Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 9
venerdì 28 febbraio 2020, ore
BASKET
A BERLINO - Sharon Stone presenterà i Laureus World Sports Awards
07.02.2020 12:27 di Napoli Magazine

Sharon Stone, attrice, produttrice, regista, scrittrice e attivista acclamata dalla critica, presenterà l'edizione 2020 dei Laureus World Sports Awards che si terranno a Berlino il prossimo 17 febbraio.

 

Sharon Stone si è affermata a livello internazionale con l'interpretazione del personaggio di Catherine Tramell nel thriller Basic Instinct, grazie al quale si è guadagnata la prima nomination al Golden Globe come migliore attrice in una pellicola cinematografica.

 

Nel corso della sua carriera, costellata da grandi successi, ha ricevuto ulteriori consensi recitando in Casinò, film del 1995 di Martin Scorsese, conquistando un Golden Globe e una nomination agli Academy Awards.

 

Ha poi ricevuto altri due nomination ai Golden Globe per i ruoli interpretati in Basta guardare il cielo del 1998 e La dea del successo girato un anno dopo.  

 

Sharon ha sempre dimostrato di possedere un talento estremamente versatile cimentandosi in generi cinematografici molto diversi tra loro, come nello spettacolare film di fantascienza Sfera con Dustin Hoffman, Trappola d'amore con Richard Gere e il thriller Sliver.  Sharon ha inoltre recitato e co-prodotto il film western di grande successo come Pronti a morire con l'antagonista Gene Hackman, è stata co-protagonista con Sylvester Stallone nell'apprezzatissimo thriller di azione Lo specialista ed è stata la principale interprete dell'avvincente dramma di una condannata a morte in Difesa ad oltranza.

 

La Stone ha poi interpretato Mosaic, la nota serie criminale di Steven Soderbergh, che ha ricevuto un ottimo riscontro dalla critica; nel corso di quest'anno reciterà in Ratched, l'attesissima serie Netflix di Ryan Murphy, basata su "Qualcuno volò sul nido del cuculo". 

 

Sharon ha dichiarato: “Sono molto felice di presentare i Laureus World Sports Awards. Questi premi hanno una valenza speciale in quanto non solo celebrano i migliori atleti del 2019, ma sottolineano anche il potere che lo sport ha di porre fine a violenza, discriminazione e disuguaglianza. Nel festeggiare i vent'anni di Laureus, celebriamo anche i milioni di bambini le cui vite sono state migliorate dagli sforzi e dai finanziamenti ottenuti da questo gruppo caritatevole e generoso.

 

La 20a edizione dei Laureus World Sports Awards renderà onore ai grandi trionfi sportivi del 2019 oltre a celebrare due decenni di attività del movimento Laureus e il potere dello sport di trasformare la vita di milioni di giovani in tutto il mondo.

 

Tra i membri della Laureus Academy e le leggende dello sport che per ora hanno confermato la propria presenza ricordiamo Boris BeckerCafuFabian CancellaraNadia ComaneciLuis FigoRuud GullitTony HawkMichael JohnsonEdwin MosesMark Spitz e Katarina Witt.

 

Le parole che il Presidente fondatore Nelson Mandela pronunciò nell'edizione inaugurale dei Laureus World Sports Awards del 2000 furono l'ispirazione per la nascita del movimento mondiale Sport for Good. Oggi, dopo 20 anni, quelle stesse parole continuano a guidare Laureus: "Lo sport ha il potere di cambiare il mondo, di unire le persone come poche altre cose riescono a fare".  Dalle star dello sport ai fan e ai giovani coinvolti nei programmi Laureus Sport for Good in tutto il mondo: lo sport ci unisce.

 

Per maggiori informazioni sui candidati e per essere aggiornati sull'edizione 2020 dei Laureus World Sports Awards, visitare il sito Web laureus.com/world-sports-awards e seguire #Laureus20 sui social media.

 

Foto credit: Carter Smith

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>