Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 21
sabato 21 maggio 2022, ore
CALCIO
IL PENSIERO - Mpasinkatu: "Tuanzebe bel colpo per il Napoli, farà bene"
19.01.2022 21:28 di Napoli Magazine

Malu Mpasinkatu, direttore sportivo, ha rilasciato alcune dichiarazioni a "Stadio Aperto" su TMW Radio, partendo da delle considerazioni sulla Coppa d'Africa: “Quest’anno è particolare, ci sono squadre nuove e all’esordio come Gambia o Comore. Ieri mi hanno chiamato in molti per la vittoria delle Comore sul Ghana: hanno giocatori sparsi tra B e C europee, soprattutto in Francia, con la stella El Fardou della Stella Rossa”.

 

Chi i più deludenti?
“Naturalmente il Ghana. C’è un cambio generazionali e se non riesci nel mix possono capitare questi passaggi a vuoto. Lo testimonia anche l’assenza agli spareggi Mondiali tra due anni. E poi l’Algeria, a detta di tutti favoriti col Senegal e ora a rischio eliminazione addirittura”.

 

Chi vince?
“Mi piacerebbe che vincesse lo Zambia ma darei credito al Camerun, anche se non sono i più forti. In teoria la squadra migliore è il Senegal”.

 

Un voto a Ikoné per la Fiorentina.
“8. Grandissimo colpo, hanno preso un talento che ha tutte le potenzialità per fare benissimo, soprattutto se con uno dei migliori allenatori in Italia. Quando prenderà ritmo diventerà un beniamino della Fiesole”.

 

Bailly è un valore aggiunto per il Milan?
"Oggi sì, è uno dei migliori difensori africani e con Mourinho era titolarissimo. Lui è di sicuro affidamento e potrebbe ambientarsi anche grazie a Kessié, il problema è che è in Coppa d'Africa e potrebbe non essere a disposizione per un po'".

 

Tuanzebe può far bene a Napoli?
"Sì, è un buon colpo di mercato e un'intuizione che gli ha fatto bruciare la concorrenza di altre squadre. Ha fisicità e per me farà bene".

 

Martial nome giusto per la Juventus?
"Ha voglia di uscire da Manchester e dimostrare che può fare la differenza. Lo vedo bene in Serie A, ha velocità, fisico e tecnica: è un '95 con tanti anni di esperienza ad alto livello alle spalle. Tra tutti i nomi che ho sentito ultimamente andrei su di lui".

 

Zakaria è da Juve?
"Lo conosco bene, è un tuttocampista e porterebbe quella quantità che oggi forse manca nel centrocampo della Juventus. A livello di robustezza e muscoli dico assolutamente sì, contando che è anche in scadenza col 'Gladbach".

 

Reinildo è adatto al campionato italiano?
"A livello tattico chi arriva in Italia ha sempre qualcosa da apprendere, ma la Serie A ha ancora qualcosa meno rispetto agli altri campionati. Col lavoro che c'è qui, potrebbe completarsi. Non sono tantissimi poi quelli che, arrivando da Francia o Inghilterra, non hanno fatto bene".

 

Onana ruberà il posto ad Handanovic?
"Sta dimostrando di essere un titolare e un portiere all'altezza: è giovane per il ruolo, l'Inter ha fatto una scelta convinta e sono stati già precursori di questo modus operandi in passato. Gli affiancheranno Handanovic per pensare al futuro, se farà da chioccia sarà un'ottima soluzione".

 

Come le è sembrato il mercato italiano fin qui?
"La pandemia purtroppo porta a fare di conto e vivere diversamente certe situazioni. Sappiamo però che si entra nel vivo negli ultimi dieci giorni, di sicuro comunque non ci saranno grandi esborsi".

 

Che ne pensa del futuro di Vlahovic, Juventus o estero?
"Secondo me la sua volontà è di rimanere in Italia e quindi andare alla Juve. Direi 70-30".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>