Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 49
domenica 4 dicembre 2022, ore
VIDEO
RAI ISORADIO - Petrazzuolo a "L'autostoppista": "Il Napoli incanta in Europa con Jack Raspadori e Kvaratskhelia, il 6-1 ad Amsterdam resterà nella storia del calcio"
05.10.2022 17:56 di Napoli Magazine

NAPOLI - Antonio Petrazzuolo, dir. di "Napoli Magazine", è intervenuto a "L'autostoppista", ospite di Igor Righetti, su Radio Rai Isoradio: "Il Napoli è a 20 punti primo in classifica di serie A, insieme all'Atalanta, ed è primo nel suo girone di Champions. Quello di serie A è un campionato anomalo, ci sarà la sosta per il Mondiale. Siamo in attesa di vedere cosa accadrà in questo tour de force fino a novembre. Le squadre favorite sono sempre le stesse, dal Milan campione d'Italia, ma anche l'Inter che ha battuto il Barcellona di misura in Europa, la Juventus ci ha abituato a grandi rimonte. I campionati si vincono a maggio. Con l'arrivo della pay tv e i milioni degli sponsor, e' cambiato il mondo del pallone. Se quello di Rivera, Mazzola e Riva era un calcio piu' romantico, con le partite ascoltate su Radio Rai con l'orecchio rivolto a "Tutto il calcio minuto per minuto", oggi le sfide si susseguono ogni 5 minuti. Il calcio attuale e' in streaming, si basa sull'evoluzione dei tempi, ed ha comunque il suo fascino. Il Napoli ha vinto 6-1 ad Amsterdam contro l'Ajax, e con il guizzo di Kvaratskhelia si è tornati al calcio romantico in un attimo. Il calcio europeo e' diventato nel corso degli anni fisico e veloce, si fa a gara ad arrivare prima nell'area avversaria. Il calcio italiano e' tattico, fatto spesso di attese. Oggi si punta però sul gioco dal basso con il portiere, chiamato ad impostare l'azione ed a rendere il gioco piu' fluido ed aggressivo. Cosi' ci sono 95 minuti di calcio effettivo ed anche il calcio italiano si sta abituando a questo diktat partito dall'Europa. Alla Johan Cruijff Arena il 6-1 è un risultato difficilmente si verifica, l'impresa del Napoli resterà nella storia. Il calcio italiano spesso e' additato come catenacciaro, ma il Napoli ha dimostrato che si puo' ottenere qualcosa di diverso. Serve l'estro dei singoli. Raspadori, anche in Nazionale, ha portato una ventata di novità, ne sono consapevoli sia Mancini che Spalletti".

 

ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>