Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
sabato 4 dicembre 2021, ore
NM LIVE
NM LIVE - Agostini a "NM": "Insigne-Spalletti? Normale amministrazione, Osimhen ricorda un po' Trezeguet"
12.10.2021 23:15 di Napoli Magazine

NAPOLI - Massimo Agostini, allenatore, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il Napoli, a punteggio pieno, è la squadra maggiormente accreditata nella lotta scudetto insieme alle due milanesi. Il Napoli, essendo la prima in classifica, è la favorita. Il merito di Spalletti è stato quello di aver migliorato il lavoro fatto nell'ultimo anno e mezzo da Gattuso. Non sono stati guastati gli equilibri. Il nuovo allenatore ha portato la giusta esperienza, dando maggiore equilibrio in difesa, e i risultati si stanno vedendo. Gli episodi di razzismo, purtroppo, in Italia e negli altri Paesi, si sono sempre verificati, servirebbe un regolamento ferreo, in modo tale che chi fa cori razzisti viene punito col daspo a vita. Oppure si potrebbe fare come in Inghilterra, dove gli stadi hanno le carceri al loro interno. Ed in effetti li' il problema sembra essere risolto. Il Napoli, in Europa League, puo' ancora recuperare il terreno perduto. Restano 4 partite da affrontare con carattere. Ospina offre garanzie importanti. Lo stesso Meret e' un portiere e giovane meritevole, che ha comunque sicurezza tra i pali. Spalletti fa bene a scegliere in base al loro stato di forma, ed entrambi i portieri possono giovarne di questa gestione. Rrahmani, in questo momento, sta meglio di Manolas ed è giusto che giochi. Va detto anche che Manolas ha sempre avuto una buona intesa con Koulibaly, quindi non dimenticherei questo particolare. In passato Koulibaly è stato valutato 100 milioni di euro, è tra i migliori difensori in circolazione, in Europa e' sicuramente uno dei primi. Sa fornire delle garanzie enormi. Insigne e la sostituzione di Firenze? Non ha detto niente di male, ha solo sottolineato che avrebbe avuto ancora energie per restare in campo. Sono indicazioni positive, significa che ha voglia di offrire il suo contributo per tutta la partita. Spalletti lo sta gestendo bene, perche' vuole utilizzarlo al massimo anche per 60 minuti, poi ci sono pure altre soluzioni. Va detto comunque che Insigne non e' in discussione, e' il numero 1, e' il capitano. Milan, Inter, Juve e Roma se la giocheranno col Napoli per il vertice, attualmente gli azzurri stanno facendo benissimo, sul lungo termine probabilmente Milan e Inter daranno maggior filo da torcere rispetto alle altre. Il Napoli e' una squadra scorbutica, che puo' dare fastidio a tutti. Nel mese di ottobre ci saranno tante sfide ravvicinate. A partire da Napoli-Torino, poi contro il Legia, ma anche nelle gare con Bologna e Salernitana, gli azzurri devono provare ad ottenere il massimo dei punti. Con la giusta gestione si puo' davvero vincere ogni sfida. I rientri di Mertens, Ghoulam e Demme saranno molto utili in tal senso. Osimhen puo' arrivare tranquillamente a 20 gol stagionali, li puo' anche superare, magari arriva a 22 reti. In alcuni tratti somiglia a Trezeguet, soprattutto per la capacita' di essere decisivo in area di rigore. Ha delle grandi leve, e' forte, soprattutto quando parte da lontano, certo e' che e' difficile fare paragoni. Non dico che sia unico, per le sue caratteristiche, ma quasi".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>