Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 27
sabato 4 luglio 2020, ore
IN PRIMO PIANO
VIDEO - Coronavirus, De Luca: "Il punto della situazione sui contagi e sulle iniziative che stiamo avviando, in Campania fatto un miracolo"
05.06.2020 15:07 di Napoli Magazine

"CORONAVIRUS: facciamo il punto della situazione sui contagi e sulle importanti iniziative che stiamo avviando", afferma Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania. Ecco una video diretta pubblicata sulla sua pagina Facebook. "Tra poco sarà emessa una nuova ordinanza. Da questa sera possono ripartire le attività dei cinema all'aperto e dei drive in. Nei bar sarà possibile l'attività di musica e intrattenimento senza ballo. Prolunghiamo l'apertura fino alle 2 di notte nei fine settimana ma manteniamo il divieto di vendita di alcolici da asporto dalle dieci di sera. Apriamo anche l'accesso libero alle isole con controlli a campione". Così il governatore Vincenzo De Luca su Fb. "Da lunedì consentiamo l'apertura delle aree gioco per bambini, ripartono i servizi per infanzia e adolescenza, i centri estivi per bimbi da 0 a 3 anni, i campi estivi e anticipiamo di una settimana matrimoni e cerimonie". Dalla prossima settimana "partono anche i servizi per la montagna e il lavoro delle guide turistiche e consentiamo l'attività congressuale. Abbiamo registrato zero contagi nella giornata di ieri, ma non c'è da illudersi perché nei prossimi giorni sicuramente ci saranno altri contagi. C'è da dire però che questo è motivo di soddisfazione, tappa importante di un lungo cammino di prevenzione e controllo territoriale sviluppato in questi mesi. Non ci sono focolai in Campania e per questo ringrazio i concittadini che hanno rispettato le regole. Siamo la regione più efficiente d'Italia. Ci sarà uno screening di 100.000 test rapidi su tutto il personale scolastico per la riapertura. È una prima iniziativa che sarà completata nell’ambito del programma “Campania Sicura” nei mesi di agosto e settembre con lo screening che riguarderà tutto il personale scolastico, docente e non docente. Non perderemo tempo contro chi è protagonista di un'aggressione mediatica. Abbiamo già fatto partire sei querele per diffamazione, ma non ne parliamo, non facciamo pubblicità gratuita a nessuno. Chi attacca è un caso psichiatrico. L'ASL Napoli 1 per noi sarà una bandiera, una vicenda simbolica di ciò che è la trasparenza amministrativa. L'Asl Napoli 1 è stata commissariata per dieci anni e i commissari di governo non hanno mai visto né detto niente. All'ospedale San Giovanni Bosco abbiamo buttato via i delinquenti".

 

Loading...
ULTIMISSIME IN PRIMO PIANO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>