Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
domenica 25 agosto 2019, ore
IN PRIMO PIANO
MERCATO - Cammaroto svela a "NM": "Napoli, occhi su Ilicic e Almendra, ma non solo: ecco i nomi e i retroscena"
23.05.2019 22:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - Josip Ilicic e' virtualmente il primo acquisto estivo del Napoli. Lo avevamo già anticipato il 2 febbraio scorso che lo sloveno dell'Atalanta era un obiettivo del club partenopeo. L'accordo tra il giocatore e gli azzurri c'è ed era stato raggiunto già a fine gennaio, quando il Napoli fece un tentativo per fare subito l'operazione nella sessione invernale e metterlo in organico mentre Hamsik si avviava verso la Cina, ma l'Atalanta disse no con Gasperini che si oppose al trasferimento bloccando tutto. Stavolta Giuntoli vuole chiudere l'affare, ha un'intesa totale con l'entourage dello sloveno e con Sartori ha già impostato il discorso offrendo soldi e uno tra Verdi e Inglese. Ma si deciderà tutto in settimana entrante con l'ultimo ostacolo rappresentato dall'eventuale (probabile) qualificazione in Champions League degli orobici, perché il giocatore ha ancora qualche dubbio legato a un senso di riconoscenza al club nerazzurro. Su Zapata e Castagne tanto clamore mediatico, al momento c'è il gradimento azzurro per entrambi ma il Napoli non intende riprendere a peso d'oro un suo ex calciatore così come il belga non e' una prima scelta. All'Atalanta piace Rog che e' nel mirino anche del Parma e della Fiorentina (se rimane Corvino).
 

Giuntoli ha in mano anche Almendra del Boca Juniors con Burdisso che cerca l'asta e sta tergiversando in attesa di un rilancio del Monaco e del Porto ma il giovane volante argentino ha buone possibilità di vestire la maglia del Napoli.
 

Oltre Ilicic e Almendra il mercato del Napoli e' ancora fluido e la gran parte dei nomi che circolano rimarranno voci fine a se stesse, tranne l'interesse reale per Di Lorenzo e la trattativa che può decollare per Fofana. Con Empoli e Udinese si può chiudere in qualsiasi momento.
 

In difesa Albiol viene ritenuto ancora fondamentale (giustamente) e va verso la permanenza per un altro anno, ma può arrivare comunque un difensore importante. E' ancora vivo l'interesse per Manolas, operazione che non avrebbe costi impossibili. In difesa e a metà campo Giuntoli valuta alcuni profili interessanti che giocano in Francia.
 

Per l'attacco attenzione alla situazione di Insigne (lo conferma l'operazione Ilicic), e a parte la suggestione Quagliarella che in ogni caso rappresenterebbe una soluzione per allungare la panchina, si cerca un attaccante di primo piano da affiancare a Milik e lo ha indicato Ancelotti. Mi risulta che il Napoli stia valutando un investimento importante cercando anche di capire i vantaggi del "Decreto crescita", in base al quale ci sarebbe la possibilità di ammortizzare i costi e gli oneri di uno stipendio pesante. Ovviamente quando diciamo che si cerca un bomber top non si parla di gente come Lozano (pista abbandonata), Rodrigo, Diaz, Lasagna e altri soliti nomi accostati noiosamente al Napoli un giorno si e l'altro pure, e che non arriveranno o perché non interessano o perché in tutti i casi non aggiungerebbero nulla di più alla squadra attuale.
 

Se il Napoli vuole fare un salto di qualità deve applicare il "metodo Capello" che a Roma come pure alla Juventus prese un difensore, un centrocampista e una punta top: Samuel, Emerson e Batistuta, e poi Cannavaro, Emerson, Ibrahimovic. Ancelotti lo sa che stavolta serve un mercato che faccia la differenza. I soldi della Champions, il tesoretto degli esuberi in partenza e magari il divorzio da Insigne daranno la possibilità di non fare gentile omaggio di un altro scudetto ad altri.

 

 

Emanuele Cammaroto

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>