Anno XXI n° 9
lunedì 26 febbraio 2024, ore
NM LIVE
NM LIVE - Nando De Napoli a "NM": "Napoli-Milan? Osimhen e Kvara sono fenomenali, che grande gioia rivedere l'entusiasmo di un popolo intero come ai tempi di Diego, sono felice per il club, per Spalletti e Tommaso Starace"
30.03.2023 23:55 di Napoli Magazine

NAPOLI - Nando De Napoli, ex centrocampista del Napoli e del Milan, ha rilasciato un'intervista a "Napoli Magazine": "Il Napoli sta disputando un campionato straordinario ed e' primo con grande merito. I complimenti vanno fatti alla societa', a De Laurentiis ed a Giuntoli, unitamente a Spalletti ed alla squadra. Si nota subito la mentalita' vincente di questi ragazzi, a prescindere dall'avversario che si ritrovano di fronte. Napoli-Milan? In campionato come in Champions sarà una tripla sfida tutta da vivere. Sono convinto che il Napoli non avra' cali di tensione e di concentrazione. Il Milan sa di avere un'occasione importante, ma e' anche consapevole che i valori espressi dal Napoli sono sotto gli occhi di tutti. Non a caso in campionato ci sono 23 punti di differenza tra le due squadre. Chi puo' risultare decisivo? Osimhen sta facendo grandissime cose, ha una continuita' straordinaria e sta segnando in tutti i modi. Poi c'è Kvaratskhelia che per estro e fantasia e' unico nel suo genere, questo ragazzo veramente puo' fare tanta strada. In difesa il leader e' sicuramente Kim, sono d'accordo con Spalletti quando sostiene che e' tra i piu' forti al mondo nel suo reparto. Mentre a centrocampo devo dire che Lobotka mi ha impressionato tantissimo: questo ragazzo, che ha sposato in pieno la causa azzurra, è sempre super attento, recupera e smista palloni per i compagni. Non e' scontato il lavoro che offre al centrocampo del Napoli. Il Milan, in questa stagione, ha avuto qualche problema di continuita'. In Europa pero' non va in campo la storia, ci vanno gli uomini. Senza Ibra, e' chiaro che Leao e' chiamato ad esprimere le sue qualita'. Certo e' che, contro questo Napoli, forte in tutte le zone del campo, e anche in panchina, non e' facile. L'entusiasmo che sta vivendo la citta' e' contagioso. Io ne so qualcosa, ricordo quanta passione c'era ai tempi di Diego, vivere lo scudetto da calciatore del Napoli e' qualcosa di unico al mondo, e' un'emozione che ti porti dietro per tutta la vita. Il soprannome "Rambo"? Mi fu dato per la grinta che mettevo in campo. Rivedere oggi una squadra che ha tutte le carte in regola per aprire un ciclo vincente mi commuove e mi rende felice. Lo meritano i tifosi del Napoli ed anche la società. Con l'unione di tutte le componenti si possono ottenere grandi risultati. Sono trascorsi 33 anni dal primo scudetto degli azzurri, l'elemento che tiene unito passato e presente e' il mio amico Tommaso Starace, il suo caffe' e' storico ma anche la sua capacita' di fare gruppo e mettere una buona parola nello spogliatoio. Sono certo che, insieme a lui, in tanti gioiranno per i successi di questo nuovo gruppo. E' un Napoli bello da vedere, che diverte ed entusiasma. Spero che, oltre in campionato, possano arrivare fino in fondo anche in Champions, hanno tutte le carte in regola per riuscirci".

 

Antonio Petrazzuolo 
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME NM LIVE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>