Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 32
venerdì 7 agosto 2020, ore
TUTTI IN RETE
BENEVENTO - Roberto Insigne: "Inzaghi non molla mai, dobbiamo a lui la vittoria del campionato, ho un'enorme stima per Maggio, ho sentito Lorenzo, gli ho detto di segnare stasera"
08.07.2020 13:22 di Napoli Magazine

NAPOLI - In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’ su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Roberto Insigne, attaccante del Benevento: “Inzaghi ha rotto la lavagna negli spogliatoi dopo il primo tempo contro il Crotone. Dobbiamo a lui la nostra vittoria del campionato con 7 giornate di anticipo, non molla mai, ci tiene sempre sul pezzo: noi lo apprezziamo molto. Gattuso e Inzaghi li trovo simili, carismatici e grintosi allo stesso modo. Il mister ci dice sempre che per vincere quello che ha vinto e per aver fatto tanti gol in Serie A, ha sempre dato qualcosa in più rispetto agli altri in partita e durante la settimana. È molto fissato sull'alimentazione per sé stesso ed anche con noi, lo seguiamo veramente tanto. Se lo segui come si deve, fai quello che dice, vinci un campionato con 7 giornate d'anticipo contro squadre di grande calibro. È vero che non abbiamo un bomber in attacco, abbiamo fatto tutti dai 7 ai 10 gol. Christian Maggio è una persona che stimo in maniera assurda, come uomo e come giocatore. Serie A? Ho ancora due anni di contratto con il Benevento, l'idea è quella di sfondare nel campionato maggiore, poi non so cosa pensa il mister. Anche Vigorito ed il direttore Foggia mi hanno dimostrato tanto, spero di riuscire a ricambiare un po' di fiducia che loro hanno nei miei confronti. Sicuramente se dipendesse da me, giocherei il tutto e per tutto in Serie A, ma sta a loro fare le loro considerazioni. Obiettivi? Per il clima, la società, possiamo lottare anche per l'Europa League, ma poi scendi in campo e la situazione cambia. Sicuramente ci saranno tanti acquisti, dipende come si muoveranno sul mercato. La nostra rosa è ampia, ma va ulteriormente ampliata con uomini di peso: 4-5 acquisti per farci vivere una stagione tranquilla. Con mister Inzaghi sono migliorato in fase difensiva partendo con il 4-4-2, il mio obiettivo dell'anno è arrivare a 10 gol, sto a 7 e l'anno scorso ne ho fatti 8: spero di arrivare in doppia cifra. Lorenzo? L'ho sentito ieri sera per raccomandargli di fare un altro gol stasera. Sono sempre davanti alla TV quando gioca lui e lui fa altrettanto con me. L'ho sentito carico, stanno bene, il Napoli deve continuare così. Giocare insieme? Un sogno che avevo da bambino, già è tanto giocare contro e scambiarci la maglia l'anno prossimo".

Loading...
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>