Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
lunedì 19 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
TONI AZZURRI
TONI AZZURRI - Iavarone su "NM": "L’eterno caso che divide la piazza"
04.04.2019 11:25 di Napoli Magazine

NAPOLI - Il Napoli ha una grande risorsa, riesce a essere oggetto e soggetto di grandi dibattiti, nel bene e nel male. Stavolta le cose sono andate per il verso storto. La discussione è quindi accentrata sull’eterno tema: la sconfitta è il paradigma di una stagione mediocre o solo uno dei tanti incidenti di percorso? Il ko a Empoli, di certo, non dà l’idea di uno sprint da Champions, in vista dell’Arsenal, sembra molto più a un surplace alla Maspes, al ciclismo su pista. Uno scatto - magari irripetibile come quello sulla Roma - accompagnato da una pausa, vedi Empoli, che rischia di sembrare una caduta. Cinque cambi per il turno infrasettimanale, rispetto ai tanti o poco più di domenica scorsa e di tante altre domeniche. Una sfilata di abiti nuovi, più che un turn over. E il Napoli mostra subito l’impaccio di chi si prova un vestito davanti allo specchio. Ma s’intuisce che quell’abito, anche con qualche accorgimento, non potrà stargli bene ad- dosso. Sopratutto se hai di fronte non uno specchio, ma un avversario, pur di livello inferiore, organizzato e che conosce il fatto suo. In grado cioè di smontare pure l’eccesso di ottimismo nato dopo il 4-1 alla Roma. Certo, la liturgia pallonara spiega che ogni partita fa storia a sé, ma questa di Empoli sembra uguale per risultato, errori, mancanza di personalità, di identità tattica e anche di fiato alle altre quattro sconfitte maturate in campionato. Il Napoli ha dato l’idea di un gruppo fragile in tutti i sensi, che non riesce a inventare una fine diversa. Insomma, uno stato confusionale diffuso e non superato. E veniamo alla noiosa tiritera sulle motivazioni? Tutti ne abbiamo. La differenza tra gli individui sta nella loro capacità di farle durare a lungo nonostante ostacoli, difficoltà e problemi. E questo Napoli sembra appiattirsi, ogni tanto, solo sulle proprie foschie mentali.

 

 
 
Toni Iavarone
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME TONI AZZURRI
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>