Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 39
mercoledì 26 settembre 2018, ore
VIDEO
VIDEO INTEGRALE - Sarri: "La maglia del Napoli bisogna onorarla di più, ho visto una squadra che ha giocato per lavoro, senza fame, senza determinazione, deluso"
15.02.2018 23:28 di Napoli Magazine

NAPOLI - Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky e in Press Conference dopo la sconfitta contro il Lipsia. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Non si può prendere gol al 93' così, abbiamo fatto una partita deludente, ci mancava l'entusiasmo di quelli che giocavano poco. Una squadra che non ha giocato col piglio giusto peri i colori e la tradizione che rappresenta. Mi ha deluso molto. La mentalità deve essere sempre quella giusta, ho visto una squadra che ha giocato per lavoro, senza fame, senza determinazione, è un brutto segnale dal punto di vista della mentalità. La maglia del Napoli bisogna onorarla di più, poi le partite si perdono, ma sono un po' deluso da quello che ho visto. Quando non ci siamo completamente con la testa diventiamo una squadra meno che normale, spero che questa brutta sconfitta non abbia ripercussioni dal punto di vista mentale e morale.Questa squadra non ha la mentalità della grande squadra di scaricare dopo una partita e ricaricare per la partita successiva, bisogna lavorare su questo. Penso che i giocatori sono intelligenti e non vanno presi i ngiro. L'obiettivo primario è il campionato, ma bisogna capire che bisogna fare prestazioni di livello in Europa per non fare brutte figure. Ho avuto conferma ceh dobbiamo fare passi avanti enormi per diventare squadra con una mentalità di vertice. Si doveva fare di più, sono deluso da chi gioca meno, e sono deluso da chi gioca di più. Si dovevano unire i due aspetti. Abbiamo fatto una partita scarica. Rappresentiamo una maglia storica. E' stata una partita deludente. Mi aspetto una reazione forte, da squadra vera. Sono deluso. Ho visto una squadra triste e spenta. Il salto di mentalità va fatto. Qualche limite c'è. Callejon è stato uno dei migliori. In una gara di questo tipo non possiamo pensare ad un giocatore preso o meno, potevamo fare meglio con quelli che abbiamo. Mi aspetto una reazione forte, da squadra vera! L'entusiasmo giusto visto con la Lazio, divertendosi, lo spirito è quello. Non quello triste di stasera. Le grandi squadre sono quelle che scaricano una partita e la ricaricano subito, noi non ci siamo riusciti quest'anno, anche dopo il City, pareggiando dopo tre giorni. Forse abbiamo sbagliato tutti sul messaggio lanciato, società, allenatore, giocatori. S'è considerato tutto accessorio. Io quando arrivai mi rimase impressa una frase di Maggio che mi disse 'mister siamo arrivati a 24 punti dalla prima' quindi non eravamo competitivi, in Italia siamo diventati competitivi intanto, ma se un gruppo smette di crescere inizia a calare. (I giochi basati sul calcio, e non solo, sono disponibili su Spin Palace Casino). L'obiettivo sarà crescere anche in Europa, non è semplice, persino la squadra più forte d'Italia parla di 5 squadre più forti, quindi pensate quante ce ne sono più forti di noi. Sarà un percorso da fare per i giocatori, al di là di me o un altro. Cos'è successo dopo il gol? Fino a quel momento tutto sommato il Napoli aveva tenuto. Col Feyenoord potevo capirlo, il risultato aveva spento ogni entusiasmo, stasera lo capisco meno. Non mi era piaciuto neanche il primo tempo, con poca qualità, solo ordinati. Nella ripresa ci siamo aperti, senza distanze, concedendo contropiedi a loro che hanno accelerazioni importanti. Non c'è stata applicazione. Mi aspetto una reazione feroce, ma anche a Lipsia con cuore e determinazione anche se sarà difficile fare risultato. Cambi? Eravamo sopra, cercavamo di sfruttare un momento positivo, ma non era serata sia per chi gioca poco che per chi gioca molto. Juve a fatica col Tottenham, come il Napoli, la Lazio ha perso ed anche l'Atalanta. Il calcio italiano è poco allenante? "Io penso che se giochiamo come stasera abbiamo problemi anche in Italia. Il Lipsia è una buona squadra e se sbagli gara lo paghi in modo più evidente, ma con questo atteggiamento senza motivazioni i problemi verrebbero fuori anche in Italia. Si poteva fare di più, delusione per come sono entrati i titolari? Si doveva fare di più! Era obbligatorio. Sono deluso da chi ha giocato meno e da chi gioca di più quando è entrato. Non ho visto l'entusiasmo da chi gioca meno, neanche le certezze da chi gioca. Dovevano unirsi. Abbiamo fatto una gara scarica, questa non è una mentalità da grande squadra. In Europa rappresentiamo una maglia storica, non avrà vinto tanto, ma è storica".

 

 

ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in