Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 33
lunedì 10 agosto 2020, ore
IN PRIMO PIANO
L'ANALISI - Gattuso: "Napoli, manca un po' d'anima! Da Milik mi aspettavo di piu', troppe occasioni senza fare gol!"
29.07.2020 00:49 di Napoli Magazine

MILANO - Rino Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato a Sky dopo la sconfitta con l'Inter. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine": "Bisogna buttarla dentro. Se ti capitano 5-6 occasioni e non fai gol poi fai fatica. La squadra mi è piaciuta. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Abbiamo creato tanto, senza fare gol. Il Barcellona è una squadra che palleggia molto bene. L'Inter è più fisica. Manca un pò d'anima. Abbiamo subìto poco ma abbiamo preso due gol. Nei primi 10-12 minuti non siamo entrati in campo. Siamo partiti con intensita' bassa, con l'Inter non te lo puoi permettere. In Coppa Italia ci siamo difesi troppo. Milik non ha fatto una grandissima partita, mi aspettavo di più. Il palleggiatore vuole fare lo schiacciatore e viceversa. Dobbiamo annusare il pericolo. Dobbiamo pensare da squadra, lo spirito che abbiamo avuto per grandissimo tempo. Le tante occasioni sbagliate un po' di malumore l'hanno create alla squadra. Callejon-Mertens-Insigne a Barcellona? Vediamo, mancano ancora 12-13 giorni. C'e' l'ultima di campionato da disputare. Sono tre giocatori che hanno fatto tantissimi gol, hanno caratteristiche ben precise. Dobbiamo ritrovarci. Non c'è l'interruttore e tra 12 giorni va tutto bene. Dobbiamo ritrovare prima l'anima. Tre giorni fa non abbiamo fatto male. Mi aspetto di più. Abbiamo toccato il fondo, siamo stati bravi ad aggiustare prestazioni in corso d'opera. Dopo la vittoria della Coppa Italia, abbiamo abbassato un po' l'attenzione. Abbiamo iniziato a fare i vigili. I miei calciatori in barca? Ne ho parlato prima ai miei calciatori, con 4-5 giorni di anticipo. Qualcuno ci ha giocato con queste cose che ho detto. Per la bellezza di Napoli e le belle giornate che ci sono, bisogna mangiare alle otto e mezza e non alle dieci e mezza, andando a dormire un'ora prima. Non pretendo che facciano come ho fatto io. Osimhen? Parliamo di lui quando arriva. Pensiamo a Mertens, Milik e Callejon. Per fare arrivare Osimhen mi riduco lo stipendio? Lasciamo perdere queste cose".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>