Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XX n° 5
domenica 29 gennaio 2023, ore
CALCIO
IL PARERE - Capuano: "Juventus? Se ha sbagliato deve essere punita, ma io aspetterei la giustizia"
06.12.2022 15:41 di Napoli Magazine

A Radio Napoli Centrale, nel corso di "Un Calcio alla Radio", è intervenuto Giovanni Capuano, giornalista Radio24: "I processi, a maggior ragione quelli ordinari, sono molto significativi e importanti e vanno aspettati. In decenni di professione o di vita da cittadino, ci sono momenti in cui leggi la ricostruzione e poi arriva il momento in cui, con tutte le carte sul tavolo, arrivi ad una sintesi tramite processo. Magari, l’opinione che avevi maturato è totalmente diversa da quella che maturi dopo. Questo è il punto di partenza. Successivamente ho scritto che ciò che emerge dalle carte di Torino presenta degli estremi preoccupanti e che se c’è chi sbaglia va punito, ma evidentemente si è visto che ciò esiste anche per i club, in questo caso la Juventus. In fine, nel mio ragionamento, spiego come molti sono problemi di sistema, a partire dalle plusvalenze, tant’è vero che è stato aperto un processo in cui sono state chiamate altre società oltre la Juventus e sono stati tutti assolti e non poteva essere diversamente, visti i processi precedenti. Il quarto ed ultimo a punto, che secondo me non è stato compreso, per me fatte le prime tre premesse, difendere la Juventus è difendere tutti. In questa fase, il sistema calcio Italia, deve capire che o si rispettano i primi tre paletti ed il sistema si difende da intromissioni di terzi -come quella del presidente della Liga- oppure il sistema crolla, esattamente come nel 2006. Gravina ha fatto bene a rispondere a Tebas di guardare in casa propria. Alla fine, la Juventus fa parte dello stesso sistema di tutte le altre, se ha sbagliato deve essere punita. Oggi mi sono divertito a leggere le squadre della galassia Juventus, ma non riesco a capire quale possa essere il reato sportivo di avere rapporti preferenziali con alcuni club, rispetto ad altri. È giusto che poi ci sarà un processo sportivo che ci darà risposte, ma quanto sto leggendo è irrilevante. Quando è stato discusso della vicenda Suarez, che rimane una vicenda in cui la Juventus ha fatto una bruttissima figura, quando le intercettazioni sono finite sul tavolo di un giudice, quel piccolo link che c’era sulla Juventus, è stato archiviato. Il contraddittorio serve proprio a questo. Ci sono una serie di cose che vanno chiarite ed io sono partito proprio da questo. La gestione degli ultimi 3 anni della Juventus, chiaramente una malagestione, è stata quella in cui sono stati fatti degli investimenti sbagliati e dove c’è stato il necessario ricorso alle plusvalenze. Io credo che, soprattutto nell’ultima stagione interrotta dal Covid e quella dopo, nel calcio si è scesi a molti compromessi per restare in piedi".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>