Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XV n° 46
domenica 18 novembre 2018, ore
VIDEO
NM LIVE - Luca Bucci, Jessica Tozzi, Gene Gnocchi, Diego Jr e Nicola Amoruso su Napoli Magazine
27.09.2018 23:37 di Napoli Magazine

NAPOLI - Dodicesima puntata di "Napoli Magazine Live", programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Luca Bucci, Jessica Tozzi, Gene Gnocchi, Diego Maradona Jr e Nicola Amoruso.

 

 

NM LIVE - Petrazzuolo: "Napoli, ottimo Malcuit, complimenti ad Ancelotti per il turnover"

 

ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di NapoliMagazine.com, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Il Napoli ha dato una dimostrazione di forza, Ancelotti è stato bravo a fare il turnover. Hamsik, Mertens, Albiol e Callejon arrivano a Juve-Napoli freschi. Decisiva? E’ presto per dirlo. Insigne e Milik hanno fatto la differenza con il Parma. Il Napoli si conferma anti Juve, lo dice la classifica, anche se siamo solo ad inizio stagione. La formazione di Juve-Napoli? Ancelotti mi e’ sembrato ancora dubbioso, avra’ qualche scelta da fare, ma credo che l’undici ce l’abbia stampato in testa. Personalmente manderei in campo i titolarissimi. Malcuit? Esordio positivo, ottima personalità”.

 

NM LIVE - Luca Bucci: "Il Napoli ha tutte le carte in regola anche per battere la Juventus"

 

LUCA BUCCI, ex portiere di Napoli, Parma e Torino, preparatore dei portieri del Bologna, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Penso che il Napoli abbia una rosa completa con giocatori che possono entrare in qualsiasi momento e fare bene le loro parte. La società, in generale, in questi anni, ha sempre lavorato nella direzione giusta per allestire formazioni di altissimo livello e in questi anni lo si è visto… Purtroppo Meret è stato molto sfortunato, perché sarebbe stato lui il titolare, Ospina è arrivato per ripiegare dopo l’infortunio del giovane portiere, mentre Karnezis conosce bene il nostro campionato, sono comunque tutti portieri di alto livello. Meret è uno di quei tre, quattro portieri che sarà nel giro della Nazionale, ovviamente, se manterrà le promesse che sono molto importanti e interessanti. Purtroppo sono arrivato a Napoli che ero…molto vecchio e ci sono stato solo 5 mesi, ho avuto un ottimo rapporto con tutti i miei compagni e quando ci incontriamo è sempre un piacere. Marek è un campione e può fare tutto. È chiaro che nascendo come mezz’ala può incontrare qualche difficoltà all’inizio, poi se ci crede Ancelotti, evidentemente ha tutte le carte in regola per riuscirci. Se Ancelotti è l’allenatore più vincente un motivo ci sarà e quindi sono sicuro che vorrà continuare a farlo anche a Napoli. Juventus-Napoli, secondo me, sarà una partita molto bella tra due filosofie differenti e credo che il Napoli ha sicuramente possibilità di vincere, pur trovandosi di fronte una corazzata. In Champions gli azzurri avrebbero meritato la vittoria già a Belgrado ed ora è vietato sbagliare, anche se gli avversari si chiamano Liverpool o PSG”.

 

NM LIVE - Jessica Tozzi: "Milik e Dybala sono in forma, il fuoriclasse del Napoli è Ancelotti"

 

JESSICA TOZZI, giornalista, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Nonostante la diffidenza iniziale, per un mercato austero, il Napoli ha cominciato molto bene. I tifosi volevano il fuoriclasse, che però, hanno in panchina. Ancelotti sta facendo sentire tutti importanti, non solo gli 11 che giocano o giocheranno più spesso e la partita con il Parma ne è la testimonianza. Tra l’altro, è molto migliorata anche la fase difensiva e non è un caso che gli azzurri abbiano subito gol solo su rigore domenica scorsa a Torino. Forse l’entusiasmo, già assaporato nella scorsa stagione, in particolare in quella fase in cui il Napoli è stato molto vicino allo scudetto, può sicuramente aiutare la squadra a centrare traguardi importanti, anche perché credo che il pubblico partenopeo, negli ultimi anni, sia molto maturato. Allo Stadium bisogna capire chi sarà schierato in attacco, se dovesse giocare Milik titolare, secondo me, potrebbe davvero essere “l’hombre del partido”, mentre nella Juventus, attenzione a Dybala che, dopo le critiche di questo inizio stagione, vorrà sicuramente rifarsi. Le risposte più importanti arrivano sempre dal campo e quelle migliori sono arrivati proprio dal Napoli. L’Inter, che è stata un po’ la regina del mercato, invece ha avuto qualche difficoltà così come la Roma, quindi, nonostante siamo solo all’inizio, credo che il duello tra Juventus e Napoli possa riproporsi. Per il Napoli non sarà un percorso facile in Champions, ma la garanzia resta Carlo Ancelotti che può trasmettere tanto anche contro squadre come il Liverpool e il PSG e per questo mi aspetto belle cose dagli azzurri”.

 

NM LIVE - Gene Gnocchi lancia un messaggio ad Ancelotti: "Vorrei fare un allenamento con il suo Napoli a Castel Volturno, sfiorai l'azzurro anni fa ma avevo Raiola come agente e sfumò tutto"

 

GENE GNOCCHI, noto attore comico, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Sono stato molto vicino al Napoli, qualche anno fa, quando c’era Marino, ma avevo Mino Raiola come agente e fui inserito in una trattativa molto complessa che poi mi portò a Parma. Purtroppo non riuscì a giocare nemmeno un minuto, nonostante il mio piano prevedesse gli ultimi 5 minuti dell’ultima partita, con 25 minuti di recupero concordati con gli arbitri. Comunque il Parma si salvò (e ride, ndr)… Ancelotti credo che abbia capito subito tutto e, anche se il Parma ha giocato con una formazione un po’ leggerina, questo non toglie meriti al Napoli e all’allenatore che sta facendo ruotare tutti, facendo sentire tutti parte integrante e importante del progetto. Devo dire la verità: mi aspettavo un colpo importante da De Laurentiis, perché dopo il secondo posto, lo scudetto sfiorato e la cessione di Jorginho, devi prendere un centrocampista di altissimo livello. La partita di sabato è già decisiva per capire meglio il rapporto di forze, per me, invece, è decisivo vedere come si pone il Napoli in questa gara. Questa gara, comunque, può dire molto. Carletto (Ancelotti, ndr) non si accontenta mai del pareggio, altrettanto fa la Juventus, quindi, non credo ad un pari. Mi farebbe molto piacere fare un “allenamentino” con questa squadra…”.

 

NM LIVE - Maradona Jr: "Ancelotti è molto stimato da mio padre, in futuro insieme sulla panchina del Napoli? Sarebbe un sogno, mio figlio? Gli accarezzo il piede sinistro ogni sera"

 

DIEGO ARMANDO MARADONA JR, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Contro il Parma è stata una bella vittoria perché gli azzurri hanno dimostrato una solidità che non vedevo da anni, nonostante i tanti cambi fatti rispetto alla partita precedente. Mi sta piacendo molto questa rotazione e questa nota molto positiva di Insigne che sta facendo la differenza. Credo che Ancelotti contro la Juventus manderà di nuovo in campo Albiol, Callejon, Hamsik e Mertens, insieme ad Ospina, Hysaj, Koulibaly, Mario Rui, Allan, Insigne e uno tra Zielinski e Verdi. Papà allenatore del Napoli ed io il suo vice? Il primo, l’ho già detto, è il mio sogno proibito, così, poi, sarebbe la realizzazione di due sogni, sarebbe il massimo. Diego, comunque, è molto contento e soddisfatto di Ancelotti,, lo stima molto, e li ho messi anche in contatto, d'altronde mio padre ha apprezzato anche Sarri la scorsa stagione. Mio figlio futuro calciatore? Prima di tutto gli auguro un'infanzia serena, come l'ho avuta io, intanto ogni sera gli accarezzo il piede sinistro, non si può mai sapere... Il Napoli sta facendo bene, gioca bene, è in salute, è normale che le partite importanti, spesso, vengono decise da un episodio, come lo fu l’anno scorso. Dybala ha detto che non sarà decisiva ed io sono d’accordo, ma che uscirà vincitore, se ci sarà un vincitore, avrà una spinta in più. Col senno di poi, credo che lo stesso Higuain si sia pentito di aver lasciato Napoli, io non sarei andato mai da quelli là. Quando nel calcio sbagli scelta paghi le conseguenze, nonostante Higuain sia approdato in un grande club, che però gioca l’Europa League e nonostante, per me, resti uno tra i primi 3, 4 attaccanti al mondo”.

 

NM LIVE - Amoruso: "Ho Napoli nel cuore, Milik è uno degli attaccanti più forti in circolazione, come lui solo Dzeko"

 

NICOLA AMORUSO, ex attaccante di Napoli, Parma, Torino e Juventus, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su NapoliMagazine.Com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Il Napoli arriva nel migliore dei modi allo Stadium, con grande entusiasmo, con una rosa importante e motivata, grazie alla gestione di Ancelotti, che ha mandato un messaggio forte e chiaro a tutti i suoi giocatori. Quando alzi l’asticella è positivo per tutti, perché aumentano stimoli e motivazioni e si evita il calo che c’è stato l’anno scorso e che credo sia stato decisivo. Sono passati un po’ di anni dal mio passaggio a Napoli, ma i ricordi restano belli e intatti. Chi sento ancora? Sia Bellucci che Pecchia, raramente gli altri. La scelta di Ancelotti è molto chiara per ottimizzare al massimo le energie, perché se vuoi partecipare allo sprint finale devi avere le forze, sia fisiche che mentali, giuste. Il paragone con Higuain? Fa sempre piacere ricevere complimenti dal punto di vista tecnico. Milik è uno degli attaccanti più forti in circolazione perché nonostante sia molto possente nel fisico, è veloce, ha grandi doti tecniche, tattiche e soprattutto umane, perché mi sembra uscito ancora più forte dopo i due gravi infortuni consecutivi subiti. Come lui vedo solo Dzeko. Dopo queste prima battute di campionato, il Napoli si conferma la principale antagonista della Juventus, anche se mi aspetto qualcosa di importante da parte dell’Inter. Agli azzurri manca solo di alzare un grande trofeo e questo potrebbe essere un anno buono. Il Napoli, calcisticamente parlando, è una città unica, alla quale sono molto legato, tanto da portarmi dietro una moglie e due figli napoletani, e non è poco”.

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in