Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
venerdì 9 dicembre 2022, ore
CALCIO
IL COMMENTO - Pea: "Il Napoli quest'anno ha un'occasione più unica che rara per vincere il titolo"
09.11.2021 19:38 di Napoli Magazine

Claudio Pea, giornalista e tifoso della Juventus, è intervenuto ai microfoni de "I Tirapietre", sulle frequenze di Radio Amore Campania: "La Juventus ha vinto? Tranquillo è una parola grossa. Lotta scudetto? La Roma l'ho vista e non penso che rientrerà in corsa, così come la Juventus. Al novantanove per cento sarà una lotta a tre tra Napoli, Inter e Milan. I nerazzurri sono favoriti. C'è una percentuale sull'Atalanta che può rientrare, se dovesse essere eliminata in Champions League. Derby di Milano? Ho preso sonno dopo il primo tempo, ero molto stanco; ma non mi è sembrata una grande partita. Napoli-Verona? Lo avevo detto che i gialloblù sono una squadra pericolosa, con questo Cholito che è fortissimo. Gli azzurri hanno fatto fatica, ha avuto occasioni per vincerla, ma poteva anche perderla. Il Verona è una squadra che in questo momento sta molto bene fisicamente. Tudor? Non è stato trattato benissimo dalla Juventus e se n'è andato col dente avvelenato, soprattutto nei confronti di Pirlo, che non ha voluto nemmeno il Genoa. Dichiarazioni di De Laurentiis su Insigne? Chi prende Lorenzo fa un affare, il Napoli non può liberarsi di questo ragazzo. E' un simbolo, un giocatore forte, della Nazionale italiana, e non mi sembra che chieda la luna. Ci sono calciatori che sono meno forti e guadagnano di più. Il Milan non mi convince, altrimenti devo andarmene in convento, il Napoli deve farmi questo favore in chiave scudetto. E' lunga, non siamo nemmeno ad un terzo del campionato. Non mi sembra sia un disastro pareggiare in casa col Verona. Il Napoli quest'anno ha un'occasione più unica che rara per vincere il titolo, se non lo vince adesso passeranno altri vent'anni. L'Inter ha perso terreno, la Juventus si è persa per strada, il Napoli ha un'occasione unica. Simeone? Non è da grande squadra, ma un attaccante da Torino, Sampdoria, Fiorentina, Sassuolo, questo è il livello. Lasciatemi segnalare un giocatore di 19 anni, si chiama Busio. L'hanno preso dal Kansas City, l'hanno pagato sei milioni più quattro di bonus, pagano come minimo il doppio e se fossi la Juventus lo prenderei domani mattina. Penso che il Napoli abbia bisogno di un giocatore d'ordine come Busio, non ha sbagliato un passaggio contro la Roma. Mourinho come Ancelotti al Napoli? Carlo non è stato così eccelso come Josè Mourinho, lui ha vinto un triplete all'Inter, risultato incredibile e meritato. Ancelotti ha sempre allenato grosse squadre, alla Juventus è riuscito a perdere due scudetti a favore di Lazio e Roma, non mi è mai andato molto giù. Non l'ho mai definito da prima fascia, al contrario di Mourinho che lo era. Ho visto la Roma, ed ha una difesa veramente imbarazzante. Lazio-Juventus? Diventa una partita importante per il quarto posto, francamente non penso che i bianconeri perdano. Un pareggio lo porta a casa, se non i tre punti. Fiorentina-Milan? Mi piace molto Vlahovic, credo che potrebbe arrivare la prima sconfitta dei rossoneri. Inter-Napoli? Diranno tutti che non è decisiva, ma se il Napoli vince a San Siro diventa decisiva. Non è impossibile, per me finirà in parità".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>