Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 46
mercoledì 13 novembre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
AUDIO KISS KISS - Meret: "Autogol di Koulibaly? Può capitare! Vogliamo i 3 punti contro la Samp, col Liverpool super sfida in Champions, Di Lorenzo molto professionale, Lozano ha grandi colpi, Llorente ci aiuterà con la sua esperienza"
12.09.2019 15:13 di Napoli Magazine

NAPOLI - Alex Meret, portiere del Napoli, ha rilasciato un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da “Napoli Magazine”: “La Nazionale? Settimana molto positiva, abbiamo fatto gare importantissime che ci portano ad un passo dalla qualificazione, sono molto soddisfatto di aver fatto parte del gruppo. Spero che centreremo la qualificazione prima possibile. Il Napoli? Ci sono state varie situazioni che ci hanno portato a prendere questi gol, Manolas e Koulibaly non sono ancora abituati a giocare assieme, Kalidou è arrivato un po’ tardi dopo gli impegni con la nazionale, manso che già dalle prossime partite la fase difensiva sarà migliore. Davanti siamo stati molto bravi a sfruttare le occasioni avute, dobbiamo avere più equilibrio dietro senza sbilanciarci avanti. Gara contro la Juve? Abbiamo fatto 60 minuti un po’ sottotono, a Torino non puoi pemettertelo, ma abbiamo avuto gande forza di rimanere in partita, concentrati a crederci, ci abbiamo creduto fino alla fine, abbiamo agguantato il pareggio, è un segnale di grande forza, ci deve far riflettere, sui primi 60 minuti e su quello che siamo stati capaci di fare, rimontare a Torino non è facile, peccato per l’episodio finale che non ci ha portato almeno un punto. Io che incoraggio Koulibaly dopo l’autogol nel match contro la Juventus? Capita a tutti di sbagliare, non si può criticare un giocatore come lui, che ha sempre fatto benissimo, con grandissimo impegno e professionalià. Purtroppo un autogol all'ultimo minuto dopo una gara del genere fa ancora più male ma può capitare, l’importante è rialzarsi e affrontare le prossime partite più forti di prima. La Samp ha giocatori davanti molto forti che possono essere molto pericolosi se lasciati liberi di calciare, non dobbiamo sottovalutare queta partita. Dobbiamo giocare come fatto con le altre gare stando attenti alla fase difensiva. Dopo la sconfitta con la Juve ci sono stati gli impegni delle nazionali, ma c’è chi è rimasto ed ha lavorato bene col mister, sabato andremo in campo per fare meglio possibile e prendere i 3 punti che sono fondamentali per il nostro cammino. Di Lorenzo? S’è calato benissimo in questa realtà, è un grande calciatore, un gran ragazzo, molto serio, con questa professionalità i risultati arrivano, sono contento per il gol che ha fatto, gli auguro di fare benissimo in questa stagione. Quanto è importante la testa? E’ fondamentale, avere grandi qualità conta fino a un certo punto, poi servono serietà, applicazione al lavoro, sacrificio, tutto parte dalla testa, se non c’è quella i risultati non arrivano, è importante restare più sereni possibili, fare tutto con umiltà, grande voglia di imparare. Cerco di lavorare su questi aspetti perché sono fondamentali. Napoli-Liverpool è una grandissima sfida di altissimo livello contro una squadra che ha vinto la Champions, ci sarà motivazione di far bene davanti al nostro pubblico, è un girone difficile, dobbiamo cercare di approcciare al meglio e cercare di fare punti. Cosa provo all'idea di un mio debutto in Champions? Da bambino era un grandissimo sogno che tutti vogliono realizzare e si ha la consapevolezza che è molto difficile, sono qua, so che posso giocare questa competizione, sono molto contento ed emozionato, nel caso darò il mio meglio. Abbiamo sempre cercato di fare la partita, mantenere possesso palla più possibile, con Koulibaly e Manolas che sono giocatori molto forti, cercheremo di non far mancare l’equilibrio. Lozano? E’ un’alternativa importante ai grandi attaccanti che già abbiamo, sono molto contento per lui, ha grandi colpi, ci potrà dare una grandissima mano in questo campionato. Llorente? E’ un gruppo abbastanza giovane, avere qualcuno di esperienza che ha giocato certe competizioni fa sempre bene, ci darà una grande mano e spero che sia positivo per noi avere un’alternativa là davanti, un giocatore diverso dai nostri attaccanti, auguro anche a lui di fare un gande campionato con tanti gol, gli auguro il meglio. Il Napoli sia come società è abituata a stare a gradni livello, sia a livello di tifo e passione ti fa crescere da tutti i punti di vista, spero di trovare continuità, di continuare a crescere e di migliorarmi. Sogno Europeo? E’ uno degli obiettivi, sarà mio compito dimostrare di poterci stare in quel gruppo, lavorerò per questo motivo. Chi mi fa impazzire e arrabbiare perché mi fan gol in allenamento? I miei compagni sono tutti grandissimi attaccanti, con qualità diverse, ogniuno ha grandi colpi, sono molto forti, tutti molto bravi".

 

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>