Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 4
martedì 18 gennaio 2022, ore
IN PRIMO PIANO
IL FLASH - R. Petrazzuolo: "Nonostante tutto, il Napoli resta comunque forte"
06.12.2021 22:09 di Napoli Magazine

NAPOLI - Nell'ultimo turno di campionato il Napoli ha perso la vetta della classifica scivolando al terzo posto a quota 36 punti, a due lunghezze dal Milan capolista e ad un solo punto di distanza dall'Inter che è seconda. Segue al quarto posto l'Atalanta a 34 punti: la lotta al vertice si fa ora serrata, ma nulla è deciso. Il campionato è lungo e si procede passo dopo passo. Il Napoli è uscito a testa alta dal Maradona, tra gli applausi dei tifosi sugli spalti, perchè ha saputo gestire una partita difficilissima contro l'Atalanta che è in un momento di forma brillante e lo ha fatto con una formazione ampiamente rimaneggata a causa delle tante assenze per infortuni. Chi è sceso in campo ha dato il massimo fino alla fine, in una gara in cui il risultato è stato più volte ribaltato e nei minuti finali la squadra partenopea avrebbe meritato almeno il pareggio. Dopo la sostituzione di Lobotka nel secondo tempo per un problema muscolare, il Napoli ha subìto la pressione dell'avversario che è riuscito a tornare in vantaggio, ma poi gli azzurri se la sono giocata senza risparmiarsi nonostante intanto vi fosse stata anche la sostituzione di Mertens. Soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, mister Spalletti che sta scontando la squalifica ed ha seguito la partita dal "dirigibile" del Maradona, nel post gara ha sottolineato come l'Atalanta abbia vinto contro una squadra vera e credibile su cui poter fare affidamento nell'attesa del rientro dei vari infortunati. In effetti il Napoli, al di là del risultato, si è destreggiato bene in un momento di oggettiva difficoltà in cui è venuta meno la spina dorsale della compagine partenopea con le assenze di Osimhen, Anguissa, Koulibaly, Insigne e Fabian Ruiz. Gli azzurri di Spalletti hanno dimostrato maturità, continuando ad esprimere bel gioco in campo ed anche se a tratti sono stati imprecisi, hanno trovato il modo di pungere l'avversario e di rendersi pericolosi. Giovedì li attende al varco un'altra prova difficile in Europa League: contro il Leicester bisognerà attingere al fondo delle proprie forze per archiviare la pratica della qualificazione. Si potrà contare sulla spinta del Maradona, si respira un'atmosfera di unione e di compattezza che può solo giovare in questa delicata fase in cui c'è bisogno del supporto di tutti. L'importante è non mollare, il Napoli resta forte.

 

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

 

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>