Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 42
domenica 17 ottobre 2021, ore
TUTTI IN RETE
KISS KISS - Ospina: "Restiamo coi piedi per terra, Spalletti ci dà fiducia, Osimhen è formidabile, Anguissa è fortissimo, ora testa al Cagliari"
24.09.2021 14:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - David Ospina, portiere del Napoli, ha rilasciato un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli: "Per me è più importante la prestazione della squadra. Le mie parate sono importanti solo perché aiutano la squadra a vincere. So che ho fatto belle parate in un momento difficile della partita. Sono stati tre punti conquistati in una gara complicata. In questo momento la cosa da fare è tenere i piedi per terra. Dobbiamo continuare a lavora ogni giorno. Il campionato è lungo, è appena cominciato. Con Spalletti stiamo facendo le cose per bene, ha esperienza e ci dà fiducia. Abbiamo talento per fare cose importanti. Osimhen è un ragazzo formidabile. Vuole imparare e crescere sotto tutti i punti di vista. Sta facendo bene e sono contento per lui. Spiderman come soprannome per me? È bello! Mi piace ma lascio decidere a voi, ai tifosi. La squadra ha imparato a soffrire insieme e ad attaccare insieme. Abbiamo grandi individualità ma stiamo giocando di squadra in ogni fase di ogni singola partita. Cagliari? Sarà importante avere i nostri tifosi allo stadio. Sarà difficile vincere come sempre. Anguissa era il calciatore che ci mancava per completare la rosa. È fortissimo, ha maturità ed esperienza. Ci aiuterà a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. La squadra ha fatto una ottima preparazione pre campionato e stiamo bene fisicamente. Il mio rientro pre Juventus? Ero stanco, non lo nego. Ma la voglia di aiutare la squadra ed essere in campo era troppo. Abbiamo vinto una partita importante. Dopo il match però ho dormito tanto (ride). Il nostro obiettivo è tornare tra i primi quattro posti in classifica. Abbiamo fatto un grande inizio di campionato senza dubbio, va bene sognare ma piedi per terra e testa al Cagliari. Giusto sognare ma la cosa più importante è pensare alla prissima partita, arrivare alla migliore maniera al 100%. Spalletti era contento della prestazione della squadra, è un allenatore con tanta esperienza, ci dice di pensare alla prossima partita, giocando ogni tre giorni dobbiamo essere pronti ad affrontare la prossima gara".

ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>