Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 5
giovedì 27 gennaio 2022, ore
CALCIO
ON AIR - Auriemma: "Mertens potrebbe restare a Napoli ad una condizione"
02.12.2021 23:29 di Napoli Magazine

"A Sassuolo la gestione finale del match non è stata impeccabile. Fabian Ruiz è uscito sul 2-0 per il Napoli per Politano, ma se devi difenderti lo fai ad oltranza con qualche argine in più in mezzo al campo". Il giornalista napoletano, Raffaele Auriemma, è tornato sul pari del Mapei Stadium nel corso del suo intervento a Club Napoli Night in onda su Teleclub Italia. "Spalletti non mi sta piacendo nei cambi - ha rimarcato il giornalista - tuttavia credo che sia più probabile il recupero di Fabian Ruiz, il cui ematoma è quasi risolto, rispetto a quello di Insigne che sarà valutato domani, ma c'è un po' di pessimismo. Ad ogni buon conto, il Napoli deve fare la corsa su se stesso. Credo che a gennaio prenderà un esterno basso e un centrocampista, anche se Lobotka sta iniziando a convincere, ma serve uno con le stesse caratteristiche di Anguissa, magari con un prestito all'ultimo momento. Ma occhio anche a Federico Gatti del Frosinone, un difesore alla Chiellini con i piedi di Bonucci". Le note liete vengono invece da Mertens che "non immaginavo tornasse a questi livelli con quattro partite in dieci giorni e con prestazioni clamorose. Potrebbe restare a Napoli - ha rimarcato Auriemma - a condizione che si tagli l'ingaggio, come Insigne considerando i 4,8 milioni a stagione che prende sono troppo per i piani contabili del Napoli. Ma se trovasse un'altra forma di accordo può rimanere, anche con un bonus quasi a gettone a seconda delle partite che giocherà". Ora però è già tempo di pensare all'Atalanta, attesa sabato sera al Maradona. "Giocano uno contro uno e lottano fino al 95'. Spero che Spalletti trovi la soluzione migliore per mandare in campo un Napoli più agguerrito possibile. I nerazzurri verranno a Napoli con un'ansia di vittoria impressionante e poi ci sarà il Leicester con cui ci si può giocare anche il primo posto nel girone di Europa League. Ma le grandi squadre - ha concluso Auriemma - vincono nei momenti difficili e dimostrano di essere più forti di tutto".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>