Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XX n° 7
lunedì 6 febbraio 2023, ore
CULTURA & GOSSIP
INIZIATIVA - Dall'8 dicembre al 6 gennaio al Museo Vignati ci sarà una mostra dedicata a Maradona
07.12.2022 13:58 di Napoli Magazine

NAPOLI - Verrà inaugurata domani, 8 dicembre, una mostra dedicata a Maradona nel cuore di Napoli. Una esposizione che durerà un mese, sino al 6 gennaio,  molto significativa, a due anni dalla scomparsa di Diego, dal momento che unisce le radici partenopee con l'omaggio al più grande calciatore di sempre. Alle 17, nella sede della Chiesa "Stella Maris" in Piazza del Grande Archivio, a Napoli, a due passi da San Gregorio Armeno, saranno esposti decine di cimeli di Maradona del Museo curato dal Club "Saverio Silvio Vignati". La storia di Diego Armando Maradona a Napoli raccontata attraverso i suoi effetti personali, dalle maglie ai ricordi personali. Una serie di oggetti dall’inestimabile valore umano e sportivo che Maradona ha donato alla famiglia Vignati. Le storie intrecciate di Saverio Silvio Vignati, amato e compianto responsabile spogliatoi storico dello Stadio San Paolo, e di sua moglie Lucia Rispoli, la tata e mamma napoletana di Diego Armando Maradona. Sono nati così il Club e Associazione ONLUS "Saverio Silvio Vignati la storia continua" e "Ilovediego10", il museo dedicato al Dio del Calcio. In esposizione, con ingresso gratuito, tantissime cimeli donati da Diego: le maglie del Napoli, le tute dell'Argentina e del club partenopeo, il contratto di Maradona col Napoli, il pallone del celebre Juve-Napoli 1-3 del 1986, le divise da allenamento, le scarpette, le coppe, le targhe e persino il k-way indossato dal Pibe de Oro nella celebre danza con il pallone che il fuoriclasse fece sulle note di “Live is Life” degli Opus a Monaco di Baviera, prima della semifinale di Coppa Uefa, contro il Bayern nel 1989. Decine gli invitati, tra ex compagni di squadra, amici napoletani di Diego, scrittori, giornalisti e "devoti" del dio del pallone. Il taglio del nastro sarà effettuato domani alle 17 da Massimo Vignati e da sua madre, Lucia Rispoli, la "mamma napoletana" di Diego.
Non mancherà lo spazio per la beneficenza, come è costume del "Club Napoli Vignati": per i visitatori sarà possibile fare un'offerta spontanea. Il ricavato sarà devoluto al reparto pediatrico del "Santobono-Pausillipon" e alle famiglie delle vittime della frana di Ischia, nonchè per contribuire a ristrutturare la Chiesa del 20 secolo.  Ci sarà anche la sorpresa di un allestimento presepiale, a tema Maradona, del maestro Capuano .
"Per me è un sogno che si avvera  - afferma Massimo Vignati - perchè il mio desiderio sarebbe quello di realizzare un museo permanente dedicato a Maradona. Sarà un mese pieno di sorprese, ospiti e di cimeli, nel nome di Maradona"
Ci sarà anche lo spazio per i bambini, che in occasione del Natale possono realizzare i propri disegni a tema o dedicati a Maradona.
Appuntamento dunque da domani, 8 dicembre, sino al 6 gennaio: l'ingresso, come detto, è gratuito, e sarà possibile dalle ore 10 alle 20, presso la Chiesa Stella Maris, gestita, in comodato d'uso dall'associazione "I sedili di Napoli", organizzatrice dell'evento insieme anche a "Insorgere-Identità territoriale" e alla locanda "Seggio del Popolo" situata in Piazzetta Grande Archivio, a Napoli. I cimeli di Maradona raccontano la storia di Diego, ripercorrendo attraverso i suoi oggetti e le sue maglie la storia di un uomo, di un calciatore, di un D10S.

ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>