Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 42
mercoledì 16 ottobre 2019, ore
IN PRIMO PIANO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Il Napoli a caccia di una punta: ma siamo certi che sarà Rodrigo? Occhio al depistaggio! Un tesoretto di oltre 100 milioni dalle cessioni, i dettagli"
10.07.2019 19:03 di Napoli Magazine

NAPOLI - Con il doppio colpo Rodriguez-Elmas praticamente chiuso, il Napoli va all'assalto del nuovo attaccante da affiancare a Milik ma in queste ore sta andando in scena un depistaggio magistrale di Giuntoli e del presidente De Laurentiis. Il club azzurro ha praticamente chiuso l'operazione James Rodriguez con il Real Madrid, che adesso dovrà dare un'ultima risposta - che potrebbe arrivare da qui al fine settimana - sulle modalità di pagamento. De Laurentiis ha fatto sapere a Perez che non vuole formalizzare il tutto a titolo definitivo e alla fine si va verso un pagamento dilazionato in 3 esercizi, anche se la società madrilena cerca ancora di strappare un'intesa più favorevole. Ma la morale della favola è che bisognerà attendere qualche giorno e non ci sono più dubbi sul passaggio al Napoli di James (James che però si pronuncia come il James di James Bond). L'intenzione è quella di portarlo a Dimaro nella serata conclusiva in piazza. Dicevamo dell'attaccante e allora c'è da chiedersi se davvero sarà Rodrigo la punta che arriverà. A me risulta altro e da fonti certe risulta che sia in atto un depistaggio molto abile del club azzurro. A Madrid Giuntoli è andato per vedere Jorge Mendes per la trattativa Rodriguez e per chiudere con l'Atletico Madrid la cessione di Hysaj. Non c'è stato nessun altro blitz come si sente dire e se qualcosa si può aggiungere e svelare è che Giuntoli valuta semmai se può esserci in Europa, oltre ad Elmas, un altro giovane centrocampista (perché anche con il macedone li in mezzo sarebbero soltanto 4) e sta studiando un profilo che sia abbastanza fisico. Il ds del Napoli è uno che quando fa le trattative non la sbandiera ai quattro venti. Attenzione perchè la voce su Rodrigo non è uscita per caso, mentre il Napoli lavora anche ad altre piste, su due o tre profili importanti: uno - ormai si sa - è Icardi, che non è uscito dai radar azzurri ma nella vita è tutta una questione di scelte, intelligenti o masochiste, e bisogna capire quindi se Icardi e consorte comprenderanno che - oltre il sacro valore dei soldi - vincere uno scudetto a Napoli vale un posto nella storia e conta assai più di 30 anonime vittorie in un'azienda, di cui poi già domani mattina nessuno si ricorderà. Rodrigo piace ad Ancelotti, vero, è in una lista di nomi ma non è mai stato una priorità del Napoli e non è un profilo per il quale stravede il presidente De Laurentiis. Parliamo di un buonissimo giocatore, molto tecnico, ma non un top e sin qui non si è dimostrato essere uno che sposterebbe gli equilibri nel nuovo Napoli. Statistiche alla mano non è mai stato prolifico nelle sue stagioni in Spagna come in generale in tutta la carriera. Il Valencia chiedeva 70 mln, ora ne vuole 60 mln perchè cerca di fare l'affare sapendo che la valutazione corretta non dovrebbe superare i 30-35 mln. A quelle cifre chieste dagli spagnoli il Napoli non prenderebbe mai un calciatore di 28 anni, sul quale non sarebbe possibile fare plusvalenza e che non è arrivato in nessuna stagione alle porte dei 20 gol nella Liga (torneo con difese più generose della Serie A). Diceva il buon Adriano Galliani che contano soltanto gli almanacchi quando compri una punta e se poi nel caso di Rodrigo ti accorgi che ha fatto negli ultimi cinque anni in campionato 13, 12, 5, 16 e 13 reti, i fatti si commentano da soli. Lo sa bene Adl e lo sa anche Giuntoli. Quindi il Napoli valuta, si guarda attorno senza troppa fretta e cerca una punta importante, non comprerà tanto per farlo. Il Napoli si prepara ad incassare dalle cessioni dei vari Hysaj, Verdi, Rui, Rog, Vinicius, Inglese oltre 100 milioni e il mercato azzurro non è finito perchè manca un vice Ghoulam e una punta: ma siamo certi che sarà Rodrigo? Alla fine deciderà il presidente De Laurentiis, che ha altre idee e che obiettivamente sugli attaccanti non si è mai sbagliato.

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>