Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 27
martedì 28 giugno 2022, ore
ALTRI SPORT
Golf, PGA Championship: Woods risale, Zalatoris va in testa
21.05.2022 09:39 di Napoli Magazine

Negli Usa, prova di carattere e orgoglio per Tiger Woods che, come già accaduto al The Masters, supera il taglio ed accede alla fase finale del PGA Championship, secondo Major maschile del 2022. A Tulsa, in Oklahoma, a metà gara il californiano è risalito dalla 99/a alla 53/a posizione (guadagnandone 46) grazie a un parziale chiuso in 69 (-1), su un totale di 143 (74 69, +3) colpi. Sul percorso del Southern Hills CC (par 70), dove 15 anni fa ha vinto per la quarta e ultima volta la rassegna, nonostante il forte vento che ha caratterizzato il secondo round, The Big Cat (che per la 18/a volta in 22 tentativi ha staccato il pass per giocare gli ultimi due giri della competizione) ha realizzato quattro birdie, con un bogey e un doppio bogey. "Sono soddisfatto, seppur troppo lontano dalle posizioni di vertice", il commento del californiano che è distante 12 colpi dalla vetta occupata, con 131 (66 65, -9), da un altro americano: Will Zalatoris. Passo indietro per Francesco Molinari. Ventisettesimo dopo le prime 18 buche, il torinese è ora 41/o con 142 (70 72, +2). Un solo birdie e tre bogey per lui. Sorpresa negli Stati Uniti dove Scottie Scheffler è uscito al taglio con uno score di 146 (+6). E' il terzo giocatore, dopo Severiano Ballesteros nel 1986 e Dustin Johnson nel 2021, ad essere eliminato - da n.1 mondiale - al PGA Championship. Jordan Spieth, che a Tulsa è 30/o con 141 (+1) e sogna di completare il Grande Slam, rimane così l'ultimo golfista ad aver vinto due Major consecutivi (The Masters e Us Open) nel 2015. Secondo ad Augusta lo scorso anno (e sesto nel 2022), Zalatoris - 25enne di San Francisco e miglior rookie del PGA Tour nel 2020-2021 - è volato in vetta in Oklahoma. E a due giri dal termine ha un solo colpo di vantaggio nei confronti del cileno Mito Pereira, secondo con 132 (-8). Mentre in terza posizione con 134 (-6) c'è Justin Thomas che precede in graduatoria Bubba Watson, da 56/a a 4/o con 135 (-5) dopo aver firmato il miglior parziale di giornata con un 63 (-7), frutto di nove birdie e due bogey. Perde la leadership il nordirlandese Rory McIlroy, quinto a metà gara con 136 (-4). Mentre lo spagnolo Jon Rahm, n.2 mondiale, affianca Francesco Molinari al 41/o posto.

ULTIMISSIME ALTRI SPORT
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>