Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 4
lunedì 17 gennaio 2022, ore
IN PRIMO PIANO
IL CAPITANO - Insigne: "Mi sono divertito tantissimo! Mertens ce lo teniamo stretto, scendiamo in campo per vincere, rinnovo? Sono sereno e penso solo a giocare, il mio agente parla con la società"
28.11.2021 23:32 di Napoli Magazine

NAPOLI - Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a DAZN dopo la vittoria contro la Lazio. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Mi sono divertito tantissimo, al di là del risultato la cosa importante è quella, poi con prestazioni così siamo ancora più felici. Mertens lo conosco bene, ci conosciamo a memoria è solo un bene per noi, sapevamo che senza Osimhen potevamo stare tranquilli con Mertens, è il capocannoniere del Napoli di tuti i tempi, ce lo teniamo stretto e speriamo che farà altre prestazioni così e ci porterà ad altre vittorie. Con Sarri abbiamo fatto un grande percorso, siamo stati vicini a prendere il trofeo e non ci siamo riusciti. Spalletti ha portato altre idee, altri sistemi di gioco, stiamo colmando il nostro gap, ogni partita scendiamo in campo per giocarcela e vincere, anche a Milano abbiamo fatto errori ma potevamo almeno pareggiare, oggi siamo scesi in campo con la consapevolezza di essere una grande squadra e l'abbiamo dimostrato. Quanto abbiamo goduto della festa prima della partita? Poco, dovevamo rimanere concentrati. Ci tenevo tanto a questo evento, spero che i tifosi si siano divertiti prima e dopo, abbiamo fatto una grande prestazione, volevamo ricordare Diego con una grande prestazione. Tra due giorni dobbiamo giocare di nuovo, c'è una partita importante col Sassuolo, dobbiamo arrivare pronti. Rinnovo del contratto? Sto cercando di essere più spensierato possibile in campo, il mio procuratore sta parlando con la società, non spetta solo a me, sto sereno e penso solo a giocare. Rispondo con il sorriso a questa domanda? Mi sono rassegnato perchè ormai questa domanda arriva sempre!".

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>