Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
giovedì 2 dicembre 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - L'ex bomber di Spalletti all'Udinese, Dino Fava a "NM": "Tante sciocchezze sul mister, farà benissimo a Napoli! Innesti? Uno come Pizarro lo prenderebbe immediatamente"
17.06.2021 20:15 di Napoli Magazine

NAPOLI - Dino Fava Passaro, ex attaccante dell'Udinese di Spalletti, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Come i tifosi del Napoli, anche io sono rimasto molto dispiaciuto per la mancata qualificazione degli azzurri in Champions. Credevo che ce la facessero ed invece sappiamo com'è finita. Se la sarebbero meritata per come hanno giocato negli ultimi mesi. Faccio ancora fatica a capire cosa possa essere successo in Napoli-Verona. Rispetto alle gare precedenti, c'è stato un atteggiamento totalmente diverso in campo. Anche nella partita d'andata, con lo stesso modulo, ci furono difficolta' incredibili contro il Verona. I rossoblù hanno giocato molto bene, complimenti. Non so perche' Gattuso non abbia cambiato sistema di gioco. Devo dire pero' che siamo rimasti tutti molto perplessi per quell'ultima prestazione, siccome molti dei giocatori del Napoli sono stati davvero irriconoscibili. Non so se e' stata una mancanza di personalità, perchè nelle gare precedenti, seppur complicate, erano riusciti a vincere. Sono felicissimo che il Napoli abbia scelto Spalletti, è un allenatore in gamba, meticoloso. Sono certo che farà sicuramente bene a Napoli, ha delle qualità importanti. Sono state dette tante sciocchezze su Spalletti, ho letto che secondo alcuni spacca gli spogliatoi e non è assolutamente vero. Parlo in base all'esperienza che ho avuto ad Udine. Certe volte si è scontrato con alcuni giornalisti che hanno cercato la polemica ad ogni costo, o di far casino. Spalletti vorrebbe invece che tutti remino sempre nella stessa direzione. Ho letto pure che secondo alcuni non andrà d'accordo col presidente e sinceramente le reputo tutte sciocchezze. Vedrete che farà bene. E' difficile spiegare cio' che e' successo con Totti, quando aveva 39 anni. Spalletti valuta cio' che accade durante gli allenamenti. Probabilmente non era piu' brillante come prima. E' facile pure che in molti avrebbero voluto che giocasse per il semplice fatto che si trattasse di Totti. Spalletti non e' pazzo che mette fuori qualcuno senza motivo. Per Spalletti non conta il nome, ma la squadra. Se la squadra va bene possono stare pure fuori calciatori come Insigne e Zielinski, ho citato due calciatori che sono tra i piu' bravi e che stimo perche', in generale, se non ti alleni bene poi vai fuori. Non è vero che Spalletti ha un modulo ben preciso. Ricordo che ad Udine abbiamo utilizzato moduli diversi, anche in base alla squadra che affrontavamo. Non so se a Napoli farà diversamente, perche' è vero pure che il Napoli negli ultimi anni ha giocato molto bene. Vedremo se confermerà la stessa idea di gioco. Sul fronte mercato, non so quali calciatori potrebbero servire al mister. Di sicuro Emerson Palmieri e Vecino potrebbero tornare utili. Posso dire pure che se ci fosse in giro un giocatore alla David Pizarro lo prenderebbe immediatamente, era innamorato di Pizarro. Non so se ce ne sono di simili in circolazione. Ospina e Meret mi sono piaciuti molto. Anche loro hanno commesso qualche errore, li terrei entrambi. Mi auguro che Spalletti possa aprire un ciclo, serve un po' di pazienza. Le squadre di Spalletti all'inizio fanno un po' di fatica perche' attuano una preparazione molto forte, poi una volta che si e' ingranato si va a tremila. Confermerei Manolas e Rrahmani, sono due calciatori che mi piacciono molto. Maksimovic, Mario Rui e Hysaj non hanno fatto molto, preferirei altri. Se il Napoli dovesse perdere Koulibaly o Fabian Ruiz mi dispiacerebbe molto, sono davvero forti. Certo se dovessi scegliere di rinunciare ad uno dei due opterei per Fabian Ruiz, perche' trovare un difensore centrale come Koulibaly non è semplice. Spero che possano restare entrambi. Anche io non ho condiviso la scelta di Mancini di convocare Bernardeschi agli Europei e non Politano. Meret, Di Lorenzo e Insigne hanno fatto molto bene. Quest'anno in serie A ci divertiremo. Sono tornati molti allenatori importanti. L'Atalanta e il Napoli faranno molto bene. Guardando la Nazionale mi sto divertendo, vedo una squadra unita, i ragazzi hanno voglia di imporsi. Le qualita' di Insigne, Jorginho, Di Lorenzo, come pure gli altri, sono indiscutibili. Penso che ci divertiremo".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>