Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 3
sabato 18 gennaio 2020, ore
NM LIVE
NM LIVE - Massimiliano Esposito, Nicola Mora, Pino Taglialatela e Jessica Tozzi in diretta con Antonio Petrazzuolo su “Napoli Magazine”
19.12.2019 22:28 di Napoli Magazine

NAPOLI - Sedicesima puntata di “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Massimiliano Esposito, Nicola Mora, Pino Taglialatela e Jessica Tozzi.

 

 

NM LIVE - Massimiliano Esposito: “Conoscendo un po' Gattuso, sicuramente cambierà qualcosa, nel ruolo di play, proverei anche Callejon”

 

NAPOLI - MASSIMILIANO ESPOSITO, ex attaccante del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Conoscendo un po' Gattuso, sicuramente si vedrà qualcosa di diverso, bisogna dargli un po' di tempo per conoscere meglio ambiente e uomini, poi credo che vedremo un altro Napoli. Credo che anche la condizione fisica migliorerà rispetto alle ultime partite prima del cambio tecnico. Se Gattuso vuole davvero giocare con il 4-3-3 bisogna sicuramente fare qualcosa al mercato di gennaio perché, al momento, in rosa non c'è un giocatore come Jorginho. In questo momento, nel ruolo di play, proverei anche Callejon perché ha intelligenza e tempi giusti per poterlo fare, al suo fianco schiererei ovviamente Allan e uno tra Fabian e Zielinski, tra l'altro, con lo spostamento a centrocampo dello spagnolo, in attacco potrebbero giocare Insigne, Mertens e Milik e non sarebbe male come tridente. I problemi di questo Napoli sono diversi rispetto a quelli di quando ci ho giocato io, in particolare credo che non ci sia stata identità di vedute tra tecnico e società. Se sei un professionista serio giochi sempre al massimo, senza pensare al futuro, almeno ai miei tempi funzionava così e non ho motivo di pensare che oggi la situazione sia cambiata. Napoli-Barcellona? Si giocherà a febbraio e di tempo ce n'è ancora tanto, ora bisogna pensare al Sassuolo e soprattutto a vincere”.

 

NM LIVE - Nicola Mora: “Situazione del Napoli paradossale, mi piacciono Boga, Torreira e Rodriguez, mi piacerebbe rivedere un San Paolo che ruggisce sempre”

 

NAPOLI - NICOLA MORA, ex difensore del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “La situazione del Napoli è surreale e paradossale perché gli azzurri si sono fatti male da soli. Qualche riflessione di mercato a gennaio bisognerà farla, sulla fascia sinistra bisogna capire il futuro prossimo di Ghoulam perché non si può puntare per tutta la stagione sul solo Mario Rui e se le voci relative a Rodriguez sono vere, mi sembra un ottima opzione. Poi bisogna prendere assolutamente un play, un giocatore che sappia giocare davanti alla difesa per non snaturare Allan che ha qualche difficoltà a ricoprire questo ruolo. La quantità di corsa non è significativa perché conta l'intensità e soprattutto come, ma certamente il Napoli non corre come gli altri anni e credo che più che problemi di preparazione ci siano problemi di testa. Torreira mi piace, ha giocato già in Italia con la Sampdoria e ha fatto molto bene. Vedendo il Sassuolo di De Zerbi ho rivisto sprazzi di Napoli sarriano e non mi dispiacerebbe vedere Boga in maglia azzurra. Ibrahimovic può spostare ancora gli equilibri ma al Napoli, in questo momento, più che un giocatore serve ritrovarsi. Napoli-Barcellona sarà una bellissima partita, vedremo al San Paolo il miglior giocatore del mondo e quindi ci saranno gli stimoli giusti per giocare un grande match, come dicevo prima, le motivazioni contano tantissimo. A proposito, spero di rivedere il San Paolo dei vecchi tempi, uno stadio che ruggisce. Gattuso mi ha dato l'impressione di avere tanta voglia di fare bene, credo sia il profilo giusto perchè con i suoi modi di fare può dare una scossa all'ambiente e credo che già con l'Inter vedremo un'altra squadra, poi solo i risultati ci diranno se è stata una scelta giusta. Auguri a tutti e stiamo vicini al Napoli”.

 

NM LIVE - Pino Taglialatela: “Napoli, è venuto il momento di tirare fuori il carattere, Ancelotti mi ha deluso, diamo una mano a questa squadra, basta con le polemiche”

 

NAPOLI - PINO TAGLIALATELA, ex portiere del Napoli, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Quella del Napoli non è una situazione semplice e ancora non riesco a capire come sia successo perché c'erano tutte le condizioni per continuare a fare bene. Bisognerebbe starci dentro per capire ma ora è venuto il momento di tirare fuori il carattere, deve venire fuori l'uomo perché i tifosi del Napoli non meritano quanto sta accadendo. I problemi di questa squadra non sono nemmeno paragonabili a quelli patiti in passato, non potrò mai dimenticare quel ritiro al Ciocco, quando il compianto Carlo Iuliano arrivò con lo champagne per festeggiare, udite, udite, l'avvenuta iscrizione al campionato. Questa squadra doveva stare lassù a competere con Juve e Inter, quando è arrivato Ancelotti ero il tifoso più felice del mondo, poi anche lui mi ha deluso perché mi aspettavo che gestisse meglio tutto quanto accaduto in questa stagione. Dico questo sempre per esperienza passata in maglia azzurra e non posso non citare Lippi quando con due parole bloccò la messa in mora della società, che non pagava gli stipendi e andammo avanti fino a conquistare la qualificazione in Coppa UEFA a fine stagione. Ho avuto modo di ammirare Gattuso la scorsa stagione al Milan, è un uomo vero, è tosto e non butta giù niente e credo che possa essere l'arma in più del Napoli perché può dare la scossa giusta. Bisogna avere pazienza però, è inutile creare subito polemiche, altrimenti la situazione può solo peggiorare, mentre se siamo tutti uniti il Napoli può ripartire subito. Ora bisogna mettere da parte le polemiche e i rancori, c'è ancora tempo per centrare qualche obiettivo importante e quindi basta chiacchiere, bisogna andare in campo a testa bassa e pensare solo alla maglia azzurra. Sono sempre convinto che partite come quella che si giocherà contro il Barcellona possano darti l'energia giusta per ripartire, io sarei orgoglioso di giocarla così come sono orgoglioso che la squadra per cui tifo giocherà contro Messi e compagnia. Comunque sono del parere che quanto accaduto poteva essere gestito meglio da parte di tutti, per questo credo che la responsabilità sia da dividere equamente tra società, giocatori e Ancelotti. Faccio un appello a tanti ex azzurri, dobbiamo dare una mano a questa squadra, quindi niente polemiche”.

 

NM LIVE - Jessica Tozzi: “Cambio in panchina inevitabile, chance importantissima per Gattuso, il 4-3-3 è la soluzione giusta”

 

NAPOLI - JESSICA TOZZI, giornalista Mediaset, è intervenuta a “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Iniziamo dal vecchio detto "non tutti i mali vengono per nuocere" e per Gattuso si apre una possibilità importantissima perché dopo il Milan, il Napoli è un'altra chance di altissimo livello. Il cambio in panchina, oramai, non era più procrastinabile per il clima che si era creato e Gattuso, alla fine, credo possa risultare la soluzione giusta. L'idea di tornare al 4-3-3 di sarriana memoria, evidentemente, è l'idea migliore per ripartire e soprattutto, per sfruttare al massimo le conoscenze della rosa più abituata a giocare con questo modulo che, non dimentichiamolo, ha dato grandissime soddisfazioni. Napoli-Barcellona sarà un grande spettacolo anche se alla fine conta il risultato, ma vedere Messi dal vivo sarà una grande emozione per tutti, chi ama il calcio ama i grandi giocatori come l'argentino”.

 

NM LIVE - Antonio Petrazzuolo: “Con Gattuso speriamo in un'inversione di tendenza, non è bello vedere il Napoli doppiato dalla Juve”

 

NAPOLI - ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto “NAPOLI MAGAZINE LIVE”, trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com e su tutti i canali social di “Napoli Magazine” (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Non è un bel periodo per il Napoli anche se con l'avvento di Gattuso si spera in un'inversione di tendenza. E' vero che la Juve ha anticipato la prossima giornata di campionato ma fa un certo effetto leggere la classifica e vedere il Napoli praticamente doppiato dai bianconeri che hanno 42 punti contro i 21 degli azzurri. Si fanno già i primi nomi per il mercato di giugno ma si parla anche della prossima sessione di gennaio e il nome più gettonato è quello del centrocampista dell'Arsenal, ex Sampdoria, Torreira. Contro il Sassuolo c'è una certezza, Luperto al posto di Koulibaly infortunato, poi non credo che Gattuso cambierà rispetto al Parma, quindi Meret in porta, in difesa Di Lorenzo a destra, Mario Rui a sinistra con Manolas al fianco di Luperto centrali, a centrocampo Allan play, anche se il brasiliano non rende al massimo in questa posizione, con Fabian e Zielinski, in attacco infine, conferma per Callejon, Insigne e Milik, con lo spagnolo in ballottaggio con Lozano e Mertens. Chiunque giocherà dovrà dare il massimo, basta polemiche, basta alibi, bisogna ricominciare a vincere”.

 

Loading...
ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>