Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 50
venerdì 13 dicembre 2019, ore
NM LIVE
NM LIVE - Franco Porzio, Francesco Montervino ed Eleonora Boi in diretta con Antonio Petrazzuolo su “Napoli Magazine”
17.10.2019 22:49 di Napoli Magazine

NAPOLI - Settima puntata di “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Franco Porzio, Francesco Montervino e Eleonora Boi.

 

 

NM LIVE - Franco Porzio: "Insigne deve avere più equilibrio, a Callejon e Mertens rinnoverei il contratto, Lozano deve solo ambientarsi"

 

NAPOLI - FRANCO PORZIO, ex pallanuotista, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Penso che la volontà, sia dei giocatori che del Napoli, sia sempre quella di puntare in alto e mi auguro che quanto prima tutte le situazioni contrattuali vengano chiarite proprio per lavorare con la mente sgombera da ogni tipo di preoccupazione per poter dare il massimo. Ad Insigne dico che essendo napoletano deve essere pronto a ricevere il bello e il brutto, perché se da una parte, Napoli riesce a regalarti affetto e passione unici, dall'altra pretende tanto, per questo deve cercare di essere molto più equilibrato e di accettare le critiche perché servono tanto per continuare a crescere e migliorarsi. Secondo me sia Callejon che Mertens possano giocare almeno un'altra stagione ai massimi livelli, poi ci sono nuovi calciatori più giovani pronti a farsi spazio, ma personalmente gli rinnoverei il contratto almeno per un altro anno. Tutti i giocatori nuovi hanno bisogno del giusto periodo di ambientamento, Lozano è un giocatore di talento ed ha qualità importanti e credo che quanto prima possa superare nel modo migliore questo momento. Il cammino in Champions non è per nulla pregiudicato, ma dopo il pareggio con il Genk c'è stata un po' di delusione ma se non ricordo male il Napoli è primo nel girone, ha battuto il Liverpool e quindi è ancora in piena corsa per gli ottavi. L'Acquachiara giocherà il campionato maschile di A2, dopo la scorsa stagione in cui abbiamo giocato tante finali giovanili, punteremo sui tanti giovani che stanno crescendo alla grande nel nostro vivaio. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di lavorare a Napoli con tanti ragazzi di questa città per dare loro un'opportunità e ci stiamo riuscendo. Ci sono tanti ragazzi napoletani che hanno già la mentalità giusta, hanno talento e voglia di emergere che nello sport sono qualità fondamentali, noi cerchiamo semplicemente di aiutarli a crescere sia in piscina che come uomini”.

 

NM LIVE - Francesco Montervino: "De Laurentiis ha già tracciato la rotta per il rinnovo di Callejon e Mertens, momento importante per il Napoli, Ancelotti deve tirar fuori le certezze"

 

NAPOLI - FRANCESCO MONTERVINO, ex centrocampista del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Quando nel Napoli sta per aprirsi una trattativa, quasi sempre, il presidente fa qualche dichiarazione ad effetto. Ovviamente, ognuno fa la sua parte, quindi prima di trarre le conclusioni bisogna attendere, anche se De Laurentiis è molto bravo a portarsi avanti con il lavoro e credo che abbia già tracciato la rotta per Callejon e Mertens. Questo è un momento importante per il Napoli, Ancelotti deve tirar fuori le certezze perché la squadra ne ha bisogno. De Laurentiis ha sempre avuto rapporti lunghi con i suoi allenatori, è chiaro che possa chiedere spiegazioni quando ci sono dei problemi, ma questo non significa nulla, anzi, mi sembra che abbia confermato la sua stima e la voglia di continuare con Ancelotti. C'è chi sostiente che il campionato per il Napoli sia già un discorso chiuso, io vado anche oltre perché credo che la Juve sia ancora talmente più forte che non c'è partita. Fatta questa premessa, però, cosa dobbiamo fare? Non si deve giocare? Credo proprio di no, anche perché così come sono sicuro che la Juve sia la più forte, resto anche convinto che l'unica squadra che può giocarsela con i bianconeri sia proprio il Napoli che deve semplicemente fare il proprio campionato, cercando di stare quanto più è possibile attaccato alla Juve per poi giocarsela nella fase decisiva della stagione. Indubbiamente il pareggio di Genk ha fatto storcere il naso a tanti, me compreso, ma onestamente il cammino del Napli non mi sembra sia in discussione anche perché gli azzurri sono primi nel girone che possono tranquillmante superare. Ho visto Di Lorenzo in ritiro, in partenza mi era sembrato un po' timido, poi invece sta venendo fuori davvero bene e ad altissimi livelli. E' un ragazzo valido che sta facendo cose eccezionali e ha strameritato la convocazione in Nazionale, anche perché nel suo ruolo di bravi ce ne sono pochi. Alle volte si tende a parlare male dei procuratori, nel caso di Di Lorenzo, invece, credo che il lavoro fatto da Vittorio Tosto sia stato molto efficace nel momento decisivo della carriera del difensore azzurro. Mi auguro che Milik dopo il gol in nazionale si sia finalemente sbloccato, per me deve essere tenuto in grande considerazione da Ancelotti perché è un calciatore molto forte. Lozano è un talento, deve fare di più e mi auguro che quanto prima ci riesca. Insigne fa bene ad ammettere qualche sua colpa ma adesso servono i fatti, anche per non creare equivoci. Lorenzo è uno dei giocatori più talentuosi del Napoli, può fare la differenza e per questo gli consiglio di lavorare sodo, in silenzio ma anche senza tanti pensieri”.

 

NM LIVE - Eleonora Boi: “Ancelotti troverà la soluzione giusta, delusa da Sarri alla Juve, vorrei che in Italia lo sport fosse vissuto come negli USA”

 

NAPOLI - ELEONORA BOI, giornalista sportiva, è intervenuta a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Anche se da lontano, sto seguendo il campionato italiano e mi ha colpito questa mini crisi del Napoli, mentre l'Inter sta confermando di essere una pretendente al titolo dopo il mercato importante che ha fatto, ovviamente con la Juventus che resta ancora una volta la favorita, la squadra da battere. Sinceramente ci sono rimasta male per il passaggio di Sarri alla Juve, sono un po' romantica e capisco la delusione dei tifosi del Napoli. Comunque sono dei professionisti ed è giusto che facciano le scelte che ritengono migliori, poi la vita alla Juve sarà sicuramente più interessante considerata l'abbondanza di campioni a disposizione, a cominciare da Cristiano Ronaldo, anche se non è semplice trovare il giusto equilibrio. Higuain è tornato ad essere decisivo nonostante sia stato accolto con un po' di scetticismo e l'enorme concorrenza che ha ed avrà nella Juventus. Anche solo esserci ai Mondiali è un bel traguardo e per la Nazionale di Mancini, essersi qualificata a Euro 2020 con tre turni di anticipo è già una bella soddisfazione. Sono molto curiosa di vedere l'Italia agli europei perché credo possa essere una bella sorpresa dopo la cocente delusione della mancata partecipazione ai mondiali scorsi. De Laurentiis non è stato molto carino con Callejon e Mertens e nemmeno quando ha detto che nessuno più legge i giornali. Non credo che Ancelotti abbia bisogno di essere difeso, il suo palmares è una garanzia, ma le parole del presidente sono un'ulteriore conferma della scelta fatta l'anno scorso e della stima nei confronti dell'allenatore. Sono sicura che nonostante il momento di difficoltà, Ancelotti abbia avuto la lucidità per fare le opportune verifiche e credo che dalla ripresa del campionato vedremo un altro Napoli. Per quanto riguarda Insigne, al contrario, De Laurentiis non mi è sembrato tanto carino, anche perché è sicuramente uno degli elementi migliori della squadra ed è anche il capitano, forse poteva essere più diplomatico. Degli USA mi piace la passione per lo sport e il modo in cui viene vissuto, tante famiglie, tanti bambini, in Italia dovremmo prendere esempio e sono sicuro che gli stadi ma anche i palazzetti sarebbero molto più belli e vivibili”.

 

NM LIVE - Antonio Petrazzuolo: "Con la nuova convenzione per l'uso del San Paolo si guarda al futuro, De Laurentiis ha sgomberato ogni dubbio sul suo rapporto con Ancelotti"

 

NAPOLI - ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Dopo la firma della convenzione d'uso del San Paolo, finalmente ci sarà la possibilità di programmare nuovi interventi per rendere sempre più fruibile l'impianto di Fuorigrotta, a cominciare dal museo del Napoli. Il Presidente De Laurentiis ha sgomberato ogni dubbio sul suo rapporto con Ancelotti, andando anche oltre e sperando di poter continuare per i prossimi 10 anni. Dopo la sosta per le nazionali, finalmente si ricomincia a parlare di calcio giocato, di campionato e di Champions, ricordando che dopo la gara con il Verona, gli azzurri giocheranno in trasferta con il Salisburgo. Mertens e Callejon hanno tutta la volontà di continuare a giocare nel Napoli, non sono giocatori sul viale del tramonto, tantomeno con la pancia piena non avendo vinto tanto in maglia azzurra. Di Lorenzo è un elemento molto valido che sta dimostrando tutto il suo valore sia con il Napoli che contro la Nazionale, pur avendo esordito contro il Liechtenstein che sicuramente non è tra le nazionali più forti, ma l'esordio con l'Italia è sempre un test importante che fa tremare le gambe a tutti. Lozano ha avuto una botta alla caviglia in nazionale ma non è niente di grave. De Laurentiis ha affermato che tre cambi sono troppo pochi, ma per aumentarli credo che ci vorrà del tempo. Interessante e intelligente la proposta del presidente della Federcalcio, Gravina, che ha parlato dell'utilizzo della VAR anche per combattere il razzismo negli stadi”.

 

Loading...
ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>