Anno XXI n° 8
venerdì 23 febbraio 2024, ore
SOCIAL NETWORK
L'EX - Santacroce: "Mazzarri ha ridato entusiasmo al Napoli, a Bergamo tre punti d'oro"
27.11.2023 12:23 di Napoli Magazine

NAPOLI - L’ex difensore del Napoli, Fabiano Santacroce, è intervenuto a 'Febbre a 90', su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni: “A Bergamo è stata una vittoria che oltre a portare punti importanti, dà morale, serviva in questo momento per iniziare col piede giusto l’era Mazzarri. Soprattutto all’alba di un mese di partite terribili che attendono il Napoli. Il mercato degli svincolati per sostituire gli infortunati Mario Rui e Olivera? Non conviene, un conto è allenarsi da soli, un altro è farlo con la squadra, chiunque sia non entrerebbe in condizione, meglio adattare qualcuno come Juan Jesus o puntare su Zanoli che secondo me è fenomenale, ha solo la sfortuna di avere davanti il miglior terzino destro italiano, ma è giovane e ha bisogno di giocare. A questo punto lo dirotterei a sinistra, del resto Mazzarri su quella fascia anni fa ha adattato un laterale destro come Zuniga con ottimi risultati. Contro l’Atalanta mi è piaciuto l’atteggiamento, abbiamo visto una squadra finalmente unita, gli abbracci a fine partita, i giocatori erano tutti sul pezzo, penso che tatticamente Mazzarri toccherà davvero poco, visti gli incontri ravvicinati. A questo Napoli basta ritrovare la condizione psicofisica per tornare ad essere una squadra formidabile. La lotta scudetto? Questo mese ci dirà tanto, ci sono gli scontri diretti importantissimi, se le cose andranno per il meglio si potrà riaprire il discorso, non è assolutamente azzardato pensarlo. Il Napoli se la gioca alla pari con tutte, senza volerlo siamo sempre con la testa allo scorso anno, dove dominava in lungo e largo, ma quest’anno la squadra darà fastidio per tutto il campionato. Certo, queste sono le gare più importanti, che indirizzeranno l’intera stagione. Tutti noi ex azzurri abbiamo inviato un video messaggio di incoraggiamento a Mazzarri, sicuramente gli è piaciuto, lui è un tecnico forte, ti sa dare tanto a livello emotivo. Magari tatticamente Spalletti in Italia ed in Europa ha dato di più, ma Walter conosce bene l’ambiente e darà tantissimo, serviva ritrovare l’entusiasmo dopo Garcia e chi entrerà in campo darà il massimo divertendosi. Real-Napoli? Mi aspetto una gran bella partita, nonostante le assenze loro sono dei fenomeni, bisognerà stare attenti a non sprecare troppe energie, la gara più importante però sarà con l’Inter, perché se la vinci si riparlerà di scudetto. Certo, sarà un incontro straordinario in cui tutti daranno il massimo, giocare al Bernabeu non capita tutti i giorni”.

ULTIMISSIME SOCIAL NETWORK
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>