Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
mercoledì 18 settembre 2019, ore
VIDEO
VIDEO INTEGRALE - Napoli, presentato Llorente: "Vincere è possibile, non vedo l'ora di giocare e di ricambiare l'affetto dei tifosi con i gol!"
10.09.2019 13:02 di Napoli Magazine

CASTEL VOLTURNO (CE) - Fernando Llorente, attaccante del Napoli, è stato presentato in conferenza stampa a Castel Volturno. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".
 
 

 
"Non vedo l'ora di scendere in campo e di aiutare la squadra. Ho aspettato tre mesi per venire a Napoli perchè è la seconda squadra più importante d'Italia. C'è ancora tanto da lavorare. Devo mettermi in forma. Sono pronto ad accettare le decisione del mister. Cos'è cambiato rispetto agli anni della Juve? E' cambiata l'età, ma ho più esperienza. Mi ha fatto bene giocare nella Premier League. Sono contento di tornare in Italia. Nel 2013-2014 ho fatto tanti gol. Darò il meglio per questa maglia, spero di fare contenti i tifosi. Affronto questa sfida con tantissimo entusiasmo, lo stesso entusiasmo di un bimbo. Non vedo l'ora di essere in campo. La sfida col Liverpool? Sensazione strana, abbiamo perso la finale in Champions col Tottenham. Con lo Swansea feci due gol ad Anfield. Dobbiamo continuare bene, proviamo a fare bene contro di loro. Il campionato italiano sta crescendo tanto. Non vedo l'ora di giocare e di dare il meglio per il Napoli. Non è mai facile battere la Juventus. Quando ero a Siviglia abbiamo battuto la Juve 1-0. So cosa significa vincere contro i loro. Hanno due squadre, anche chi c'è in panchina è forte. I ragazzi mi stanno aiutando tanto ad ambientarmi. Scudetto o Champions? Se devo decidere tra le due, preferisco la Champions. Ho perso due finali. Ho avuto tante proposte da ogni parte del mondo, ho scelto il Napoli perchè ha un grandissimo allenatore ed è una società che sta facendo bene da tanti anni. Quando ero alla Juve, il Napoli era già una squadra fortissima. Era sempre difficile giocare al San Paolo. Il calore della gente di Napoli è fantastico. Tutti mi stanno dando grande affetto. E' meraviglioso sentire questa passione. Spero di ricambiare quest'affetto con i gol. Sono felicissimo. Questi primi giorni sono stati fantastici. Voglio essere in forma presto. Vincere è possibile. Fabian Ruiz può fare ancora tanto. Amore a prima vista? Si, è stato così. Sono rimasto incantato dall'affetto della gente. Ho scelto il 9 perchè il numero che ho sempre avuto, con il 9 ho fatto tantissimi gol allo Swansea e all'Athletic Bilbao. Sarà una serie A fortissima. Dobbiamo restare concentrati. I ragazzi sono magnifici. Spero di dargli tanto . I tifosi li dobbiamo convincere a tornare allo stadio con le nostre prestazioni, per godere insieme. Contro la Fiorentina e la Juventus sono state partite un pò pazze. Abbiamo giocatori fortissimi. Ultimi 20 minuti? Penso solo ad allenarmi. Napoli-Sampdoria da titolare? Sono pronto. Mi aspetto tanti cross da Callejon. Non so se reggo i 90 minuti, ma cercherò di dare il mio meglio sempre. Decide Ancelotti. Ho giocato in tanti ruoli. E' ripetibile col Napoli quanto fatto col Tottenham? Ci abbiamo creduto, non avevamo tanta esperienza, con la giusta fede ci siamo riusciti. Dobbiamo fare lo stesso. Avanti gara dopo gara. Non molliamo mai. Ancelotti? Quando ti chiama un allenatore come lui subito ti convince. Ha allenato le migliori squadre al mond. Non mettiamoci pressione. C'e' la Juve che ha la pressione, prendiamo fiducia, dobbiamo andare avanti con impegno ed essere pronti a qualsiasi evenienza. La voglia di alzare un trofeo è tanta per tutti".
 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

Loading...
ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>