Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
sabato 4 dicembre 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - G. Fontana a "NM": "Napoli-Juve? Sfida spigolosa! Bravo Spalletti a restituire fiducia a Petagna e Lobotka"
07.09.2021 18:15 di Napoli Magazine

NAPOLI - Gaetano Fontana, ex centrocampista del Napoli, attualmente allenatore dell'Imolese, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Al Napoli do un voto alto per il mercato, perche' non vendendo i suoi prezzi pregiati non e' andato a demolire l'impianto consolidato della struttura di squadra. Si puo' lavorare sulla continuità, quest'aspetto non va trascurato perche' cosi' e' possibile raggiungere dei risultati. Con la presenza dei big in rosa, il Napoli non cambia strategia rispetto agli ultimi anni perche' non si e' indebolito. Il Napoli, a mio avviso, e' tra le candidate per giocarsi una chance scudetto. Anguissa e Juan Jesus possono dare un contributo importante, perche' portano fisicita', equilibrio, qualita' e sostanza a centrocampo e difesa. Vanno ad arricchire la rosa. Possono essere un valore aggiunto. Spalletti incide tanto, e lo fara' soprattutto a lungo termine nel momento in cui inserira' i suoi concetti di gioco. Quando si lavora su principi nuovi serve del tempo, ma nel caso del Napoli c'e' già una conoscenza importante tra i vari giocatori, per cui i principi di gioco seminati da Spalletti possono essere dottrinati con maggiore semplicità. Spalletti puo' aver inciso sui giocatori che pensavano di andare via ed invece sono rimasti. Si vede che ha creato un rapporto splendido. Mentre Elmas aveva gia' dato segnali di crescita nello scorso campionato, Lobotka rappresentava un'incognita. Ho sempre detto che Lobotka ha delle qualita' immense, per poter esprimere il proprio potenziale serve pure del tempo. Probabilmente non sentiva la fiducia del tecnico precedente. Lo stesso Elmas si sta esprimendo meglio. Napoli-Juve e' sempre una partita particolare. Ha da sempre rappresentato qualcosa di diverso in serie A. Peccato per lo scudetto sfumato negli ultimi anni. Sara' un match spigoloso, da gustare. In queste due squadre ci sono elementi bravi, che possono determinare la sfida al di la' degli equilibri tattici. Le piu' competitive per il vertice sono sempre le solite: Atalanta e Lazio proveranno a dare fastidio a quelle maggiormente accreditate. Sono incuirosito dalla Roma di Mourinho, che al momento vedo leggermente indietro rispetto alle altre. Mourinho incide sempre sui propri giocatori, e sia la Roma ma anche l'allenatore hanno l'intenzione di fare bene da subito anche se hanno chiesto del tempo. Cristiano Ronaldo e Lukaku li abbiamo apprezzati come atleti e professionisti. CR7 non aveva bisogno di transitare in Italia per mostrare le sue qualita', mentre Lukaku, grazie agli insegnamenti di Conte, ha interiorizzato concetti di calcio che lo rendono maggiormente competitivo a livello europeo e piu' completo come atleta. Ad Osimhen non ci sono consigli da dare; a volte certe situazioni si verificano, credo che da quest'episodio abbia ricavato tanto. Al di la' del gesto di stizza, c'e' anche il dispiacere di non poter giocare con i propri compagni ed incidere come stanno facendo. Petagna e' un giocatore che ha dimostrato in passato di saperci fare, avendo una buona confidenza con il gol. Appena gli si da' la possibilita' cerca di poter incidere: l'anno scorso non e' stato semplice e felice per lui, penso che possa dare un contributo, dato che ha caratteristiche diverse rispetto ai compagni di reparto. Lo stesso Ounas, con i tanti impegni in calendario, potra' dare una mano per distribuire le forze di squadra in maniera oculata. Mi e' piaciuta la gestione della gara nei momenti di difficolta'. Il Napoli non si e' mai disunito, anche quando si andava verso il pari. Il Petagna di turno ha realizzato una rete importante a Genova per ottenere i tre punti. Sono aspetti sicuramente positivi. Il gol annullato a Pandev? Non ho visto un fallo di Buksa su Meret, il portiere e' uscito cercando di prendere la palla ma non credo che il genoano volesse fare ostruzionismo. Probabilmente il VAR ha fatto una valutazione diversa, ma non mi sento di essere pienamente d'accordo con l'arbitro in questo caso. Il gol di Fabian? Ci sta prendendo gusto da quella posizione. Ha un piede raffinato, sente la porta. Spesso si discute sulla sua qualità, ma a mio avviso non si risparmia mai perfino nella fase di non possesso, per cui va solo apprezzato. Probabilmente questa generosita' gli fa perdere un po' di lucidita' sulla trequarti. Le sue prestazioni comunque mi sono sempre sembrate quasi tutte positive. Napoli-Benevento? E' stato solo un test, con tanti giovani, mancavano quasi tutti i titolari".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>