Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 29
venerdì 19 luglio 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
VIDEO
VIDEO CONFERENCE - Carlo Ancelotti a Dimaro: "Valutiamo tante opportunità sul mercato, vogliamo giocare un calcio di qualità, James Rodriguez? Ha tanta qualità, vogliamo tenere tutti i migliori, Manolas? Con Koulibaly è una coppia formidabile, Napoli da scudetto? Dobbiamo alzare l'asticella e provare a vincere qualcosa, Icardi? Apprezzamento su di lui, niente di più, cerchiamo un centrocampista che abbia un profilo come Fabian Ruiz"
08.07.2019 16:40 di Napoli Magazine

DIMARO - Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa nel Teatro di Dimaro. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".

 

 

 "Ci dobbiamo comparare con Juve e Inter, qui non c’è stato il cambio di allenatore, ci saranno meno novità, è un Napoli già conosciuto, in linea con quello che è stato l’anno scorso, certamente vogliamo fare meglio. Non è stato fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità, c’è rimasto un po’ di rammarico per la seconda parte della stagione, abbiamo avuto sensazioni positive, ottime nel finale, soprattutto nella partita con I’Inter e vogliamo ripatire da lì. Sarà un Napoli migliore, ci sono meno incognite, non ci saranno grosse novità dal punto di vista tattico se non il fatto di consolidare quello che abbiamo fatto non sempre con continuità. James Rodriguez può dare al Napoli qualcosa in più? La qualità del gioco è alla base dell’idea del gioco che abbiamo, questa squadra anche negli anni passati ha giocato un calcio di qualità. James è un giocatore che conosco molto bene, ha tanta qualità, purtroppo non è ancora un giocatore del Napoli, forse non lo sarà mai o forse lo sarà. Stiamo valutando tante opportunità, vogliamo migliorare la qualità della rosa in linea con lo staff tecnico, stiamo valutando tante opportunità. L’unica cosa certa è che non ho dato l’ok per la cessione di nessun giocatore. La volontà della società è tenere tutti i migliori, ci sarà la volontà magari di qualcuno di cambiare aria e ci saranno occasioni per valutare questo, ma niente altro, la volontà è migliorare la squadra e lo faremo, da qui al 31 agosto c’è tempo e lo faremo. Manolas? Da parte di tutto il Napoli un ringraziamento ad Albiol che ha fatto un periodo importante al Napoli, è un grande professionista. Arriva uno dei giocatori migliori sul mercato in quel ruolo, con Koulibaly sarà una coppia formidabile che ci permetterà di giocare un calcio più offensivo. Se può essere un Napoli da scudetto? Dobbiamo ambire a giocare per cercare di vincere e raggiungere gli obiettivi, siamo stati competitivi l’anno scorso, dobbiamo alzare l’asticella e l’asticella è riuscire a vincere qualcosa. Ho percepito maggiore entusiasmo, situazione che dev’essere ricreata col tifoso del Napoli, ci dobbiamo metter del nostro giocando un calcio di qualità con passione, entusiasmo, l’obiettivo è raggiungere il San Paolo pieno. Grande stimolo e aiuto per la nostra stagione. Il Napoli della gara con l’Inter mi ha dato belle sensazioni, l’idea è giocare quel calcio lì, offensivo, aggressivo, con qualche rischio in più dietro perché la coppia centrale è affidabile da quel punto di vista. Icardi? Ottimo giocatore, molto apprezzato da tutti, come tutti i nomi fatti in riferimento al Napoli, è già positivo che vengano accostati a noi, ne avete fatti tanti di nomi quali Icardi, Lozano, Rodrigo, non Ronaldo che non è sul mercato. C’è l’apprezzamento sul giocatore ma niente di più. Di Lorenzo in futuro in nazionale? Glielo auguro, ha fatto passi da gigante l’anno scorso, è ragazzo a posto, serio, professionale, ci aiuterà sicuramente. C’è contentezza di rivedere i giocatori nostri che stanno facendo molto bene come Allan, Fabian, Ounas che torneranno motivati e con più esperienza. Dopo il ritiro abbiamo la possibilità di disputare delle gare importanti con avversari di gran livello. Se è l’anno di Ancelotti? Spero ce ne siano tanti, io parto con meno incertezze, so cosa ho in mano, cosa questa squadra può fare, parto con meno preoccupazioni rispetto all’anno scorso. Mi piacciono tanti giocatori, non stiamo con le mani in mano, la società vuole crescere e stiamo cercando le opportunità che offre il mercato, di più non posso dire, sarà un’estate molto lunga, non abbiamo fretta, il Napoli non è con l’acqua alla gola, il Napoli ha una rosa già competitiva, siamo molto attenti a valutare tante cose. Sarri alla Juve e Conte all’Inter? Li vedo bene. Son contento che Conte sia ritornato in Italia, fermo restando che resta la Juve la squadra da battere, ma il fatto che l’Inter ha l’idea di migliorarsi, renderà competitivo il campionato. Anche Sarri è ritornato in Italia, nessuno si aspettava andasse alla Juve, è andato in una grande squadra e la Juve ha preso un grande allenatore, posso capire che i tifosi azzurri siano dispiaciuti, ma è professionismo, niente di più. Insigne? Ha avuto un ottimo periodo, ha fatto una stagione straordinaria nella prima parte, in flessione nella seconda parte, nel finale si è ripreso. È il nostro capitano, è il capitano del Napoli e mi aspetto un atteggiamento da capitano. Abbiamo Mertens che ha fatto molto bene e Milik che ha fatto bene, ha segnato non con continuità ma veniva da due anni in cui era stato fermo e all'inizio ha giocato a singhiozzo, ha segnato 20 gol senza rigori. Non mi focalizzerei sul profilo di attaccante da aria di rigore. Ma su altri profili. Preferirei battere la Juve in una stagione non nella singola partita. C'è una grande rivalità sportiva e va bene così. Abbiamo programmato bene la preseason. Molto affascinante la doppia sfida con il Barcellona. In Canada ho visto qualche orso, qui non ne ho visti! Qui mi trovo bene, ci sono le condizioni ottimali, ci sentiamo benvoluti, il campo è perfetto, c’è anche la vasca di sabbia, ci sono tutte le condizioni per fare un ottimo ritiro. La vasca della sabbia serve per lavori di recupero e di forza perché la sabbia è ottimo strumento per fare un carico di forza senza sollecitare troppo le articolazioni. Strumento fondamentale la sabbia, come le salite. Oggi faremo un lavoro di prevenzione nella sabbia, lavori di rafforzamento verso la terza settimana. Se stiamo cercando anche centrocampisti? Abbiamo perso Diawara, rientra Rog che è da valutare, l’idea è cercare un centrocampista che abbia un profilo, non dico come Fabian, ma il profilo è quello lì. Un centrocampista moderno che può fare tutte le posizioni del centrocampo, che a volte può fare il trequartista, per fortuna ne abbiamo due di alto livello quali Fabian Ruiz e Zielinski, speriamo di trovarne un altro. Lozano alzerebbe la qualità della rosa? Profilo molto interessante, ma è di proprietà del PSV, non mi va di parlarne. Il Napoli di Ancelotti è anche quello dell’anno scorso, sono stati fatti acquisti mirati come Fabian Ruiz, Meret, Verdi in linea con le mie idee e quelle della società, lo stesso sarà fatto quest’anno. I giovani? Alcuni sono interessanti, alcuni già li conosco come Gaetano, non conoscevo Tutino, Palmiero che sono profili interessanti, li valuteremo in questo campionato. La macchina infernale la utilizziamo da tanto tempo anche a Castel Volturno per valutare il carico di lavoro, una volta veniva valutato con cronometro e metri percorsi, adesso con la tecnologia possiamo calcolare percorsi, accelerazioni, decelerazioni, non sono i metri che si percorrono. Vi racconto di un caso in cui un portiere risultava aver fatto più metri del centravanti della sua squadra e quando al centravanti venne mostrato tale dato, lui rispose: ’Pensa che è colpa mia se avete un portiere che corre così tanto?’ (ride, ndr). Io a 60 anni ho avuto dieci operazioni: ginocchia, cervicale, la prevenzione è fondamentale per la salute dei calciatori. Per alzare l’asticella bisogna giocare un calcio più dinamico, aggressivo, veloce. Farlo non è semplice ma ci dobbiamo riuscire, se l’obiettivo è quello, inevitabilmente anche il miglioramento della rosa diventa necessario per mantenere alta la qualità. Verdi? Al momento è un giocatore del Napoli che si è presentato bene, non c’è giocatore in vendita, se qualcuno vuole provare altre opportunità le valuteremo insieme. L’importante è che come sta facendo Verdi, qui ci si alleni con professionalità. Callejon? Non ci sono novità, è affidabile, serio, importante, le novità riguardano Ghoulam. L'anno scorso in questo periodo era da recuperare, ha avuto molti problemi, ora è recuperato al 100% e sono certo che rivedremo il vero Faouzi".

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in