Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 50
domenica 16 dicembre 2018, ore
VIDEO
NM LIVE - Ivan Zazzaroni, Niccolò Ceccarini, Jessica Tozzi, Pino Taglialatela e Toni Iavarone in diretta su "Napoli Magazine"
22.11.2018 23:49 di Napoli Magazine

NAPOLI - Ventesima puntata di "Napoli Magazine Live", programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Ivan Zazzaroni, Niccolò Ceccarini, Jessica Tozzi, Pino Taglialatela e Toni Iavarone.

 

 

NM LIVE – Antonio Petrazzuolo: “Stadio? Dalle parole, sembra un De Laurentiis soddisfatto”

 

ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Il presidente, a proposito dei lavori al San Paolo, ha definito la struttura di Fuorigrotta “lo stadio di Maradona”, evidentemente è soddisfatto di come si sta procedendo. De Laurentiis ha potuto constatare di persona, accompagnato dal Presidente della Regione Campania, De Luca, dello stato dei fatti e dei progressi fatti in questi giorni di pausa del campionato”.

 

NM LIVE – Ivan Zazzaroni: “Le parole di De Laurentiis e Ancelotti sono piene di entusiasmo, Insigne è il miglior talento italiano, ma deve essere più pratico, Scudetto? Con Ancelotti hai visto mai…”

 

IVAN ZAZZARONI, direttore Corriere dello Sport, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Con il campionato fermo si è parlato di sogni ad occhi aperti, in fondo, quando il pallone non gira, girano le parole. Le dichiarazioni di De Laurentiis e di Ancelotti le ho trovate piene di entusiasmo e sembra che sia stato contagiato anche il pubblico che correrà in massa al San Paolo, sia contro il Chievo in campionato, che contro la Stella Rossa in Champions. La gente dimentica un’estate turbolenta per la nostra categoria, quando siamo stati oggetto di scherno e di insulti vari, ma io credo che bisognerebbe essere più corretti nei nostri confronti e mi riferisco anche a colleghi o presunti tali. Ho appena twittato una riflessione del leader dei Radiohead (Tom York, ndr) perché mi ha colpito molto che abbia sottolineato come oramai la nostra vita sia condizionata dai social. Siamo trascinati in una deriva terribile e internet, purtroppo, sta contribuendo decisamente a questa barbara tendenza. Oramai non conta più cosa dicono i genitori, l’importante che lo dica la rete con il risultato che, sempre più spesso, incontriamo personaggi squallidi, sia nella vita di tutti i giorni che sugli spalti degli stadi, dove solo per pensarla in maniera diversa, per non parlare di tifare per una squadra diversa, si dà il peggio. Lorenzo (Insigne, ndr) è indubbiamente il giocatore italiano più tecnico, ma gli raccomando di non eccedere in leziosità e di pensare soprattutto al bene della squadra. Contro il Portogallo, ad esempio, ha giocato un primo tempo straordinario, ma si è divertito troppo a cercare il colpo ad effetto, mentre doveva essere un po’ più pratico e aggiungo, se fa questo salto di qualità, se ne gioverà anche il Napoli che potrebbe puntare seriamente allo scudetto. Questo Napoli di Ancelotti è molto credibile e… hai visto mai?”.

 

NM LIVE – Niccolò Ceccarini: “Cavani? No a gennaio, a giugno chissà… Su Todibo c’è anche il Napoli, Ancelotti è un fenomeno, Napoli pronto per lo scudetto se non ci fosse la Juventus”

 

NICCOLÒ CECCARINI, giornalista, esperto di mercato, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Su Cavani ci sono diversi “se”, sicuramente a gennaio non succederà nulla, in estate, invece, se si verificano delle condizioni, ideali sia per il giocatore che per il Napoli, potrebbe anche pensare di tornare. Certo, l’ingaggio è un problema difficile da superare, ma nella vita di un calciatore ci sono anche tante altre componenti che possono far cambiare idea, non trascuriamo anche l’atteggiamento del PSG. Non so se per Zielinski siamo ai dettagli, sentendo l’aria che tira e le parole del calciatore, soddisfatto della sua esperienza napoletana, la soluzione si dovrebbe trovare, ma c’è da capire se ci sarà o meno ed, eventualmente, a quanto ammonterà la clausola rescissoria. Poi si tratta anche il rinnovo di Hysaj. Ancelotti credo che, finora, abbia avuto ragione su tutto. Sinceramente non mi aspettavo una squadra già così competitiva. Fabian Ruiz è un giocatore vero, ha forza fisica, è un lottatore, ha tiro e già si è adattato benissimo pur non giocando, secondo me, nel suo ruolo ideale. Il Napoli ha in questo momento grande autostima e questo ti permette di giocartela alla pari con tutti con la stessa identità e mentalità, a prescindere dal turn over. Ho visto il Napoli a Parigi e son rimato impressionato di come gli azzurri abbiano dominato la gara, davvero pazzesco e credo che se mantengono questa personalità possono fare bottino pieno sia con il Chievo e poi con la Stella Rossa. Su Todibo, centrocampista del Tolosa, classe ’99, oltre al Napoli, hanno puntato gli occhi Juventus, Inter e i top club europei. Ho la sensazione che il Napoli ci stia provando, ma non so fino a che punto, sicuramente è un’operazione in “stile Napoli”, abituato a prendere giocatori giovani, di ottime potenzialità e che non costano tantissimo. Sul discorso per l’attaccante a gennaio, non credo ce ne sia bisogno, in fondo, c’era Inglese e si è deciso di lasciarlo partire, quindi non credo ci sia questa necessità. Discorso diverso per il prossimo campionato, casomai si valuterà anche la stagione di Milik per decidere se muoversi o meno. Chiaramente se si presenterà l’occasione, non se la lasceranno sfuggire. Non penso che ci sia la possibilità che parta qualcuno ed io non sento questa esigenza, questa voglia, di privarsi di Diawara. Guardo sempre con molta attenzione l’ambiente Napoli e quando mi dissero che Ancelotti stava per firmare, fui molto contento. L’ho visto molto entusiasta dal primo momento e sinceramente contento degli uomini che gli sono stati messi a disposizione e credo che veda anche la possibilità che questa squadra possa fare un ulteriore salto di qualità. Basterà per lo scudetto? Beh, dipende anche dalla Juventus che ha continuato ad investire ai massimi livelli, rinforzandosi ulteriormente, ma il Napoli con Ancelotti in panchina, si farà trovare pronto se i bianconeri dovessero distrarsi, privilegiando, casomai, la Champions”.

 

NM LIVE – Pino Taglialatela: “Higuain? È un professionista che ha fatto delle scelte che da tifosi non gli perdoneremo mai, De Nicola è un fuoriclasse e gli farei un contratto a vita, da tifoso spero sempre nello scudetto”

 

PINO TAGLIALATELA, ex portiere del Napoli, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Devo tutto al Napoli e pur avendo vissuto momenti molto bui, sono comunque contento perché sono nato e cresciuto in questa società. Sono tifosissimo di questa maglia e non ho rimpianti per qualche occasione persa, anche perché, ancora oggi, la gente mi riempie di affetto e questo mi ripaga di qualche amarezza. Higuain è diverso, è un professionista che ha fatto delle scelte che ci hanno un po’ deluso, ma perché siamo tifosi e ci affezioniamo ai calciatore. A Milano non sarà facile, anche perché non ha una squadra che possa puntare al massimo. Io il più bravo? Non scherziamo, il Napoli ha avuto portieri straordinari come Zoff, Castellini, ma anche Gennaro Iezzo, un amico, un grandissimo e una persona perbene. Il dottore De Nicola è una persona speciale, il professionista ancora di più. Il lavoro di prevenzione fatto da Alfonso (De Nicola, ndr) ed il suo staff in questi anni, è eccezionale come testimoniano i pochissimi infortuni subiti dagli azzurri, eccetto quelli da trauma che non dipendono dall’attività dello staff sanitario. Guai a privarsi di un professionista del genere. Abbiamo Ancelotti, tanti fenomeni in campo, ma lasciatemi dire che anche De Nicola è un fenomeno e fossi in De Laurentiis, gli farei un contratto a vita. Meret è recuperato ed ha bisogno solo di giocare. Questo ragazzo è un fenomeno, fidatevi. Mi hanno stupito le dichiarazioni di De Guzman e non capisco perché solo oggi, abbia tirato fuori certe cose, che tra l’altro, sono tutte da verificare. Ho visto alcune immagini di allenamento e mi è venuta voglia di indossare la tuta e i guantoni per rimettermi in porta. Da quello che sento su Cavani, mi sembra difficile possa ridursi di tanto lo stipendio, da tifoso, ovviamente, lo spero, sarebbe eccezionale rivederlo con la magli azzurra. Chissà, dopo tanti soldi guadagnati, si convincerà a chiudere la carriere nella piazza che lo ha lanciato nel grande calcio. Scudetto? Io ci spero sempre, sono tifoso”.

 

NM LIVE – Jessica Tozzi: “Tra De Laurentiis e Ancelotti è stato subito colpo di fulmine! Per il tecnico è una sfida difficile ma stuzzicante, se la Juventus dovesse privilegiare la Champions il Napoli deve farsi trovare pronto”

 

JESSICA TOZZI, giornalista sportiva di Eleven Sports, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Quello tra De Laurentiis e Ancelotti è stato amore a prima vista. Ricordiamo che sedendosi sulla panchina azzurra, Ancelotti ha accettato una sfida molto impegnativa, ma anche molto stuzzicanti e stiamo già vedendo i risultati. Forse è riuscito già a dare qual quid che è mancato la scorsa stagione e per questo capisco le parole di stima di De Laurentiis. Quando il presidente dice di essere pronto a riabbracciare Cavani, dice qualcosa di scontato, anche se vedo difficile che possa ridursi sensibilmente l’ingaggio. Il ritorno del Matador, però, sarebbe un’altra bella notizia per tutto il calcio italiano. Il Chievo ha cominciato male la stagione, anche per fatti non di campo, poi ha continuato peggio, anche se è reduce da un pareggio con il Bologna, vedremo se Di Carlo riuscirà a scuotere l’ambiente, già dalla partita del San Paolo, ma credo che Ancelotti farà ancora turn over contro i veronesi. Secondo me, la differenza tra la scorsa stagione e questa è proprio la mentalità vincente trasmessa dal nuovo allenatore. La Juventus quest’anno credo punterà decisamente alla Champions, non per nulla è stato ingaggiato Cristiano Ronaldo, per questo il Napoli deve farsi trovare pronto se i bianconeri dovessero fare qualche passo falso”.

 

NM LIVE – Toni Iavarone: “Napoli e Ancelotti a lungo insieme? Speriamo non finisca come in passato, Cavani operazione contraria alle strategia del club, Napoli ancora anti-Juve, il San Paolo sta tornado alla normalità”

 

TONI IAVARONE, direttore Radio Marte, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “De Laurenttis e Ancelotti, sin dal primo giorno, hanno manifestato la voglia di fare molta strada insieme. Speriamo sia così e non come successo negli ultimi anni, certo, Ancelotti è un allenatore di grandissimo successo ed esperienza ed ha un fascino irresistibile. Con Cavani siamo tornati al punto di partenza: le condizioni di De Laurentiis. È chiaro che ci troviamo di fronte ad un’operazione contraria a quelle che sono le strategie finanziarie del club che rendono molto difficile, se non impossibile il ritorno in azzurro. Non credo che il Napoli possa scivolare proprio adesso, quando il calendario diventa molto più agevole rispetto all’inizio della stagione. Credo che gli azzurri, tranne l’Inter, non abbiano grossi problemi ad affrontare le gare di campionato, quindi stiamo scoprendo l’acqua calda se confermiamo il Napoli come principale anti-Juve. L’impresa del Napoli è un’impresa quasi impossibile perché di fronte abbiamo una squadra che, già forte, ha inserito un certo Cristiano Ronaldo. Ovviamente, l’arrivo del portoghese è la dichiarazione ufficiale che i bianconeri puntano decisamente alla conquista dell’agognata Champions e questo potrebbe creare qualche problema in campionato. Ecco, se il Napoli si farà trovare pronto, allora si potrà parlare di possibilità di scudetto. Che De Laurentiis non avesse grandi intenzioni di costruire uno stadio si era capito, ancora di più ora che il San Paolo sembra stia tornando a livelli di normalità. Comunque è un fatto assolutamente positivo, merito della Regione che ha messo i fondi necessari, cogliendo al volo l’occasione delle Universiadi. D’altronde, se Comune e Napoli litigano, era anche normale che i soldi ce li mettesse un terzo, in questo caso, Palazzo Santa Lucia”.

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in