Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 40
mercoledì 28 settembre 2022, ore
CALCIO
IL MISTER - Lucescu: "Ho spinto per far uscire i calciatori dall'Ucraina, il calcio deve aiutare la gente"
17.08.2022 12:39 di Napoli Magazine

Mircea Lucescu si racconta in esclusiva ai microfoni di Prime Video. Nell’intervista, il tecnico della Dinamo Kiev parla di come la squadra sta affrontando la difficile situazione della guerra in Ucraina e di come il calcio, e lo sport in generale, sia in grado di unire un intero Paese.  

 

L’intervista sarà disponibile nel pre-partita di Dinamo Kiev-Benfica, in diretta esclusiva su Prime Video mercoledì 17 agosto dalle ore 20:30, calcio d’inizio alle 21:00. 

  

SULL’USCITA DEI GIOCATORI DALL’UCRAINA

 

"Con 2 amici abbiamo insistito per farli uscire. Se avessero dovuto andare a combattere, sarebbero morti il primo giorno. Loro potevano dare al paese immagine di un paese che continua a vivere tramite lo sport. Io sono stato uno di quelli che ha aiutato tanto insieme alla Federazione Rumena e al Presidente Ceferin. Sono stato vicino ai giocatori della Dinamo e dello Shaktar". 

 

SUL TORNEO PER LA PACE

 

"Abbiamo organizzato torneo per la pace. Andavamo da una parte all’altra dell’Europa per mantenere la preparazione dei giocatori in Nazionale. Quello che abbiamo fatto nel torneo non era per gli amanti di calcio, ma per gli ucraini che avevano bisogni di sentirsi uniti".  

 

SULLA SQUADRA E SUI GIOCATORI 

 

"Il calcio li fa smettere di pensare quello che succede lì, però quanto vedo le facce tristi allora sento di dover sollevare loro il morale. L’unica cosa che può sollevarlo davvero sono i risultati, i risultati portano avanti tutto. L’orgoglio per loro è la cosa più importante. La responsabilità di quello che in questo momento rappresentano. Sapere che non si allenano o giocano solo per loro stessi, ma per tutto un Paese. Il calcio deve aiutare la gente. Non si può vivere solo con la paura, la miseria, la disperazione, con i bombardamenti. L’essere umano ha bisogno anche di altro. Di sorrisi, emozioni. E noi cerchiamo proprio questo".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>