Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 12
martedì 19 marzo 2019, ore
IN PRIMO PIANO
EUROPA LEAGUE - Carlo Ancelotti: "Contento per il Napoli ai Quarti! Abbiamo voluto gestire troppo"
14.03.2019 21:32 di Napoli Magazine

SALISBURGO - Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato a Sky e in Press Conference dopo la qualificazione ai Quarti di Europa League: "45 minuti da rivedere? No, nel secondo tempo abbiamo voluto gestire troppo. Guardiamo al quarto di finale, che sarà impegnativo. Siamo stati molto bravi nel primo tempo, nella fase iniziale. Avevamo un vantaggio talmente largo, ci sta il calo. Chiriches e Luperto? Hanno giocato un'ottima partita, considerando che sono stati utilizzati poco tutti e due. Sono contento. Abbiamo ottenuto la qualificazione senza 4 centrali. Sul gol di Milik si è chiusa la qualificazione. Insigne ha sentito un fastidio all'adduttore nel riscaldamento, avrebbe potuto anche giocare ma abbiamo preferito evitare. Per Chiriches un problema muscolare. Il sorteggio? Sono tutte ottime squadre, l'importante è che ci sia il Napoli. Prima volta ai Quarti di Europa League per me? E' la prima esperienza per me in Europa League. L'obiettivo è tenere duro fino alla fine. In campionato non siamo in una posizione tranquilla: le squadre in lotta per la Champions si stanno avvicinando tutte. Dopo la battuta d'arresto col Sassuolo, dobbiamo riprenderci. Se non possiamo arrivare primi, l'obiettivo deve essere di arrivare secondi. Albiol potrebbe essere a disposizione nei Quarti. Luperto ha giocato da veterano. Diawara? Un taglio al piede nel finale. I giocatori sono esseri umani. La squadra ha interpretato bene il primo tempo, con coraggio, meritavamo di chiuderlo in vantaggio e hanno pareggiato solo per un nostro banale errore in uscita. E' vero che nella ripresa c'è stata una eccessiva gestione, ma questo rientra nella normalità dell'essere umano. L'interpretazione del primo tempo è stata buona, giocavamo con coraggio. Il gol di Milik ha condizionato molto anche l'aspetto psicologico. Si può pensare che la seconda parte della gara sia stata sottotono, ma fa parte della normalità. Per il proseguo della competizione sono fiducioso. Mertens? Io non lo giudico per i gol, ma per il lavoro. In queste due gare anche se non ha fatto gol è stato fondamentale per la qualificazione ai quarti di finale. Il Salisburgo è un'ottima squadra, con giocatori giovani e di qualità. Mette in campo grande ritmo e avrà sicuramente un futuro roseo. In questo periodo, se guardiamo il bicchiere mezzo vuoto, si può pensare alla gara col Sassuolo e al secondo tempo di stasera. Ma nel primo tempo abbiamo giocato bene, così come contro la Juventus. Dipende da come uno vuole vedere le cose. Ci siamo presi qualche rischio perché era indispensabile. Dovevamo provare a superare la prima linea di pressione perché poi c'erano gli spazi. Abbiamo commesso qualche errore, come sul gol del pareggio, ma era una strategia voluta".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
VEDI TUTTI I GIOCHI
RISULTATI E CLASSIFICHE IN DIRETTA >>> by Livescore.in