Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 16
domenica 21 aprile 2019, ore
BASKET
Basket: atmosfera derby ancora fatale alla Virtus Salerno: al Palasilvestri passa Napoli
21.01.2019 17:38 di Napoli Magazine

Ancora un derby per la Virtus Arechi Salerno ed ancora un derby indigesto per i ragazzi di Patron Nello Renzullo. Nel match della 17^ giornata andato in scena al PalaSilvestri contro Gevi Napoli Basket sono proprio i ragazzi di coach Lulli a partire fortissimo con Chiera e Dincic e piazzare il primo break che sveglia i salernitani non pervenuti fino al 3’ minuto di gara. Ci pensa, subentrato dalla panchina, Duranti a dare la scossa ai suoi e provare a macinare gioco per ribaltare il vantaggio partenopeo. Maggio e Tortù prendono, così, per mano i propri compagni dopo lo shock iniziale e chiudono in vantaggio il primo quarto con il punteggio di 22-16. Secondo quarto che i partenopei ricominciano con lo stesso piglio soprattutto con il duo Bagnoli-Di Viccaro, che rimettono in parità il match. Dopo il timeout chiamato da coach Lulli è capitan Guarino per Napoli a piazzare la tripla che manda a riposo i suoi in vantaggio di 3 punti: all’intervallo lungo il tabellone recita 37-40. Nel secondo periodo di gioco le due compagini campane tornano in campo motivatissime e la partita si fa bellissima ed incandescente ma nessuno riesce a prendere il largo, ci pensa ancora Chiera dalla media, per Napoli, a chiudere il terzo periodo in vantaggio: punteggio di 62-64. Ultimo quarto bellissimo al PalaSilvestri, Salerno non ci sta e con Maggio e Diomede cerca di ribaltare la gara ma la difesa partenopea è attentissima, Bagnoli e Dincic sono insuperabili a rimbalzo, i ragazzi di coach Menduto provano, allora, dalla linea dei 6,75 a ribaltare la gara e ci riescono solo parzialmente, la fisicità dei lunghi napoletani si fa sentire anche nella metà campo offensiva salernitana. Lo sloveno Dincic carica a testa bassa in penetrazione e va per quattro volte di fila dalla lunetta e con precisione chirurgica realizza. Il match diventa nervoso e gli arbitri non sono bravi a mantenere la bussola della gara, fioccano i fischi al minimo contatto tra gli atleti in campo, in questa confusione ne risente soprattutto Salerno che perde prima Maggio e poi Villa per limite di falli. Senza playmaker si fa durissima per i ragazzi di coach Menduto riprendere la partita. Nei minuti finali i bianco-azzurri perdono anche Paci per infortunio, la situazione peggiora senza 3 uomini importanti, diventa difficilissimo per i ragazzi di patron Renzullo recuperare e così Chiera e Erkmaa firmano un break di 8-0, ma la Virtus è tenuta a galla da Diomede e Tortù fino a quando Milani e Dincic chiudono definitivamente i giochi. Alla sirena finale il tabellone recita 81-93 in favore dei partenopei, prima squadra a violare il pala-Matierno in questa stagione.

 

Il punto di Coach Menduto

“…..Complimenti a Napoli per la vittoria. Hanno meritato il risultato finale. Sapevamo che Napoli è diventata una squadra di primo livello in questo campionato: Bagnoli e Chiera hanno alzato il livello tecnico e fisico in maniera importante. Noi abbiamo disputato una buona gara solo a tratti. Certamente in fase difensiva abbiamo subito troppi 1vs1 al ferro, e non solo dalla posizione di post up. Peccato, perché anche dopo la perdita di Paolo eravamo in gara, ma nel finale non abbiamo avuto le energie per portare a casa la vittoria. Ora la situazione infortunati si fa pesante: questo gruppo sino a qui è stato fantastico, ha retto l’urto degli avversari anche senza un giocatore importante come Leggio. Aver perso anche Paci rende però tutto più difficile. Non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori, anzi li ringrazio per lo sforzo fisico e mentale che tutti stanno facendo ogni domenica. Ora c’è da rimboccarsi le maniche per cercare un nuovo equilibrio, giocando ogni gara al massimo delle nostre possibilità. È l’unico modo per uscire da questo momento difficile. Tutti insieme……”

 

…e quello del Direttore Corvo

“…..Napoli ha vinto meritatamente questo derby dimostrando di essere oggi una squadra di prima fascia grazie ad i nuovi innesti, noi abbiamo giocato una partita sottotono ed abbiamo concesso troppo in attacco a Napoli, purtroppo abbiamo una situazione infortuni molto seria ed ora ci troviamo a dovere cambiare assetto ad una squadra che è stata perfetta fino a quando ha giocato al completo ma fa parte del gioco saremo  più arrabbiati e decisi per rimetterci sulla strada giusta…..”

 

Ovviamente da parte di noi tutti, in particolare del Presidente Renzullo, di Coach Orlando Menduto, del direttore Pino Corvo e dei compagni, un grosso abbraccio a Paolone Paci con l’augurio di rivederlo al più presto sul parquet.

 

Virtus Arechi Salerno vs GeVi Napoli Basket 81-93 (22-16; 37-40; 62-64)

Virtus Arechi Salerno: Tortù 15, Villa 15, Czumbel, Antonaci, Romano ne, Paci 8, Duranti 11, Festinese ne, Maggio 15, Corvo ne, Diomede 14, Sanna 3.

 Coach Menduto

GeVi Napoli Basket: Guarino 7, Chiera 15, Malagoli 1, Erkmaa 5, Molinari 5, Di Viccaro 9, Dincic 28, Giovanardi ne, Bagnoli 13, Gazineo ne, Puoti ne, Milani 10.

Coach Lulli.

Loading...
ULTIMISSIME BASKET
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in