Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
giovedì 19 settembre 2019, ore
ATTUALITÀ
LUTTO - Nadia Toffa, De Magistris: "Il giornalismo italiano perde una grandissima professionista, voglio anche ricordare il profondo amore di Nadia per Napoli"
13.08.2019 12:47 di Napoli Magazine

Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, scrive su Instagram ricordando Nadia Toffa, scomparsa oggi all'età di 40 anni dopo aver a lungo lottato contro il cancro: "La fine terrena di Nadia Toffa è una notizia terribile per chi ha avuto il piacere di conoscerla. È per il Paese un vuoto molto grande che Nadia lascia nel mondo della televisione, del giornalismo, della cultura. Ma Nadia lascia un vuoto soprattutto perché era una donna speciale. Seguita e amata da milioni di persone, adorata da chi ha avuto il piacere di conoscerla. Giornalista colta, preparata, corretta, libera, autonoma, coraggiosa, onesta. Ho avuto il privilegio di conoscere Nadia molto bene, come professionista e come donna. Il giornalismo italiano, soprattutto quello di inchiesta, perde una grandissima professionista. Chi l’ha conosciuta avverte oggi un senso di vuoto, di sgomento e di profonda amarezza per come la vita purtroppo non raramente assume il volto della tragedia. Nadia è morta troppo presto, aveva troppi progetti. Non ha mollato fino all’ultimo giorno. Voglio anche ricordare il suo profondo amore per Napoli. Cara Nadia ricorderò per sempre tutte le chiacchierate che ci siamo fatti, dalla politica alla magistratura, dall’ambiente alla cultura, dalla lotta per i diritti all’amore per la vita. Ti abbraccio con le mani verso il cielo. Ciao Nadia • #nadiatoffa #luigidemagistris #demagistris #ciaonadia".

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

La fine terrena di Nadia Toffa è una notizia terribile per chi ha avuto il piacere di conoscerla. È per il Paese un vuoto molto grande che Nadia lascia nel mondo della televisione, del giornalismo, della cultura. Ma Nadia lascia un vuoto soprattutto perché era una donna speciale. Seguita e amata da milioni di persone, adorata da chi ha avuto il piacere di conoscerla. Giornalista colta, preparata, corretta, libera, autonoma, coraggiosa, onesta. Ho avuto il privilegio di conoscere Nadia molto bene, come professionista e come donna. Il giornalismo italiano, soprattutto quello di inchiesta, perde una grandissima professionista. Chi l’ha conosciuta avverte oggi un senso di vuoto, di sgomento e di profonda amarezza per come la vita purtroppo non raramente assume il volto della tragedia. Nadia è morta troppo presto, aveva troppi progetti. Non ha mollato fino all’ultimo giorno. Voglio anche ricordare il suo profondo amore per Napoli. Cara Nadia ricorderò per sempre tutte le chiacchierate che ci siamo fatti, dalla politica alla magistratura, dall’ambiente alla cultura, dalla lotta per i diritti all’amore per la vita. Ti abbraccio con le mani verso il cielo. Ciao Nadia • • #nadiatoffa #luigidemagistris #demagistris #ciaonadia

Un post condiviso da Luigi de Magistris (@demagistris) in data:

Loading...
ULTIMISSIME ATTUALITÀ
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>