Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVIII n° 49
domenica 5 dicembre 2021, ore
MOTORI
F1, Red Bull: "Sorprende la velocità della Mercedes con il nuovo motore"
12.10.2021 12:18 di Napoli Magazine

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha espresso "sorpresa" per gli incrementi di velocità che secondo lui la Mercedes ha ottenuto grazie alle prestazioni del nuovo motore. Lo riporta la Bbc, ricordando che le regole della Formula 1 non autorizzano l'incremento della potenza dei motori durante la stagione. La velocità in rettilineo della Mercedes "ha fatto un passo avanti significativo di recente", ha detto Horner, un fatto "sorprendente". La Mercedes respinge le accuse della Red Bull, sostenendo che nulla è cambiato nel proprio motore, a parte il montaggio di un nuovo propulsore sull'auto di Hamilton per il Gran Premio di Turchia dello scorso fine settimana. Sia sulla monoposto di Hamilton sia su quella del rivale Max Verstappen della Red Bull sono stati installati nuovi motori - a costo di penalità in griglia - nelle ultime due gare (per l'olandese in Russia). Verstappen è davanti ad Hamilton di sei punti, a sei gare dalla fine del Mondiale, dopo che l'olandese è arrivato secondo nel Gp di Turchia di domenica e Hamilton quinto. I motori a combustione interna - ricorda la Bbc - si degradano nel tempo, quindi il nuovo propulsore di Hamilton potrebbe aver fornito un piccolo vantaggio in termini di prestazioni rispetto a quello che utilizzava in precedenza. Horner ha puntato il dito anche su un altro fronte. La casa di Stoccarda "ha alcuni problemi di affidabilità che sta gestendo, il che è insolito per la Mercedes", ha detto Horner. "Ma la sua performance è ancora incredibilmente impressionante". "Se", ha aggiunto, l'affidabilità va a scapito della performance "non lo so, ma se guardi alcuni dei delta di velocità sul rettilineo, in alcuni punti erano 15-20 km/h, un dato maggiore rispetto a quello che avrebbe potuto fornire il Drs (il sistema di riduzione della resistenza aerodinamica)". Mercedes afferma di essere perplessa rispetto alle dichiarazioni di Horner, sostenendo che manchino conferme dai dati.

ULTIMISSIME MOTORI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>