Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 49
giovedì 1 dicembre 2022, ore
CALCIO
IL PENSIERO - Dossena: "Nel nostro campionato non si giocano partite di livello, rispetto all'Europeo è cambiato tutto"
24.03.2022 15:40 di Napoli Magazine

Beppe Dossena, ex difensore di Serie A, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Maracanà" su TMW Radio riguardo la Nazionale.

 

Italia con la Macedonia del Nord, come vede questa sfida?
"Rispetto all'Europeo è cambiato tutto, anche gli attori e la situazione mentale. Venivamo da una delusione enorme per la mancata partecipazione al mondiale di Russia, qui non basta recuperare orgoglio e dignità, bisogna vincere. La palla scotta, la pressione è tanta. Stasera non dovremmo avere problemi, il prossimo incontro sarà quello decisivo. In 90' non hai battuto la Bulgaria, questo è il problema principale che ci ha portato qui, più degli errori dal dischetto di Jorginho".

 

Come mai il vuoto dopo Chiellini e Bonucci in difesa?
"Il vuoto anche in attacco o in mezzo al campo. Nel nostro campionato non si giocano partite di alto livello. C'è solo l'Atalanta che fa risultati, da noi si gioca bene solo un tempo. Oggi scontiamo poi il fatto che ci mancano talenti. Ci sarebbero da mettere delle barriere, come fatto in altri Paesi". 

 

Torino, che ne pensa del lavoro di Juric? Milik sostituto di Belotti?
"Con Juric non retrocedi, ha un'identità di gioco la squadra. Milik ha qualità, gioca in un campionato fisico e potrebbe essere l'ideale se Belotti se ne andrà".

 

Il Milan può arrivare fino in fondo?
"Hanno perso Donnarumma, lo hanno salutato senza problemi, perderanno Kessiè e non piangono. E' una squadra giovane, finalmente non si corre dietro a giocatori e procuratori. E' una filosofia che sta andando avanti, sarebbe bello se arrivasse lo Scudetto e dare l'esempio in tal senso". 

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>