Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 33
martedì 11 agosto 2020, ore
IN PRIMO PIANO
PRESS CONF - Gattuso: "Qualche festa di troppo, contro il Barcellona possiamo scrivere la storia"
26.07.2020 00:31 di Napoli Magazine

NAPOLI - Rino Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato in Press Conference dopo la vittoria sul Sassuolo.

 

Ancora tanti errori sotto porta...
"Ci sono tanti giocatori che sono qui da anni, è un dato che il Napoli ha sempre avuto di creare tanto e segnare poco. È un dato che mi fa arrabbiare, ci sono poche squadre al mondo che ti lasciano lì col risultato e stanno comunque tranquille. Le partite possono cambiare in un momento, e questo è qualcosa che mi sta preoccupando. Andare a creare così tanto e fare fatica è un qualcosa che abbiamo il dovere di migliorare".

 

Sulle quattro reti annullate dal Var
"Quando una squadra gioca di reparto come noi, quando c'è il fuorigioco vuol dire che la linea si è mossa bene. La difesa si è mossa bene nel primo tempo, nella ripresa abbiamo perso troppe palle in uscita".

 

Milik e Fabiàn?
"È un momento di stanchezza, oggi non c'era Mario Rui nemmeno in panchina perchè abbiamo notato che era stanco ed abbiamo preferito lasciarlo a Castel Volturno. Succederà anche ad altri, ci sta perchè non è normale quello che stiamo facendo in questo momento. Stiamo pagando la stanchezza".

 

Siete preoccupati dei dati che arrivano da Barcellona sul Covid?
"Noi non possiamo fare nulla, la Uefa deve prendere la decisione giusta. Penso che non si debba scherzare, abbiamo visto cosa può fare il coronavirus. Loro sanno quello che devono fare. C'è fiducia nell'Uefa".

 

Come vede la squadra in vista di Barcellona?
"Abbiamo fatto qualche festa di troppo, ora dobbiamo metterci giù con la testa e pensare alla sfida con il Barcellona. Il Napoli non è mai arrivato ai quarti di Champions, abbiamo l'obbligo di arrivare questa sfida nelle migliori condizioni. Bisogna fare dei sacrifici, non credete a quelli che dicono di un Barcellona in difficoltà."

 

Mihajlovic ha detto 'Questo calcio senza tifosi mi fa schifo'. Lei cosa pensa?
"Il calcio è un'altra cosa. Non dico mi fa schifo, sicuramente ora stiamo facendo un altro sport. Stiamo facendo qualcosa di difficile, vedere stadi da 30mila persone così non è bello. Spero che presto possano tornare i bambini e la gente per far diventare ancora più bello questo sport".

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>