Anno XXI n° 9
martedì 27 febbraio 2024, ore
VIDEO
VIDEO CONFERENCE - Inter, Inzaghi: "Partita difficile contro i campioni d'Italia, serve attenzione", Lautaro: "Napoli avversario di valore, la Supercoppa è un obiettivo"
21.01.2024 08:56 di Napoli Magazine

RIYADH - Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter e Lautaro Martinez, attaccante e capitano nerazzurro, hanno parlato in Press Conference alla vigilia della finale di Supercoppa italiana contro il Napoli. Ecco quanto evidenziato da "Napoli Magazine".

 

 

Simone Inzaghi, all. dell'Inter: "Insidie del match con il Napoli? E' una finale e spesso questo tipo di gare sono decise da episodi. E' una gara da preparare in pochi giorni, dobbiamo stare attenti e continuare così, veniamo da una grande gara contro la Lazio e ora affronteremo i campioni d'Italia che, nonostante i problemi in campionato ed il cambio allenatore, ha una rosa lunga e importante. Sarebbe importante vincere la Supercoppa perchè si tratterebbe della terza consecutiva, traguardo raggiunto solo dal Milan. Non sarà semplice, negli anni scorsi abbiamo battuto Milan e Juventus, ora vogliamo vincere con il Napoli, ma dobbiamo fare una grande gara. Formazione? Non ho ancora in mente chi giocherà, devo valutare bene chi ha recuperato meglio dal match contro la Lazio. Sarebbe bello vincere la quinta Supercoppa per me, ho fatto i complimenti ai ragazzi che da quando hanno iniziato a lavorare antepongono l'Inter alle gioie personali, che è il segreto di una squadra. Il Napoli ha cambiato sistema con la Fiorentina, partita in cui ha avuto meno possesso palla. Non so se contro di noi userà questo modulo o quello della gara in campionato, ma quello che conta di più è la motivazione. Nel match di campionato avevamo avuto più tempo e venivamo da una gara in Champions League in cui abbiamo fatto molti cambi, l'intensità dovrà restare la stessa della partita vinta al Maradona. Lautaro sta facendo un grandissimo lavoro dentro e fuori dal campo, si assume le proprie responsabilità ed è un grande capitano, sono contento di lui e di tutti i suoi compagni. Non bastano questi sei mesi, dobbiamo continuare così anche nei prossimi cinque che mancano fino al termine della stagione. Nel calcio di oggi sono importantissime le distanze perchè hai più possibilità di coprire meglio il campo e non prendere ripartenze. Dobbiamo recuperare bene energie fisiche e mentali, e poi c'è bisogno di fare un gran lavoro tattico per far sì che chi è in campo sappia cosa fare nel migliore dei modi. Sarebbe un bellissimo segnale vincere la Supercoppa, ma al di là del campionato le finali sono sempre importanti, ci sarà uno stadio pieno, poi penseremo al campionato che sarà molto avvincente con diverse squadre che vorranno vincere il titolo. Mi piace giocare a calcio con i miei bambini. Ho visto tantissimi tifosi lo scorso anno e anche quest'anno al campo di allenamento e allo stadio contro la Lazio".

 

Lautaro Martinez, attaccante dell'Inter: "L'importante non è segnare, ma sviluppare bene il gioco. Contro la Lazio abbiamo fatto tutti una grande partita, vogliamo continuare su questa strada. Con il Napoli sarà una partita importante con un avversario di grande valore, dobbiamo fare bene per raggiungere il nostro obiettivo. Io cerco di lavorare ogni giorno per rendere felici i tifosi e aiutare i compagni. Mi sento ad un livello alto, sto lavorando tantissimo, ma non devo essere io a dire a che punto sono in questo momento, io cerco sempre di dare il massimo. Pensiamo partita dopo partita, da qua alla fine sarà molto difficili con partite importanti, ma siamo tutti pronti per entrare e rispettare le decisioni del mister. Il gruppo è unito e sta bene e sappiamo cosa fare quando siamo in campo. L'importante è recuperare energie e fare bene la partita seguente. Noi attaccanti siamo contenti perchè abbiamo tante occasioni per segnare e questo è un merito di tutta la squadra perchè significa che stiamo lavorando bene e abbiamo più occasioni per vincere le partite. Ci stiamo divertendo perchè siamo tornati bambini, a volte sembra di giocare con gli amici ed è importante anche quando i risultati vanno dalla tua parte. Questo, però, non deve essere un motivo per rilassarci, dobbiamo continuare a lavorare e sono contento dei miei compagni. Penso alla partita con il Napoli, la Supercoppa è un nostro obiettivo e penso a preparare bene questa gara. Rinnovo? Stiamo lavorando con la società, io sono contento di essere qua, poi tornerò a Milano e vedrò i miei figli che mi mancano tanto. Thuram? Cerco di non fare lo stesso movimento che fa lui, da quando sono all'Inter ho trovato al mio fianco sempre attaccanti di grande livello dai quali cerco sempre di imparare e mi danno modo di migliorare sempre di più. Abbiamo tanta voglia di vincere la Supercoppa dopo aver fatto una grande gara con la Lazio e ora manca l'ultimo passo".

 

Fabio Prezioso

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

ULTIMISSIME VIDEO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>