Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 10
sabato 6 marzo 2021, ore
CALCIO
SUPERCOPPA - Di Marzio: "Gattuso può mettere in difficoltà le fasce laterali della Juventus"
20.01.2021 19:11 di Napoli Magazine

Gianni Di Marzio, dirigente, osservatore e già allenatore, fra le tante, del Napoli, del Cosenza e del Catanzaro, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Club Napoli All News in onda su Teleclubitalia: “Maradona si è sempre comportato bene con me, ho sempre avuto contatto diretto con lui, mi ha sempre ringraziato dovunque sia stato intervistato e la sua riconoscenza è l’atto formale di un grandissimo personaggio che quando è arrivato a Napoli non è mai stato tutelato e protetto dalle cattivissime frequentazioni che l’hanno rovinato. Se fosse in condizioni ottimali, Mertens è l’ideale già dal primo minuto, perché ha imparato ad essere un attaccante completo, anche centravanti, non solo esterno; nel 4231, Gattuso lo fa giocare dietro Osimhen, ma converrebbe più schierare un trequartista in quel ruolo, e spostare Mertens a destra. Invece, con Bakayoko e Demme, il Napoli ha trovato una buonissima quadratura. Pirlo non ha calciatori scattanti per poter fermare i brevilinei del Napoli: con il 4231, Gattuso può mettere in difficoltà le fasce laterali della Juventus, così come l’ha fatto l’Inter nella scorsa partita, compresi poi gli inserimenti di Barella, così come potrebbe inserirsi Zielinski; inoltre, hanno massacrato Frabotta, lì a sinistra, ma non è che Bernardeschi possa far meglio, quindi l’idea è quella di schierare Danilo quinto a sinistra e dall’altro lato schierare Cuadrado, per ottemperare, così, alle offensive degli esterni del Napoli. Chiellini che potrà chiudere a sinistra potrebbe legarsi a Danilo che è migliorato molto durante gli anni rispetto, ha buon fisico e buon calcio, ma ha anche temperamento, quindi può anticipare i brevilinei ed evitare eventuali difficoltà; in mezzo al campo hanno McKennie, che è rapido, così come Arthur, mentre Rabiot è uno che porta palla, così come Betancour non è un veloce. Se in difesa si schierano a quattro, potrebbero stare più attenti, e controllare la velocità e la verve di Lozano. Secondo me, al di là dei giochi di tattica, si deve stare attenti alle idee offensive di Cristiano Ronaldo. Chiesa è costato tanto, non avrei speso 60 milioni: è un giocatore valido, ma è costato troppo. Kulusevski è un giocatore forte, che non schiererei esterno ma più interno al campo come mezzala: per il resto, dei nuovi, soltanto loro nella Juventus stanno andando bene nel calciomercato estivo. Pirlo avrebbe dovuto fare più esperienza piuttosto che guidare direttamente una Ferrari senza nemmeno avere la patente”.

Loading...
ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>