Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 40
lunedì 28 settembre 2020, ore
CALCIO
IL PARERE - Teotino: "Osimhen potrebbe essere uno dei punti di riferimento del Napoli dei prossimi 10 anni"
12.08.2020 15:35 di Napoli Magazine

Gianfranco Teotino, giornalista, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Sportiva


Juve?
"Il ciclo dei 9 scudetti nasce da una situazione di svantaggio rispetto alla concorrenza europea. Nel 2011 la Juve aveva una forza economica minore rispetto alle rivali Europee e in questi 9 anni ha rimontato diverse posizioni, avvicinandosi ai top club. Pirlo? Gli ex calciatori importanti hanno un percorso privilegiato per arrivare ad occupare le panchine. Non so se sia giusto ma è sempre stato così. Fa parte di una nuova tendenza, quella degli allenatori-bandiera, adottata da alcune società europee come il Real, il Chelsea, l'Arsenal. Questa cosa ha una serie di vantaggi come il fatto di costare meno e che sono molto amati. La rosa? La difesa è stata svecchiata ma il resto della squadra ha un'età media molto alta. Szczesny? Molto bravo ma non è tra i primi 5 del mondo come da tradizione Juve. Non è un problema impellente ma tra i pali ci vorrebbe un portiere alla Donnarumma. Ronaldo? Per la prossima stagione resta, c'è solo da capire se attorno a lui verrà fatta una rivoluzione con tante partenze e tanti arrivi oppure se il mercato verrà fatto aggiungendo un attaccante centrale e poco altro".



Roma?
"La nuova proprietà sta portando entusiasmo ad una piazza depressa. Sarri o Pochettino darebbero una scossa perché la stagione di Fonseca è stata poco entusiasmante... un posto in Champions avrebbe potuto ottenerlo".



Burocrazia?
"In Italia ci sono leggi e burocrazie che frenano moltissimo la possibilità di investire in nuove infrastrutture. Questa è una palla al piede per tutto il calcio italiano e negli ultimi vent'anni ci ha spostato indietro nelle gerarchie europee".



Osimhen?
"Acquisto molto interessante, se dovesse funzionare potrebbe essere uno dei punti di riferimento del Napoli dei prossimi 10 anni, che va ad aggiungersi ad una rosa già competitiva".


Spezia?
"Ha fatto una cavalcata meravigliosa, è una squadra che non si arrende mai e la società è seria. Ha avuto fiducia nel lavoro di Italiano e questa fiducia è stata ripagata".



Atalanta?
"Spero che il sogno continui anche dopo stasera".
 

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>