Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
venerdì 23 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
VIDEO
NM LIVE - Xavier Jacobelli, Nino D'Angelo, Enrico Varriale ed Eleonora Boi su "Napoli Magazine"
22.02.2019 22:48 di Napoli Magazine

NAPOLI - Trentaduesima puntata di "Napoli Magazine Live", programma condotto da Antonio Petrazzuolo su NapoliMagazine.Com e (novità assoluta) in contemporanea su tutti i social network di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, per un pubblico potenziale totale di oltre 1 milione di seguaci), con messaggi interattivi. Ospiti in collegamento: Xavier Jacobelli, Nino D'Angelo, Enrico Varriale ed Eleonora Boi.

 

 

NM LIVE – Antonio Petrazzuolo: “Salisburgo avversario abbordabile e poteva andare peggio, vietato tirare in remi in barca in campionato, Malcuit oramai una certezza”

 

ANTONIO PETRAZZUOLO, direttore di Napoli Magazine, ha condotto "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, in onda il giovedì, dalle 21 alle 22, su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Napoli avanti in Europa League dopo il bis contro lo Zurigo, grazie alle reti di Ounas e Verdi. Molti si stanno interrogando sulla pericolosità del Salisburgo, ricordando la semifinale raggiunta dagli austriaci nella scorsa edizione dell’Europa League, ma, sinceramente, credo che sia assolutamente abbordabile, alla portata degli azzurri che potevano pescare, ricordiamolo, squadroni del calibro dell’Arsenal, del Chelsea o del Siviglia. Ancelotti ha detto, giustamente, che la Juventus non è imbattibile, anche alla luce della gara di Madrid e mi auguro che arrivi un’altra conferma il 3 marzo in campionato. È vero che il distacco dai bianconeri è abissale, ma non voglio nemmeno pensare che la squadra possa tirare i remi in barca, anche perché bisogna comunque blindare il secondo posto. Sono molto curioso di vedere come si comportano gli azzurri dopo le affermazioni di Ancelotti che ha detto che sono tutti sotto esame e che non ci saranno rimandati, ma solo promossi e bocciati. Nel bene o nel male, Ancelotti ha capito che può contare su Malcuit, accolto dalla piazza con un po’ di affrettato scetticismo. L’esultanza di Simeone, sicuramente è sopra le righe, ma ci può stare, anche perché non era per niente rivolta agli avversari”.

 

 

NM LIVE – Nino D’Angelo: “A giugno vedrei bene Icardi nel Napoli, concentrati sull’Europa League che si può vincere, sbagliamo troppi gol, Sanremo una vetrina importante e non conta il piazzamento, la mia lingua è il napoletano e canto in napoletano”

 

NINO D’ANGELO, noto cantante, attore e regista teatrale, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Ho seguito la gara con lo Zurigo, è stata divertente ma, diciamo la verità, il Napoli era troppo più forte degli svizzeri: non c’è stata partita. Non sono pratico di queste squadre europee meno conosciute, ma sicuramente è stato meglio pescare il Salisburgo anziché Chelsea, Arsenal, Siviglian o la stessa Inter. Ma comm’ fanno a mangiarsi tutti ‘sti gol? Contro il Torino dovevano segnarne tanti ed invece, la squadra arriva in porta dieci volte ma poi non riesce a segnare e questo può diventare un problema. Siamo italiani, ci dispiace per quello che è successo a Madrid, ci dispiace, ci dispiace… Simeone? Può capitare, in quel momento mi sono ricordato il gol di Koulibaly. Koulibaly è la mia roccia, un grandissimo. Concentriamoci sull’Europa League che è un obiettivo importante e possibile, il campionato, oramai, è andato. Pasquale D’Angelo è stato un vero tifoso, mi chiamava “parente” per lo stesso cognome, mi ricordo che ogni sabato facevamo la formazione del Napoli che secondo noi doveva scendere in campo. Chi mi piacerebbe prendere per la prossima stagione? Icardi, senza dubbio, farebbe tanti gol in questa squadra. Mi dispiace per quanto accaduto nell’Inter, ma togliere la fascia di capitano ad un giocatore è un gesto molto forte, quindi sicuramente sarà successo qualcosa di grave. Comunque se proprio deve andare via, facciamolo venire a Napoli. Sanremo è una grande vetrina ed io l’ho affrontato così, non conta tantissimo il piazzamento. Mi ha fatto molto piacere andare con un grande cantante giovane che è Livio Cori, che non è Liberato, come hanno scritto e detto in tanti. Io faccio semplicemente quello che so fare, non si tratta di coraggio, la mia lingua è il napoletano, sono italiano ma prima ancora napoletano e quindi canto orgogliosamente in lingua e non in dialetto. Sono contento per quello che faccio e non sarà un ultimo posto o un cattivo piazzamento a Sanremo a farmi cambiare idea”.

 

 

NM LIVE – Xavier Jacobelli: “Urna benevola per Napoli e Inter in Europa League, la Juventus ha sbagliato partita e se vuole superare il turno deve cambiare registro, gesto di Simeone da censurare, Parma cliente difficile”

 

XAVIER JACOBELLI, direttore di Tuttosport, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Il sorteggio di Nyon è stato sicuramente benevolo con entrambe le italiane. Credo che il Napoli come l’Inter, ha dimostrato di prendere molto sul serio questa competizione, con la chiara volontà di arrivare fino in fondo. Penso che Ancelotti e il Napoli abbiano affrontato a testa bassa questo primo turno di Europa League, confermando con i fatti le parole dello stesso allenatore azzurro dopo la sfortunata trasferta di Liverpool. Mi sembra che anche quei giocatori meno impiegati, come Verdi e Ounas, abbiano colto al volo l’occasione, giocando una buona partita. La Juventus a Madrid ha sbagliato partita ed è stata sconfitta meritatamente. L’Atletico ha affrontato meglio dei bianconeri il match, ora se la Juventus se vuole superare il turno, Allegri dovrà assolutamente cambiare registro. Quando si incassano sconfitte così nette c’è concorso di colpa tra allenatore e giocatori, in fondo si sapeva a che tipo di partita si andava incontro. Il gesto di Simeone è di una volgarità inaccettabile e deve essere sanzionato. I distinguo non servono a nulla, se vogliamo riportare il calcio negli ambiti della civiltà, comportamenti o gesti come quello dell’allenatore dell’Atletico devono essere assolutamente censurati. Mi aspetto la prova d’orgoglio della Juventus già subito contro il Bologna. Il Parma è una bella squadra, che sta andando ben oltre le aspettative, mi piace l’allenatore, hanno fatto alcune operazioni di mercato molto interessanti come quella di Gervinho, è un cliente difficile che il Napoli non deve sottovalutare”.

 

 

NM LIVE – Enrico Varriale: “Urna generosa con il Napoli, il Salisburgo gioca e lascia giocare, la Juventus ha ancora chance di superare il turno ma ci vuole l’impresa, l’adrenalina fa brutti scherzi ma il gesto di Simeone è da censurare”

 

ENRICO VARRIALE, vice direttore di RAI Sport, è intervenuto a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Sicuramente poteva andare peggio, il Salisburgo l’anno scorso ha fatto molto bene, gioca a calcio e fa giocare le avversarie e per il Napoli è meglio. Senza fare errori, gli azzurri possono sicuramente passare il turno. La Juventus ha ancora chance di approdare ai quarti di Champions, ma Simeone è un grande tecnico e, a prescindere da quello che si dice, l’Atletico è una gran bella squadra, con un centrocampo tra i migliori al mondo. Per la squadra bianconera, che punta alla vittoria finale in Champions, ci vorrà un’impresa perché non è per nulla facile, un’eventuale eliminazione, tra l’altro, avrebbe sicuramente ripercussioni sugli uomini di Allegri. Devo dire la verità, quando abbiamo visto le immagini di Simeone, in diretta RAI, abbiamo subito censurato il gesto, anche se mi ha convinto la sua spiegazione. Credo che sarebbe meglio evitare situazioni del genere, anche se l’adrenalina, in match così importanti, può giocare brutti scherzi. Il fascino delle coppe europee è molto ammaliante, anche perché conta molto l’episodio perché anche una squadra fortissima può incappare in una serata storta ed essere eliminata da una meno forte. Il Napoli può vincere l’Europa League, ma proprio per quanto detto prima, il margine di errore deve essere davvero minimo. Il Napoli, in campionato, deve fare la corsa solo su stesso e ci sono due motivi: se vuoi fare molta strada in Europa League, per tenere alta la tensione non puoi mollare in campionato e poi, deve fare quanti più punti possibili per evitare brutte sorprese, a patto che riprenda a segnare con regolarità e non come sta accadendo nell’ultimo periodo. Il vero Napoli di Ancelotti si vedrà dalla prossima stagione e quando dice che tutti sono sotto esame dobbiamo credergli”.

 

 

NM LIVE – Eleonora Boi: “Sorteggio buono per il Napoli ma il Salisburgo non è cliente facile, il Napoli può giocarsela ma non è detto che possa vincere l’Europa League, la Juventus ha i mezzi per ribaltare il risultato con l’Atletico, nessun problema invece per i bianconeri in campionato”

 

ELEONORA BOI, giornalista Mediaset, è intervenuta a "NAPOLI MAGAZINE LIVE", trasmissione che approfondisce i temi d'attualità legati al Calcio Napoli, condotta da Antonio Petrazzuolo, in onda il giovedì dalle 21 alle 22 su Napolimagazine.com, e su tutti i canali social di "Napoli Magazine" (Facebook, Twitter, Instagram e Youtube). Ecco quanto dichiarato: “Poteva andare peggio al Napoli, anche se il Salisburgo non si deve sottovalutare, soprattutto se ricordiamo il cammino fatto proprio in Europa League la scorsa stagione. Diciamo che, con il campionato oramai andato, il Napoli può impegnare più energie in Europa League, ma non significa che vincerà il torneo perché ci sono concorrenti forti ed agguerrite. Può accadere che in Champions possa andare male, ma in campionato la Juventus non sbaglia. L’anno scorso, quando ho avuto la fortuna di presentare i match di Champions, abbiamo assistito a belle rimonte, chissà che non ci riesca anche la Juventus, che ha i mezzi per farlo. Il problema di Icardi è che l’Inter sta facendo bene senza di lui, ma dopo le ultime parole di Wanda (Nara, ndr) non è da escludere che lo strappo possa essere ricucito”.

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>