Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 38
sabato 21 settembre 2019, ore
IL SONDAGGIO
RISULTATI
VOTA
IN PRIMO PIANO
L'ATTORE - Salvatore Esposito a "NM": "Napoli, spero che il mercato porti due gioie, Llorente e James Rodriguez!"
26.08.2019 17:30 di Napoli Magazine

NAPOLI - L’attore Salvatore Esposito ha rilasciato un’intervista a "Napoli Magazine": “Fiorentina-Napoli? Nell’onestà intellettuale che ha sempre contraddistinto me come tifoso del Napoli, ma in generale, noi tifosi che odiamo le scorrettezze, dobbiamo dire che il rigore di Mertens non c’era e che se l’avessero fatto gli amici a strisce bianconere sarebbe successo il delirio. Il rigore non c’è o almeno non si capisce che cosa abbiano fischiato, però detto questo sono convinto che non è il rigore che ha fatto la differenza, così come fino all’anno scorso un rigore come quello di Zielinski non l’avrebbero mai dato, quindi secondo me, non sono i rigori che fanno la differenza, la differenza la fa il fatto che il Napoli ogni volta è stato sotto, ha ribaltato, veniva raggiunto, ha sorpassato, è questo il segnale di una superiorità tecnica netta di fronte ad una superiorità fisica netta perché i giocatori della Fiorentina andavano con una marcia in più rispetto a quelli del Napoli, ma ciononostante il Napoli con la classe di quei tre fenomeni lì davanti ha fatto la differenza. Ora spero che il mercato porti una se non due gioie, perché io sono d’accordo con mister Ancelotti, dopo aver visto questa partita, che manca un collante tra centrocampo e attacco, manca James secondo me. Manca uno che come Lozano che è già arrivato, che ti dà il cambio di passo e secondo me se c’era Lozano quando la Fiorentina era così avanti nel secondo tempo, il Napoli faceva altri tre gol, da come vedo io il calcio. Manca il miglior Milik, manca anche un attaccante che sia in grado di far rifiatare la squadra, di farla salire, vedi Llorente. Io da profano del calcio visto che Hysaj rimarrà, penso all’uscita di Malcuit e di Chiriches, all’entrata di Llorente e James e di un altro difensore, a meno che mister Ancelotti nella sua enorme saggezza non faccia restare Koulibaly, facendo partire Chiriches che a 15 milioni si vende, tenendo Maksimovic e Luperto, per poi cercare di adattare quando ne avrà la necessità Hysaj come centrale, a meno che non arrivi qualche giovane, ma quello che auspico io da adesso alla fine del mercato sono l’arrivo di Llorente e di James. Secondo me il gap con la Juve c’è, perché è evidente e può essere leggermente colmato con James e Llorente perché hai qualche chance in più. Sulla panchina della Juve col Parma c’erano Dybala, Mandzukic, Cuadrado, Bernardeschi, de Ligt, Buffon… siamo di fronte ad una squadra che ha due squadre che potrebbero competere per lo scudetto. Detto questo, noi con la grande organizzazione, con mister Ancelotti, con i giocatori che abbiamo in rosa e con qualche innesto che può farci fare un passo in avanti, secondo me ci divertiremo molto quest’anno”.

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>