Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 4
mercoledì 19 gennaio 2022, ore
IN PRIMO PIANO
L'EDITORIALE - Antonio Petrazzuolo: "Nessun piagnisteo! L'arbitro Pezzuto, con i suoi 2 orrori, ha negato una vittoria netta al Napoli!"
02.12.2021 18:40 di Napoli Magazine

NAPOLI - Nessuno chiede favoritismi, nessuno vuole vincere facile. Al Mapei Stadium, il Napoli si e' ritrovato di fronte un signor Sassuolo, che nonostante i due gol presi, con la forza della disperazione, era riuscito ad agguantare il 2-1 con un bel guizzo di Scamacca. Per me la partita, regolare, e' finita in quel momento. Quello che si è verificato nel finale ha dell'incredibile e dell'inconcepibile. Il calcio e' fatto di episodi e se questi incidono pesantemente sul risultato finale va detto, senza paura di essere smentiti. Vogliamo discutere del calo fisico avuto nel finale dal Napoli, complice anche le uscite dal campo di Insigne, Mertens, Fabian Ruiz e Koulibaly? Nessun problema, e' una riflessione che si puo' fare, anche se va detto che senza 4 elementi del genere ci sta correre qualche rischio. Ma non mi si venga a dire che e' normale che un arbitro, l'inesperto signor Pezzuto di Lecce, inverta un fallo, punendo Rrahmani e non Defrel, generando così una punizione da cui e' nato il gol del 2-2 di Ferrari! Voglio commentare una rete presa per un errore della fase difensiva, non un gol arrivato da un fallo che non esiste! Il tutto senza dimenticare che, nel finale, lo stesso direttore di gara aveva convalidato una rete a Defrel, nata dopo un'ulteriore fallo su Rrahmani da parte di Berardi. Un finale thrilling, con 5 minuti di recupero persi al VAR e rimontati dal Pezzuto con appena 30 secondi di extra time. Ecco dinanzi ad un disatro del genere, la bile è volata a mille e passa in secondo piano ogni analisi lucida sulla prestazione totale della squadra. Parliamoci chiaro: i gol di Fabian Ruiz e Mertens avevano legittimato una vittoria pesante, giusta ed importante. Il risultato piu' corretto, pertanto, sarebbe stato proprio il 2-1, con gol nati su azioni regolari. Tutto il finale, invece, e' stato un papocchio, anzi un "Pezzutocchio"! E mi rifiuto di dire in questo caso che bisogna essere superiori anche all'arbitro, perche' davvero dinanzi a scene del genere se ne cadono le braccia e c'è ben poco da fare! Sarà un mese di dicembre non facile tra Atalanta, Leicester, Empoli, Milan e Spezia: un turbinio di gare ravvicinate, in cui servira' difendere il primo posto con il coltello tra i denti. Bisogna provarci, contro tutto e tutti!

 

 
 
Antonio Petrazzuolo
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com 

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>