Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XIX n° 50
mercoledì 7 dicembre 2022, ore
IN PRIMO PIANO
SKY - Spalletti: "Una partita non ti cambia la vita, pensiamo alla Cremonese, c'è spazio per tutti"
04.10.2022 23:56 di Napoli Magazine

AMSTERDAM - Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport dopo la vittoria contro l'Ajax: "Se mi sono arrivati messaggi? Mi arrivano quelli giusti, quelli corretti. Non è che una partita ti può cambiare la vita. Abbiamo fatto una buona partita, quello che conta è sempre la prestazione. Se si va a vedere in campionato, se non avessimo vinto domenica, le squadre dietro hanno vinto tutte, ti sarebbero montate adosso e ti ritrovi quinto-sesto in una partita soltanto, per cui è una cosa che è bello vivere però appena finisce questa partita qui si reientra e si comincia a pensare alla partita successiva perchè se non fai tre punti in quella lì, per ora ci sono squadre che vanno fortissimo in campionato. Domenica troveremo una Cremonese di quelle tirate a lucido perchè sanno contro chi giocano, perchè poi per noi sarà una partita difficile perchè abbiamo fatto fatica e ci sarà da riorganizzare testa, muscoli e andare a farsi trovare pronti. Poi, è chiaro in Champions League abbiamo fatto dei buonissimi risultati, questo è un grande risultato perchè hanno giocato un grande calcio, hanno pressato sempre, hanno provato sempre a far gol in qualsiasi momento della partita, erano abbastanza sicuri contro una squadra tostissima che sa giocare a calcio e che è anche il giusto tosta perchè 14 falli a 2 abbiamo subìto. Dipende sempre dal valore del dirimpettaio che abbiamo davanti, qui c'è roba di valore, loro organizzano anno per anno la squadra, si fanno trovare già pronti sugli uomini che devono andare via, sono un club da cui c'è da imparare. Se si allenano in maniera corretta c'è spazio per tutti, tutti possono mettersi in luce perchè le partite sono talmente ravvicinate che poi qualcuno ha tirato un po' la carretta e ci sarà bisogno di sostituirne ancora altri di calciatori, però è tutto una conseguenza di come ci si allena, di che risultati si fanno, di che partite vengono fuori, poi vincere 6-1 qui non è facile. Sono contentissimo, poi però c'è da rivincere la prossima perchè poi se si va a perdere l'ordine delle cose che rimane da fare, poi ci rimani male nella prossima partita".

ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>