Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 34
lunedì 19 agosto 2019, ore
IL SONDAGGIO
MERCATO - Napoli, serve il bomber o va bene Milik prima punta?
Serve il bomber
Va bene Milik prima punta
RISULTATI
VOTA
L'APPUNTO
L'APPUNTO - Nunzia Marciano su "NM": "Napoli, il poker senza affanni aspettando martedì!"
09.12.2018 17:35 di Napoli Magazine

NAPOLI - Cinquantanove e non sentirli, per poi sentirli tutti in una volta sola, anzi quattro, come i gol del Napoli contro il Frosinone nella quindicesima giornata di campionato e come dunque le esultanze dello stadio di Fuorigrotta. Cinquantanove gli anni del San Paolo, dicevamo, festeggiati qualche giorno fa, che hanno visto gli ultimi decenni di questo Napoli: hanno visto Maradona e il suo scudetto, hanno visto la discesa negli abissi e poi la risalita. Hanno guardato dall’alto verso il basso le squadre più blasonate e hanno accolto e poi detto addio a tanti campioni, qualcuno anche fuori dal campo, qualcuno no. Nel giorno dell’Immacolata, dagli spalti si è visto soprattutto un gran ritorno, quello di Ghoulam e l’esordio di Meret. Si è visto segnare Ounas, giocare d’esordio Younes, fare doppietta Arkadius e far segnare l’altro Polacco, Zielinski, proprio lui che aveva dato la carica alla squadra e si era già lanciato a Liverpool per la gara di martedì. Quella gara, appunto, contro una squadra che al poker del Napoli in campionato contro il Frosinone, risponde da lontano con altrettanti gol, tanto perché nessuno si adagi o si rilassi, giammai. La sfida di Champions è di quelle dove si è chiamati ad arrivare sul campo giocandosi tutti, il tutto per tutto per tutto il tempo in cui si giocherà. Perché se la matematica è lì a far da conti, il cuore napoletano i suoi conti li ha già fatti e la somma è che si deve per forza vincere. Senza se e senza ma. L’attesa sarà dunque per quella che ci si aspetta essere una gran bella gara, palesemente superiore a ciò che è andato in scena contro il Frosinone, dove il Napoli non si è mai affaticato davvero e dove gli è bastato alzare un pochino l’asticella perché fosse goleada, restando nella scia, seppur ancora a meno otto, di chi guida la classifica. Così non sarà in quel di terra inglese dove Ancelotti e i suoi andranno alla conquista di una qualificazione bellissima e al bello non si può né si deve mai rinunciare.

 

 

Nunzia Marciano
 
 
Napoli Magazine
 
 
Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME L'APPUNTO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>