Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 10
domenica 7 marzo 2021, ore
CALCIO
NAPOLI FEMMINILE - Sconfitta in trasferta contro la Roma
17.01.2021 17:06 di Napoli Magazine

ROMA-NAPOLI 3-2

 

MARCATORI: Popadinova (N) 13’, Serturini 22’, Andressa rig. 34’ p.t., Huchet (N) rig. 10’, Bartoli 19’ s.t.

 

ROMA (4-3-3) Baldi; Bartoli, Pettenuzzo, Swabi, Erzen; Andressa, Giugliano, Ciccotti; Thomas, Lazzaro (dal 26’ s.t. Corelli), Serturini (Soffia, Bernauer, Ghioc, Corrado, Severini, Linari, Massa, Landa). All.: Bavagnoli
NAPOLI (4-3-3) Perez; Oliviero, Huynh, Arnadottir, Fusini (15’ s.t. Capparelli); Beil (dal 20’ s.t. Nocchi), Huchet, Errico; Popadinova (37’ s.t. Kubassova), Rijsdijk, Hjohlman (Tasselli, Di Marino, Groff, Nencioni, Risina, Cafferata). All.: Pistolesi
Arbitro: Costanza di Agrigento (Collu-Bahri)
Amm.: Erzen (R). Rec.: 0’ p.t., 3’ s.t.
Note: si è giocato al Tre Fontane, porte chiuse.

 

Spettacolo, gol ma ancora una sconfitta per il Napoli Femminile che perde 3-2 in casa della Roma. Esordio amaro per mister Pistolesi, che però ha visto la sua squadra lottare palla su palla fino all’ultimo minuto senza mollare un centimetro contro una avversaria di altissimo livello. A decidere un gol di Bartoli, capitano delle giallorosse.

 

Per la sua prima sulla panchina azzurra, il tecnico ex Empoli ha deciso di puntare sul 4-3-3 con l’esordio dal via della mancina Fusini in difesa e le conferme di Arnadottir e Rijsdijk, anche loro arrivate nel mercato invernale. Assenti per infortunio Goldoni, Jansen e l’ex di turno Di Criscio, in panchina il portiere Tasselli prelevata in settimana dalla Juve.

 

La Roma girava intorno alla Giugliano, regista di qualità e geometrie (suo il sinistro dal limite di poco a lato al 4’). Al 12’ si vede il Napoli con il destro alto di Rijsdijk. Un minuto dopo azzurre avanti con Popadinova (secondo gol consecutivo) di testa su angolo a rientrare di Fusini. Spingeva la Roma con Thomas molto ispirata ed al 18’ Huynh e Huchet sbrogliavano una brutta matassa in area ospite. Serturini al 22’ rimetteva le cose a posto per la Roma: destro a giro da posizione defilata e palla all’angolino letteralmente imprendibile per Perez (già brava in precedenza su Ciccotti). Miracolosa Oliviero al 33’ su Andressa lanciata a rete magistralmente da Thomas, poi al 34’ rigore a dir poco dubbio per mani presunto di Oliviero su punizione laterale di Giugliano. Il penalty veniva trasformato alla perfezione da Andressa. Primo tempo che si concludeva con un destro a lato di Thomas ed una conclusione alta di Serturini a legittimare il vantaggio giallorosso.

 

Ripresa al via con una traversa scheggiata da Andressa dal limite con un gran destro. Perez era miracolosa al 6’ su Lazzaro mentre Ciccotti sfiorava il bersaglio di destro dopo che Baldi aveva invece sfiorato la frittata su un calcio di punizione da metà campo di Arnadottir (palla fuori di centimetri). Al 10’ rigore per il Napoli: trattenuta di Erzen su Hjohlman. Huchet spiazzava Baldi per il momentaneo pareggio. Ancora una volta dopo 9’ dal suo gol il Napoli subiva però quello della Roma: giocata a destra di Thomas, cross per Bartoli che di testa la metteva all’angolino per il 3-2. Sempre Bartoli in mischia salvava la sua porta nel finale su tocco ravvicinato di Popadinova rendendo vano l’ultimo tentativo azzurro di rimonta.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>