Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 43
lunedì 21 ottobre 2019, ore
CALCIO
Calcio, Juniores Dilettanti: la Romulea è Campione d’Italia
16.06.2019 02:00 di Napoli Magazine

Firenze – Romulea e Varesina Sport hanno onorato nel migliore dei modi gli ultimi 90’ validi per l’assegnazione del tricolore 2018/2019 della categoria Juniores Dilettanti. Allo Stadio “Gino Bozzi” di Firenze, sede del Centro di formazione LND in Toscana, a festeggiare sarà la Romulea a conclusione di un match bellissimo ed avvincente fino all’ultimo secondo, con le regine dei rispettivi campionati regionali che non hanno tradito le aspettative. La squadra guidata da mister Fabrizio Feroce vince con il risultato di 3-2, con merito, a 20’’ dal termine dei 5 minuti concessi dall’arbitro Dorillo di Torino all’ultimo respiro, grazie a Marco Menniti che insacca alle spalle del numero uno Gianluca Baglieri. Sconfitta sì, ma a testa altissima la Varesina di mister Ferdinando Fedele, che si era portata in vantaggio ben due volte con Nicholas De Angelis al 4’ del primo tempo e con Mattia Deodato al 7’ della ripresa. A regolare i conti per la formazione capitolina, con i due momentanei pareggi, erano invece stati Francesco Potenza allo scadere del primo tempo ed Edoardo Pellegrino al 10’ del secondo. Il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia ha espresso grande soddisfazione per quanto messo in evidenza dal campo: “Come prima cosa faccio i miei più sinceri complimenti alle due squadre per il bel gioco e l’intensità che hanno saputo regalare a questa finale. I grandi investimenti della LND sui nostri giovani stanno dando evidenti frutti in termini di qualità e crescita”. La formazione romana giungeva all’appuntamento di Firenze con un ruolino fatto di 4 vittorie e due pareggi, 14 reti all’attivo e 4 al passivo. Per la Varesina 6 gol subiti e 15 quelli messi in fondo al sacco delle porte avversarie. Il team lombardo arrivava invece a questa finale al termine di un percorso fatto di 5 vittorie ed una sconfitta. In questa bellissima finale ha prevalso la grandissima grinta della Romulea proprio quando tutti pensavano ai tempi supplementari. Un verdetto sicuramente duro da digerire per una Varesina che ha disputato un ottimo incontro, con ordine ed alto livello agonistico.  Al termine della gara, premiata la terna arbitrale da parte del Designatore per la Categoria Juniores Valerio Caroleo. Il Segretario Generale della LND, Massimo Ciaccolini, ha invece omaggiato i Presidenti delle due Società, prima della consegna delle medaglie alla Varesina Sport seconda classificata, effettuata da parte del Vice Presidente LND Area Nord Florio Zanon, del Vice Presidente del CR Lazio Vincenzo Calzolari e dei Consiglieri del CR Lombardia Andrea Bignotti, Adriano Maino, Dario Selini insieme al Consigliere del CR Toscana Vasco Brogi. Il prestigioso trofeo per la conquista dello scudetto 2018/2019 alla Romulea è stato invece consegnato dal Vice Presidente LND Area Nord Florio Zanon.   

 

Romulea – Varesina 3 - 2

 

Romulea: Arsene, Grimaldi (20’ st Silvestro), Monacu, Torsellini, Piermattei, Vitiello, Menniti, Belardo, Potenza (10’ st Settembre), Falanga, Pellegrino. A disp: Mataloni, Cerbara, De Chiara, Rotoloni, Luccitti, Piselli. All: Feroce


Varesina: Baglieri, Grippo, Essan, Gottardi, Leone (38’ st Corti), De Angelis, Mancuso (10’ st Menga), Bellacci, Deodato, Loda, Canavesi. A disp: Moresco, Frigerio, Lanzo, Boccadamo, Sanfilippo, Esteri, Segalini. All: Fedele

 

Arbitro: Nicolò Dorillo di Torino. Assistenti: Matteo Paggiola di Legnago e Simone De Nardi di Conegliano. Quarto Uomo: Giuseppe Sassano di Padova.

 

Reti: 4’ pt De Angelis (V), 39’ pt Potenza (R), 7’ st Deodato (V), 10’ st Pellegrino (R), 95’ Menniti (R).


Ammoniti: 18’ st Falanga (R), 24’ st Torsellini (R), 93’ st Essan (V)
Recupero: 1’ pt, 5’ st

La gara

Avvio spumeggiante allo Stadio “Bozzi” di Firenze. Pronti via e le due squadre partono a gran velocità nonostante il gran caldo. La squadra capitolina di mister Fabrizio Feroce si affaccia in area avversaria con veemenza ma è la Varesina a trovare il vantaggio al primo affondo con un perfetto colpo di testa di Nicholas De Angelis da un calcio d’angolo a favore dei lombardi battuto da Christian Leone. Il match prosegue con una buona intensità, con la squadra romana che reagisce e conquista anche due corner in sequenza. Ci provano Diego Falanga, Jacopo Belardo e soprattutto Daniele Vitiello sugli sviluppi dell’ennesimo corner ma la conclusione si infrange sul numero uno varesotto Gianluca Baglieri. Al 20' ancora pericolosa la squadra di mister Feroce con Edoardo Pellegrino che cerca un compagno a centro area ma la palla sfila spegnendosi sul fondo non lontano dal palo sinistro. La formazione rossoblù si rivede al 23' con Luca Loda che si libera per il tiro ma l’estremo difensore giallorosso Francesco Arsene blocca senza eccessivi patemi. C’è più Romulea in campo e gli sforzi vengono premiati al 39’ con Francesco Potenza che incorna alla perfezione un delizioso cross dalla destra di Edoardo Pellegrino. Non c’è più tempo per altri colpi di scena e ci si avvia al riposo sul punteggio di 1-1. In apertura di ripresa clamorosa occasione per la Romulea: ottimo filtrante di Edoardo Pellegrino per Marco Menniti che solo davanti il portiere spedisce alto il suo pallonetto. Una manciata di minuti e l'undici di Feroce ha un’altra buona occasione con Menniti ma Lorenzo Piermattei non arriva per un soffio sulla sfera. Come nel primo tempo però, sarà ancora la Varesina ha trovare il nuovo vantaggio al 7’ con Mattia Deodato che risolve, in modo vincente, una mischia in area capitolina. Trascorrono solo tre minuti e la Romulea pareggia i conti con Pellegrino dal limite dell'area che mette fuori gioco Gianluca Baglieri. Calano le forze per le due squadre che comunque, non si risparmiano e confezionano un’occasione per parte con Menniti per la Romulea e Davide Canavesi per la Varesina ma il risultato non si sblocca fino a 20’’ dal termine quando Marco Menniti ribalta il risultato per l’incontenibile gioia dei tanti sostenitori giallorossi presenti.  

 

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>