Altri Sport
Biathlon, Coppa del Mondo: Nawrath super nella sprint maschile di Oestersund
02.12.2023 17:24 di Notizie NM Magazine

Seconda vittoria per la Germania in altrettante gare nella Coppa del mondo maschile di biathlon. Dopo il successo di Roman Rees nell'individuale di domenica 26 novembre, è stato Philipp Nawrath a imporsi nella sprint di Oestersund con il tempo di 24'02?0 ma soprattutto senza nessun errore al poligono di tiro. Per il trentenne tedesco si tratta del primo trionfo della carriera sul circuito maggiore, alle sue spalle i battuti di giornata sono i norvegesi Tarjei Boe a 18?7 e Vebjoern Soerum a 19?8, anch'essi precisissimi con la carabina. Buon risultato di squadra della squadra azzurra, che mette Didier Bionaz al tredicesimo posto con un bel 0 e Tommaso Giacomel quattordicesimo, anche se con due errori. Il trentino ha confermato di avere qualche particolare da sistemare al tiro e al tempo stesso un brillante stato di forma sugli sci stretti. Segnali positiv anche da Lukas Hofer, diciannovesimo con due errori, per la pursuit domenicale (ore 16.00) si è qualificato anche Elia Zeni, 42simo con un errore a 2'09?6, mentre non ce l'ha fatta Patrick Braunhofer, 81simo con due errori a 3'44?7.

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
Biathlon, Coppa del Mondo: Nawrath super nella sprint maschile di Oestersund

di Napoli Magazine

02/12/2024 - 17:24

Seconda vittoria per la Germania in altrettante gare nella Coppa del mondo maschile di biathlon. Dopo il successo di Roman Rees nell'individuale di domenica 26 novembre, è stato Philipp Nawrath a imporsi nella sprint di Oestersund con il tempo di 24'02?0 ma soprattutto senza nessun errore al poligono di tiro. Per il trentenne tedesco si tratta del primo trionfo della carriera sul circuito maggiore, alle sue spalle i battuti di giornata sono i norvegesi Tarjei Boe a 18?7 e Vebjoern Soerum a 19?8, anch'essi precisissimi con la carabina. Buon risultato di squadra della squadra azzurra, che mette Didier Bionaz al tredicesimo posto con un bel 0 e Tommaso Giacomel quattordicesimo, anche se con due errori. Il trentino ha confermato di avere qualche particolare da sistemare al tiro e al tempo stesso un brillante stato di forma sugli sci stretti. Segnali positiv anche da Lukas Hofer, diciannovesimo con due errori, per la pursuit domenicale (ore 16.00) si è qualificato anche Elia Zeni, 42simo con un errore a 2'09?6, mentre non ce l'ha fatta Patrick Braunhofer, 81simo con due errori a 3'44?7.