Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 14
lunedì 30 marzo 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
MISTER Z
MR Z - Napoli, le carte per risolvere questo 'pasticciaccio brutto'
26.11.2019 13:58 di Napoli Magazine

NAPOLI - Carlo Emilio Gadda lo avrebbe definito "quer pasticciaccio brutto". Soltanto che in questo caso non siamo a Via Merulana, bensì a Castelvolturno e non si parla di un furto e di un omicidio, come nel caso del romanzo dell'autore milanese, ma più semplicemente di una raffica di multe. Il finale del giallo napoletano non è ancora stato scritto, ma le premesse non fanno presagire nulla di buono. Perché di un 'pasticciaccio brutto' sicuramente si tratta e l'impressione è che i protagonisti di questa storia non sappiano come venirne fuori. Ieri il Napoli ha inviato al Collegio Arbitrale le richieste di multe per i giocatori. Si tratterebbe - ovviamente non c'è alcuna conferma in proposito - di cifre alte e probabilmente in alcuni casi altissime. Inoltre De Laurentiis - sempre secondo indiscrezioni che, come tali, non sono né confermate, né confermabili - si appresterebbe a citare i suoi stessi calciatori per il danno d'immagine subito dalla società, che sarebbe poi tutto da quantificare. Insomma siamo al cospetto di una vera e propria guerra che fa seguito all'ammutinamento del dopo Napoli-Salisburgo, con il rifiuto dei giocatori di tornare in ritiro a Castelvolturno fino alla partita con il Genoa, così come era stato prescritto dalla società. La domanda che milioni di tifosi del Napoli si pongono in questi momenti, in cui vorrebbero invece intensamente ed esclusivamente pensare alla sfida di domani sera ad Anfield al termine della quale gli azzurri potrebbero ottenere la terza qualificazione agli ottavi di finale di Champions League della storia, è molto semplice: a che serve e a chi serve questa battaglia senza esclusione di colpi? La risposta è semplicissima: a nessuno! Non serve sicuramente a De Laurentiis. Completata l'operazione multe, il presidente si troverà di fronte una squadra che potrebbe essere fortemente tentata di restituire pan per focaccia e dovrà in ogni caso prendere atto che il valore di mercato dei suoi giocatori sarà notevolmente svilito proprio a seguito di questa 'guerra'. Inoltre l'immagine della società sicuramente non esce rafforzata e le conseguenze potrebbero vedersi in sede di calcio mercato quando si tratterà di convincere giocatori di un certo livello a trasferirsi a Napoli. Non serve alla squadra. Il problema per i calciatori non è probabilmente nell'importo da dover eventualmente versare, perché a multe anche salatissime i giocatori possono far fronte senza troppe difficoltà. Il problema riguarda invece la loro carriera futura, visto che non hanno sicuramente dato una buona immagine di sé con i comportamenti tenuti in occasione dell'ammutinamento. Non serve ad Ancelotti il quale rischia di finire in maniera ingloriosa la sua esperienza napoletana, lui che si è coperto di gloria sportiva alla guida delle più prestigiose squadre d'Europa. Non serve ai tifosi che ovviamente sono gli unici esenti da colpe e che sono costretti a vivere da spettatori questa incresciosa vicenda, proprio loro che avevano sperato in una stagione finalmente ricca di soddisfazioni e piena di successi. Insomma siamo di fronte a una vera e propria tragedia sportiva al cospetto della quale si resta impotenti e anche avviliti. Se qualcuno ha una bacchetta magica con la quale sparigliare le carte e risolvere con un tocco magico questo 'pasticciaccio brutto' per piacere batta subito un colpo. Noi siamo demoralizzati, depressi e sconfortati.

 

 

Mario Zaccaria

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte:www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME MISTER Z
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>