Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 38
venerdì 18 settembre 2020, ore
TUTTI IN RETE
VIDEO - Coronavirus, De Luca: "Valutiamo due misure da prendere: obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta d'identità, almeno uno per tavolo, e controllo preventivo su chi arriva in pullman dai paesi dell'Est Europa"
31.07.2020 13:30 di Napoli Magazine

NAPOLI - Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa a proposito dell'emergenza coronavirus. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Per quanto riguarda il coronavirus, dobbiamo tenere gli occhi aperti, fare attenzione, stiamo valutando quotidianamente la situazione, non è drammatica, a condizione che ci sia senso di responsabilità da parte di tutti i cittadini. C'è stato un rilassamento preoccupante, grave in queste settimane e in questi mesi e rischiamo di non arrivare neanche al mese di settembre. Stiamo valutando due altre misure da prendere e quindi sto valutando anche altre ordinanze da fare. La prima riguarda gli arrivi in Italia, e per quello che ci riguarda in Campania, dei pullman che vengono dai Paesi dell'Est Europa. Continuano ad arrivare Pullman senza nessun controllo dall'Ucraina, dalla Romania, dalla Bulgaria. Abbiamo rilevato che la gran parte dei focolai oggi sono di importazione, vengono dai paesi esteri, quindi dobbiamo trovare delle forme di controllo preventivo. Stiamo valutando con la Protezione Civile il tipo di ordinanza ma vogliamo fare in modo che nessuno scenda da un pullman senza aver avuto un controllo preventivo. La seconda misura che vorremmo prendere è l'obbligo per chi va al ristorante di fornire la carta d'identità. Almeno per ogni tavolo al ristorante ci deve essere una persona che fornisce la carta d'identità, perchè abbiamo verificato che ci sono degli imbecilli, irresponsabili, che danno generalità false. E' capitano in un ristorante sulla costiera sorrentina che avendo trovato un cliente positivo, abbiamo telefonato con le strutture sanitarie ai numeri che ci erano stati dati dagli altri clienti erano falsi, ma come si può essere così irresponsabili? Abbiamo capito che è in gioco la nostra vita oltre che la vita dei nostri familiari? Allora probabilmente faremo un'ordinanza, la stiamo valutando con la Protezione Civile, per rendere obbligatorio perlomeno l'esibizione per ogni tavolo di una carta d'identità. Che ci sia almeno una persona certificata a cui fare capo per individuare in caso di problemi chi erano quelli che stavano intorno al tavolo. Dobbiamo essere attenti, perchè si apre l'anno scolastico, ci stiamo preparando sia alle vaccinazioni di massa, sia ai vaccini antinfluenzali, sia agli screening sierologici che cercheremo di fare a tutto il personale scolastico, parliamo di 180mila test che dobbiamo fare, ma è evidente che se non scatta un nuovo senso di responsabilità dei cittadini, il lavoro rischia di essere pregiudicato, questo è l'appello che io faccio: mascherine sempre, se stai con i bambini a passeggiare non c'è problema, ma se c'è un assembramento ti devi mettere la mascherina, perchè è l'unica forma di protezione che abbiamo".

 

Loading...
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>